Terme Vigliatore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Terme Vigliatore
comune
Terme Vigliatore – Stemma Terme Vigliatore – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Sicily.svg Sicilia
Provincia Provincia di Messina-Stemma.png Messina
Amministrazione
Sindaco Bartolo Cipriano (lista civica Insieme per un grande impegno) dal 17/06/2008
Territorio
Coordinate 38°08′00″N 15°10′00″E / 38.133333°N 15.166667°E38.133333; 15.166667 (Terme Vigliatore)Coordinate: 38°08′00″N 15°10′00″E / 38.133333°N 15.166667°E38.133333; 15.166667 (Terme Vigliatore)
Altitudine 10 m s.l.m.
Superficie 13,23[1] km²
Abitanti 7 272[2] (30-11-2012)
Densità 549,66 ab./km²
Frazioni Terme, Acquitta, San Biagio, Vigliatore
Comuni confinanti Barcellona Pozzo di Gotto, Castroreale, Furnari, Mazzarrà Sant'Andrea, Rodì Milici
Altre informazioni
Cod. postale 98050
Prefisso 090
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 083106
Cod. catastale M210
Targa ME
Cl. sismica zona 2 (sismicità media)
Nome abitanti Termensi,timminoti, acquittoti, lugghiaturoti, sambrasoti
Patrono santa Maria delle Grazie
Giorno festivo 15 settembre
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Terme Vigliatore
Posizione del comune di Terme Vigliatore all'interno della provincia di Messina
Posizione del comune di Terme Vigliatore all'interno della provincia di Messina
Sito istituzionale

Terme Vigliatore (Tèrmini Lugghiaturi in siciliano) è un comune italiano di 7.246 abitanti della provincia di Messina in Sicilia.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Al centro del golfo tra le penisole di Milazzo e il promontorio del Tindari, di fronte alle isole Eolie, sorge in una zona pianeggiante, posta a 10 metri sopra il livello del mare. Il territorio comunale è attraversato da due corsi d'acqua a carattere torrentizio: il Mazzarrà e il Patrì (o Termini). Quest'ultimo segna il confine est con il comune di Barcellona Pozzo di Gotto. Sono poi presenti alcuni corsi d'acqua minori localmente indicati come saje. Alcune di queste saie sono denominate: Rodusa o Catanzaro (sulla quale è stato eretto un ponte stradale che copre l'intera saia nel tratto compreso tra la via Benedettina Inferiore e la via Maceo), Mollerino, Margiotto.

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

La città è costituita dai due agglomerati urbani principali di Terme (dove risiede il 60% della popolazione comunale) e Vigliatore, cui si aggiungono le seguenti frazioni:

  • San Biagio, che si trova tra Terme e Vigliatore, lungo la Strada statale 113 Settentrionale Sicula;
  • Marchesana, situata lungo la costa, con villette e seconde case popolate d'estate da numerosi vacanzieri;
  • Acquitta, altra frazione marina al confine con la frazione Tonnarella del comune di Furnari, borgo di pescatori e meta di villeggianti e bagnanti.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

L'abitato di Terme Vigliatore ha antiche radici; sappiamo che le sue acque sulfuree, in particolare quelle della Fons Veneris (Fonte di Venere), erano già note in età romana.

Palazzo municipale di Terme Vigliatore - immagine by Sebastiano Aliquò

Vigliatore prende il nome dal vicino fiume omonimo (chiamato Vigilator in età romana) e Terme dagli stabilimenti termali presenti nella zona. Tutta questa zona faceva parte del comune di Castroreale, da cui si è distaccata il 28 giugno 1966 (alla quale data è stata dedicata la lunga strada perpendicolare al municipio), costituendo il comune autonomo di Terme Vigliatore, che ingloba le varie frazioni. La sede comunale è nell'ex Castroreale Terme, zona in cui sorgono gli stabilimenti termali famosi per la cura di malattie respiratorie, cutanee e del fegato e del ricambio

Risale alla seconda metà del I secolo a.C. la Villa Romana sita nella frazione di S. Biagio, caratterizzata da un sistema di canalizzazioni che permetteva agli aristocratici del tempo di usufruire delle acque termali, che all'interno conserva ancora una bellissima pavimentazione a mosaico.

È invece del XVI secolo la Chiesetta della Madonna delle Grazie, eretta sui ruderi di un convento dei padri Benedettini.

Luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

  • Villa delle Termae - villa romana situata nella frazione di San Biagio risalente al I secolo d.C.
  • Chiesa Della Madonna delle Grazie - Eretta sui ruderi di un convento dei Benedettini, sulla porta principale si può leggere:
(LA)

« D.O.M. Philippo IIII Siciliae et Hispaniarum Rege potentissimo ad maiorem Dei eiusque Matris Virginis Mariae gloriam et Popolorum commoda nundinas has a vulgo Termini dicta regis vectigalihus levaverunt solertissimi patres Michael Lococo Franciscus Albertus Marius Basilicò et Michael Maria Cammareri Anno Domini MDCXLIII »

(IT)

« Dio Ottimo Massimo Filippo IV Re potentissimo di Sicilia e di Spagna. Alla maggior gloria di Dio e di Sua Madre la Vergine Maria e a beneficio dei Popoli , questa “Fiera”, volgarmente detta “di Termini”, fu ricondotta dai solertissimi Padri MICHELE LOCOCO, FRANCESCO ALBERTI, MARIO BASILICO e MICHELE MARIA CAMMARERI, libera da Imposte Regie nell’anno del Signore 1643. »

  • Forca di Maceo - antica struttura eretta per le esecuzioni dei condannati a morte.
  • Il gazebo - Sul lungomare di marchesana è presente "il gazebo": si tratta di una grande volta a crociera costruita in gran parte in legno.

