Salsa Worcester

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Salsa Worcester
Lea and Perrins 800.JPG
Origini
Luogo d'origine Inghilterra Inghilterra
Diffusione
Dettagli
Categoria salsa
Ingredienti principali
 

La salsa Worcester (pronuncia [ˈwʊstər], o salsa Worcestershire, pronuncia [ˈwʊstərʃər]) è una salsa inglese, agrodolce e leggermente piccante, che prende il nome dall'omonima città inglese di Worcester. Di colore bruno scuro, è adatta per le carni, i sughi, le minestre ed è indispensabile per alcuni cocktail (come il celeberrimo Bloody Mary).

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce nel 1835 su richiesta di un ex governatore inglese che aveva vissuto nel Bengala; commissionò a due farmacisti (John Lea e William Perrins) di riprodurre una salsa indiana: i due fecero l'intruglio e lo misero in una botticella ma il risultato fu disastroso e la botticella dimenticata in cantina. Dopo qualche anno, i due ripresero dalla cantina il barile con quella salsa e si accorsero che era deliziosa, così fondarono un'azienda, la Lea & Perrins, dedita alla produzione di tale prodotto, ancora oggi attiva e di proprietà del gruppo Heinz dal 2005.

Da allora la ricetta non è mai cambiata: la salsa viene fatta invecchiare per tre anni in botti di legno, e tra gli ingredienti si annoverano cipolle britanniche, aglio francese, acciughe sotto sale spagnole, cipolla scalogna olandese ed erbe aromatiche. Dopo l'invecchiamento, viene aggiunto aceto di malto, tamarindo di Calcutta, chiodi di garofano del Madagascar, peperoncino rosso della Cina e melassa di canna da zucchero dei Caraibi.


Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]