Associazione Sportiva Dilettantistica GEAS Basket

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – "Geas Sesto San Giovanni" rimanda qui. Se stai cercando la società di pallavolo femminile, vedi Geas Pallavolo.
A.S. Dil. GEAS Basket
Pallacanestro Basketball pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Kit body blackhalf2.png
Kit body basketball.png
Kit shorts blacksides.png
Kit shorts.svg
Casa
Kit body redsides.png
Kit body basketball.png
Kit shorts redsides.png
Kit shorts.svg
Trasferta
Colori sociali Giallo Rosso e Nero.svg Rosso e nero
Dati societari
Città Sesto San Giovanni
Nazione Italia Italia
Campionato Serie A1
Fondazione 1955
Denominazione Associazione Sportiva Dilettantistica GEAS Basket (1955-)
Presidente Filippo Penati
General manager Flavio Suardi
Allenatore Cinzia Zanotti
Impianto PalaCarzaniga, via G.E. Falck 110, Sesto San Giovanni (MI)
( posti)
Sito web www.geasbasket.it
Palmarès
ScudettoScudettoScudettoScudettoScudettoScudettoScudettoScudettoCoppa Italia
Scudetti 8
Coppa Italia 1
Coppe europee 1 Coppa dei Campioni

L'Associazione Sportiva Dilettantistica GEAS Basket è una società di pallacanestro femminile italiana di Sesto San Giovanni (città metropolitana di Milano).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il GEAS Basket nasce a Sesto San Giovanni nell'ottobre del 1955. Pochi mesi dopo la nascita della polisportiva GEAS (iniziali di Gruppo Escursionistico Atletico Sestese; più tardi il termine Sportivo si sostituirà a Sestese) che ora conta oltre 7.000 iscritti, 25 ragazze danno l'adesione per praticare a livello agonistico il basket, una scelta coraggiosa in quell'epoca lontana.

Nella stagione 1956-57 la squadra viene iscritta al primo campionato della sua storia, disputando la sua primissima partita ufficiale e perdendola di misura contro una formazione di Novara. Tutta Sesto comincia ad interessarsi alla pallacanestro e il Geas Basket diventa presto un punto di riferimento per tutto il movimento cestistico, italiano prima ed internazionale poi. Ha vinto otto scudetti, tra il 1969-70 e il 1977-78.

Mabel Bocchi in maglia Geas, 1974

Nel 1985-86 arriva secondo nel girone B della prima fase e quinto nella seconda; ai play-off per lo scudetto, elimina Starter Parma e Sidis Ancona, fermandosi alle semifinali contro le campionesse della Primigi Vicenza. Nel 1986-87 si ripete l'eliminazione ad opera di Vicenza alle semifinali, dopo il quinto posto dopo la stagione regolare e le vittorie su Magenta e Priolo.

Seguono anni in cui il Geas milita in Serie A2, dove si cerca di stendere un progetto per ritornare nella massima serie, ma sempre con una gestione oculata della società e delle finanze. La società si dimostra professionale e non intende intraprendere strade che i mezzi a disposizione non permetterebbero di affrontare. La stagione 2007-08 si rivela piena di eventi per il Geas Basket: un campionato affrontato sempre con i mezzi a disposizione, con le atlete del vivaio ma comunque al vertice; la scomparsa prematura del presidente, ma soprattutto figura di riferimento per la società sestese, Natalino "Nat" Carzaniga; e infine la riconquista della serie A1 battendo ai play-off prima la Libertas Bologna e poi il Basket Team Crema.

Nella stagione 2008-09, la Bracco Sesto San Giovanni si qualifica per i play-off per lo scudetto classificandosi al sesto posto. Nei quarti di finale le sestesi vengono subito eliminate dall'Umana Venezia per 2-0.

Nella stagione 2009-10, la Bracco Sesto San Giovanni si qualifica per i play-off per lo scudetto classificandosi al settimo posto (pari punti con Pool Comense, arrivata sesta). Nei quarti di finale le sestesi vengono eliminate dal Club Atletico Faenza per 2-0. L'annata registra il successo della squadra U15 alle finali nazionali, primo scudetto della nuova gestione.

Nella stagione 2010-11, la Bracco Sesto San Giovanni si qualifica per i play-off per lo scudetto classificandosi al terzo posto (dietro Famila Wuber Schio e Cras Taranto). Nei quarti di finale le sestesi eliminano Pool Comense in tre partite, segnate dal caso Wabara. In semifinale affrontano Cras Taranto, perdendo di poco in casa la prima, e venendo eliminate alla quarta dopo essere risalite sul 2-1. Nella stagione le squadre giovanili U15 e U17 ripetono il successo dell'anno precedente, conquistando i titoli nazionali di categoria.

