Stanley Prusiner

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Stanley Ben Prusiner (Des Moines, 28 maggio 1942) è un biochimico e neurologo statunitense, vincitore del Premio Nobel per la medicina nel 1997.

Prusiner vinse il Premio Nobel per la medicina grazie alle sue scoperte riguardo all'encefalopatia spongiforme bovina e la sua variante umana, la malattia di Creutzfeldt-Jakob e per la scoperta dei prioni, un agente infettivo non convenzionale di natura proteica.[1]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Premio Nobel 1997

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 112781106 · LCCN: n79103845 · GND: 14029905X · BNF: cb134865075 (data)