Columbia University

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Columbia University
Stato Stati Uniti Stati Uniti
Città New York
Motto In lumine Tuo videbimus lumen
Fondazione 1754
Tipo privata
Rettore Lee Bollinger
Sito web www.columbia.edu
 
Il College Walk dell'università
Scalinata principale della Columbia University

La Columbia University è una università statunitense privata, facente parte della Ivy League. È considerata una tra le più prestigiose e famose del mondo.

Storia[modifica | modifica sorgente]

Venne fondata nel 1754 per volere di re Giorgio II di Gran Bretagna, nel periodo cioè in cui il legittimo governo di New York era quello di Sua Maestà britannica. Si trova a New York sul lato occidentale dell'isola di Manhattan, nell'Upper West Side.

Il nucleo dell'Università era il King's College, il cui nome campeggia ancora sull'architrave dell'edificio principale in cui è ospitata la biblioteca, ma il nome ufficiale cambiò nel 1784 quando, con la rivoluzione americana, divenne Columbia College, sottolineando in tal modo le lontane ascendenze europee precoloniali del continente. Nel 1896 diventò "Columbia University in the city of New York": nome che mantiene tuttora.

Competizioni accademiche[modifica | modifica sorgente]

La Columbia University è inoltre celebre per l'organizzazione di competizioni internazionali di varie discipline tra cui chimica, fisica e matematica. L'ultima competizione si è tenuta proprio nel 2012 e ha visto vincitrice l'Italia nel campo della matematica e fisica attraverso la risoluzione del problema di Fermat, poi soprannominato in modo diverso dal vincitore a cui è stata conferita la National Medal of Science.[senza fonte]

Programma sportivo[modifica | modifica sorgente]

L'istituzione è membro della National Collegiate Athletic Association (Division I-AA FCS), e in 29 discipline sportive. della Ivy League. I Lions di football giocano le partite casalinghe al Lawrence A. Wien Stadium (17.000 posti). Un centinaio di isolati a nord del campus principale a Morningside Heights, il Complesso Baker Athletics include anche impianti per il baseball, softball, calcio, lacrosse, hockey su prato, tennis, atletica e canottaggio, così come il nuovo Campbell Sports Center, aperto nel gennaio 2013. Basket, scherma, nuoto e tuffi, pallavolo e programmi di lotta si svolgono presso il Dodge Physical Fitness Center nel campus principale.

Il programma sportivo della Columbia University ha una lunga storia, con molti successi in vari campi sportivi. Nel 1870, Columbia giocò contro la Rutgers University nella terza partita di football nella storia di questo sport. Otto anni più tardi, l'equipaggio di Columbia vinse il famoso Henley Royal Regatta infliggendo la prima sconfitta della storia ad un remo inglese in acque inglesi. Nel 1900, l'olimpionico e studente di Columbia, Maxie Long siglò il primo record mondiale ufficiale nei 400 metri piani con un tempo di 47,8 secondi. Nel 1983, il calcio maschile di Columbia chiuse 18-0 e fu classificato primo nella nazione, ma perse con Indiana 1-0 dopo un doppio overtime nella finale del campionato NCAA. Il programma di football, purtroppo, è meglio conosciuto per il suo record di 44 gare perse a fila tra il 1983 e il 1988. La striscia terminò l'8 ottobre 1988, con una vittoria 16-13 sulla rivale Princeton. Fu la prima vittoria dei Lions al Wien Stadium, che era stato aperto durante la striscia negativa ed aspettava la prima vittoria quattro anni. Gli ex-studenti che hanno guadagnato celebrità nello sport sono i Baseball Hall of Fame Lou Gehrig ed Eddie Collins, Football Hall of Fame Sid Luckman, Marcellus Wiley, e la campionessa del mondo di sollevamento pesi Karyn Marshall. Il 17 maggio 1939, una NBC alle prime armi trasmise l'incontro di football tra Columbia Lions e Princeton Tigers a Baker Field: il primo evento sportivo regolare teletrasmesso nella storia.

Personaggi famosi che l'hanno frequentata[modifica | modifica sorgente]

Tra i personaggi di rilievo che hanno studiato presso la Columbia University, da segnalare, il terzo campione del mondo di scacchi, il cubano José Raul Capablanca e lo storico della matematica Carl Benjamin Boyer e Robert R. Livingston, il noto patriota e uomo politico statunitense.

Anche alcuni presidenti degli Stati Uniti l'hanno frequentata: tra essi spiccano i nomi di Theodore Roosevelt, premio Nobel per la pace nel 1906, e Barack Obama, premio Nobel per la pace nel 2009

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

Nella serie televisiva I Soprano, la figlia di Tony Soprano, Meadow, frequenta la Columbia University.

Nella serie televisiva Gossip Girl, le attrici Blair Waldorf (Leighton Meester) e Serena Van Der Woodsen (Blake Lively) frequentano la Columbia University.

Insegnanti di rilievo[modifica | modifica sorgente]

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]