Dopo l'iscrizione al campionato 2012-13, sono venuti meno alcuni sponsor e la dirigenza ha deciso di rinunciare alla massima serie[1]. Un mese dopo, la società ha sfruttato la decisione di riaprire le iscrizioni e si è così inserita in Serie A3[2]. Ha poi vinto il campionato ed è stata promossa in Serie A2[3]. Nel campionato di Serie A2 2013-2014 perde in semifinale play off ma nella stagione successiva, 2014-2015, vince i play-off contro la Magika Castel San Pietro e viene promossa in Serie A1.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Geas Basket.
  • 1955 · fondazione dell'A.S.D. Geas Basket.

  • 1966-67 · 7ª in Serie A.
  • 1967-68 · 3ª in Serie A.
  • 1968-69 · 3ª in Serie A.
  • 1969-70 · 1ª in Serie A, Scudetto.svg campione d'Italia (1º titolo).

  • 1970-71 · 1ª in Serie A, Scudetto.svg campione d'Italia (2º titolo).
  • 1971-72 · 1ª in Serie A, Scudetto.svg campione d'Italia (3º titolo).
  • 1972-73 · 2ª in Serie A;
Coccarda Coppa Italia.svg Vince la Coppa Italia (1º titolo).
  • 1973-74 · 1ª in Serie A, Scudetto.svg campione d'Italia (4º titolo).
  • 1974-75 · 1ª in Serie A, Scudetto.svg campione d'Italia (5º titolo).
  • 1975-76 · 1ª in Serie A, Scudetto.svg campione d'Italia (6º titolo).
  • 1976-77 · 1ª nel Girone A di Serie A, 1ª nella Poule Scudetto, Scudetto.svg campione d'Italia (7º titolo).
  • 1977-78 · 1ª nel Girone A di Serie A, 1ª nella Poule Scudetto, Scudetto.svg campione d'Italia (8º titolo).
Shield of the European Union.svg Vince la Coppa dei Campioni (1º titolo).




  • 2010-11 · Bracco, 3ª in Serie A1, semifinalista play-off.
  • 2011-12 · Bracco, 8ª in Serie A1, Nuvola actions cancel.png rinuncia all'iscrizione.
  • 2012-13 · Paddy Power, 1ª nel Girone A di Serie A3, Green Arrow Up.svg promossa in Serie A2.
  • 2013-14 · Paddy Power, 1ª nella Conference Nord-Ovest di Serie A2, 1ª nella Poule Promozione Girone A, semifinalista dei play-off.
  • 2014-15 · Paddy Power, 2ª nel Girone A della Serie A2, 2ª nella Poule Promozione Girone E. Vince i play-off promozione.Green Arrow Up.svg promossa in Serie A1.
Coccarda Coppa Italia.svg Vincitrice della Coppa Italia di Serie A2.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1969-70, 1970-71, 1971-72, 1973-74, 1974-75, 1975-76, 1976-77, 1977-78
1972-73
2015

Competizioni europee[modifica | modifica wikitesto]

1977-78

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

  • Scudetti giovanili (18)
Under 19: 2011-12, 2013-14
Juniores: 1970-71, 1973-74, 1974-75, 2003-04
Allieve: 1970-71, 1972-73, 1973-74
Ragazze: 1971-72
Propaganda: 1976-77
Under 17: 2010-11, 2011-12
Under 15: 2009-10, 2010-11
Under 14 "Join The Game": 2015-16
Under 13 "Join The Game": 2010-11, 2015-16

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Cestiste[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Cestiste dell'A.S.D. GEAS Basket

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori dell'A.S.D. GEAS Basket

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ A1: Geas, la dirigenza comunica la rinuncia al campionato [collegamento interrotto], in LBF, 2 agosto 2012. URL consultato il 19 settembre 2012.
  2. ^ Basket donne/ Geas, si riparte dalla serie A3, in corrieresesto.wordpress.com, 10 settembre 2012. URL consultato il 19 settembre 2012.
  3. ^ Jacopo Cattaneo, A3: Paddy Power, promossa in A2 [collegamento interrotto], in LBF, 10 marzo 2013. URL consultato il 16 aprile 2013.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pallacanestro Portale Pallacanestro: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di pallacanestro