Infrastrutture e Trasporti[modifica | modifica wikitesto]

Strade[modifica | modifica wikitesto]

Terme Vigliatore è situato lungo la Strada statale 113 Settentrionale Sicula tra il km 49 ed il km 56. Il territorio di Terme Vigliatore, è attraversato anche da ben altre sei Strade Provinciali: dalla SP99 di Tonnarella, dalla SP94 di San Biagio, dalla SP97C Calvano Ponte Cicero, dalla SP93 di Rodì Milici, dalla SP98 dell'Acquitta e dalla SP91 di Marchesana.

Il Comune di Terme Vigliatore non è raggiungibile direttamente tramite autostrada, ma il casello autostradale più prossimo è quello di Barcellona Pozzo di Gotto sull'Autostrada A20, distante circa 5 km.

  • Casello autostradale A20 Messina-Palermo AB-AS-grün.svg Barcellona Pozzo di Gotto

Ferrovia[modifica | modifica wikitesto]

Terme Vigliatore, è servito dalla ferrovia Palermo-Messina. Il territorio comunale, dispone attualmente di tre impianti ferroviari, di cui due dismessi e uno attivo. Gli impianti dismessi, erano: la vecchia stazione di Terme Vigliatore, soppressa ufficialmente nel 1991 e la nuova fermata di Terme Vigliatore, entrata in servizio nel 1991 e soppressa nel 2009. L'impianto attivo, è Novara-Montalbano-Furnari, conosciuta come la "stazione di Furnari", per via del nome e della sua vicinanza, rispetto al Comune di Furnari. La stazione ferroviaria, è situata nella frazione di Vigliatore.

Autolinee[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[3]

numero di famiglie=2.981

numero abitazioni=3.264

nucleo familiare=2,44

Cultura[modifica | modifica wikitesto]

Persone legate a Terme Vigliatore[modifica | modifica wikitesto]

  • Filippo IV di Spagna, re di Spagna e Sicilia
  • Adolfo Parmaliana, politico, docente.
  • Bartolo Cattafi, poeta.
  • Orazio Bucca, geologo, politico
  • Paolo De Pasquale, artista, docente
  • Bartolo Materia, ex sindaco
  • Lo Presti Giovanni, ragioniere, politico
  • Domenico Scilipoti, deputato
  • Salvatore Saitta, ristoratore
  • Salvatore Emilio Papa, ex sindaco, giornalista della Gazzetta Del Sud

Eventi turistici, culturali e religiosi[modifica | modifica wikitesto]

  • Fiera di Termini (antica fiera del bestiame e dell'artigianato locale - 13 settembre)
  • Processione religiosa in onore della patrona Santa Maria delle Grazie (15 settembre)
  • Presepe vivente (nei pressi delle piazza Municipio, fine dicembre-inizio gennaio - dal 2008)
  • Gioco della "Pignata", il 3 febbraio, festa di s. Biagio (Fonte: C. Autiero, Guida alle Feste popolari in Italia, 1990) - DA VERIFICARE
  • Carnevale Termense, periodo di carnevale di ogni anno

Economia[modifica | modifica wikitesto]

L'attività economica si basa principalmente sulla produzione agricola: vengono coltivati frutta, olive, ortaggi, uva e agrumi. È molto sviluppata anche l'attività florovivaistica. Tipica è l'estrazione di oli essenziali e la produzione di citrato di limone e di succhi agrumari, esportati in diversi paesi. Negli ultimi tempi si è sviluppato il settore terziario (commercio e turismo).

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Periodo Primo cittadino Partito Carica Note
giugno 1997 maggio 2002 Bartolo Cipriano Sindaco
maggio 2002 giugno 2008 Gennaro Nicolò Sindaco
giugno 2008 in carica Bartolo Cipriano Sindaco

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dati Istat 2011. URL consultato il 22 maggio 2014.
  2. ^ Dato Istat - Popolazione residente al 30 novembre 2011.
  3. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Comune di Terme Vigliatore - Sito ufficiale del Comune
  • Termevigliatore.info - Sito promosso dal circolo ACLI di Terme Vigliatore ove è presente la prima webcam che trasmette in diretta le immagini della piazza Municipio, notizie, eventi, meteo ed altri contenuti
  • Terme Vigliatore On Line - Sito autonomo che comprende la prima stazione Meteo di Terme Vigliatore, con aggiornamenti in tempo reale
Sicilia Portale Sicilia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Sicilia