Kanto (Pokémon)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Kanto
Mappa di Kanto
Mappa di Kanto
Nome originale カントー地方
Tipo regione
Saga Pokémon
Ideatore Satoshi Tajiri
Appare in Pokémon Rosso e Blu, Pokémon Giallo, Pokémon Oro e Argento, Pokémon Cristallo, Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia, Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver
Caratteristiche immaginarie

Kanto (カントー地方 Kantō-chihō?) è una delle regioni immaginarie della serie di videogiochi Pokémon. Presente nei videogiochi Pokémon Rosso, Pokémon Blu, Pokémon Giallo, Pokémon Oro, Pokémon Argento, Pokémon Cristallo, Pokémon Rosso Fuoco, Pokémon Verde Foglia, Pokémon Oro HeartGold e Pokémon Argento SoulSilver, è la prima ad essere stata introdotta, seguita nelle generazioni successive da Johto, Hoenn, Sinnoh, Unima e Kalos.

È stata progettata prendendo spunto dalla regione giapponese del Kantō che include, oltre ad altre città, anche la capitale del Giappone, Tokyo. La somiglianza è particolarmente evidente se si confrontano le baie presenti nella mappa del gioco con la baia di Tokyo, la baia di Sagami e la baia di Suruga.

Kanto è situata ad est di Johto; insieme, probabilmente costituiscono un piccolo continente. A sud di Kanto si trova il Settipelago e le Isole Orange. Hoenn, introdotto nei videogiochi Pokémon Rubino, Zaffiro e Smeraldo, è probabilmente sito a sud-ovest. Tra Kanto ed Unima sorgono le Isole Cristalline. I collegamenti tra le varie località di Kanto sono numerati da 1 a 25; in particolare i Percorsi dal 19 al 21 sono marini. I Percorsi 26, 27 e 28 collegano Kanto con Johto.

Nei videogiochi Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia è stato aggiunto un arcipelago di sette isole che prende il nome di Settipelago o di Isole Arcobaleno.

Nei videogiochi[modifica | modifica wikitesto]

Mappa di Johto e Kanto

Nei videogiochi della prima generazione, Pokémon Rosso e Blu e Pokémon Giallo, Kanto era l'unica regione accessibile e presentava una grande varietà ambientale, come centri abitati, montagne (ad esempio il Monte Luna), foreste (come Bosco Smeraldo) ed oceani.

In Pokémon Oro, Argento, Cristallo, Oro HeartGold e Argento SoulSilver è possibile accedere ad Aranciopoli da Olivinopoli, dopo aver superato la Lega Pokémon, tramite l'M/N Acqua che salpa ogni mercoledì e la domenica.

Nei titoli della seconda e della quarta generazioni è inoltre presente il Supertreno, che collega le città di Fiordoropoli e Zafferanopoli. Tuttavia per poter usufruire del treno è necessario riparare il guasto presso la centrale elettrica, che invece risulta essere abbandonata nei videogiochi della prima e della terza.

Due aree di Kanto, Zafferanopoli ed il Pokémon Stadium, sono inoltre presenti nei videogiochi Super Smash Bros.. In Super Smash Bros., per Nintendo 64, il tetto della Silph SpA viene utilizzata come arena, mentre in Super Smash Bros. Melee il Pokémon Stadium è un campo di battaglia in grado di cambiare aspetto, in base ad alcuni tipi presenti nel videogioco (Normale, Fuoco, Roccia, Erba ed Acqua).[1][2]

Nell'anime[modifica | modifica wikitesto]

Il protagonista dell'anime Pokémon è Ash Ketchum, un ragazzo nato a Biancavilla, che sogna di diventare il miglior allenatore di Pokémon del mondo. Il giorno del suo decimo compleanno, Ash si reca dal Professor Oak, esperto di Pokémon, per ottenere il suo starter, un esemplare di Pikachu, con cui cominciare il suo viaggio.

All'inizio della sua avventura Ash scorge un Pokémon leggendario, Ho-Oh, che tuttavia proviene dalla regione di Johto.

Durante il viaggio, Ash incontra due dei capipalestra di Kanto, Brock e Misty, che seguiranno il ragazzo nel corso di quasi tutta la serie.

A Kanto sono ambientate solamente le puntate della prima, dell'ottava e della nona serie.[3][4]

Nell'anime i nomi delle località differiscono da quelli adottati nei videogiochi e, soprattutto nel corso della prima serie, i nomi delle città non sono stati tradotti in italiano e sono chiamati con i nomi dell'edizione americana. Alcune città o edifici sono inoltre assenti nei videogiochi, come ad esempio Dark City, presente nell'episodio Rivalità (Showdown at Dark City) e che possiede due palestre non ufficiali.[5]

Altre località apparse solamente nella serie animata sono, ad esempio, l'Isola del Crisantemo (Chrysanthemum Island) o Silver City, in cui Vera conquisterà fiocchi nel corso della nona stagione, ed Acapulco (Porta Vista), con il suo particolare Promontorio della Fanciulla (Maiden's Peak).[6][7][8]

Località[modifica | modifica wikitesto]

Nella regione di Kanto sono presenti 9 città, due isole ed un altopiano:

A nord di Celestopoli si trova Miramare, mentre ad Aranciopoli è attraccata la M/N Anna. A Fucsiapoli sorge la Zona Safari di Kanto. Altre tre località importanti della regione sono la Centrale elettrica (situata nel Percorso 10), Monte Luna e la Grotta Ignota.

Capipalestra[modifica | modifica wikitesto]

Nella regione sono presenti 8 palestre, ognuna di esse specializzata in un tipo. I capipalestra di Kanto sono:

  • Brock a Plumbeopoli. Usa Pokémon di tipo Roccia. La sua medaglia prende il nome di "Medaglia Sasso".
  • Misty a Celestopoli. Usa Pokémon di tipo Acqua. La sua medaglia prende il nome di "Medaglia Cascata".
  • Lt. Surge ad Aranciopoli. Usa Pokémon di tipo Elettro. La sua medaglia prende il nome di "Medaglia Tuono".
  • Erika ad Azzurropoli. Usa Pokémon di tipo Erba. La sua medaglia prende il nome di "Medaglia Arcobaleno".
  • Sabrina a Zafferanopoli. Usa Pokémon di tipo Psico. La sua medaglia prende il nome di "Medaglia Palude".
  • Koga a Fucsiapoli. Usa Pokémon di tipo Veleno. La sua medaglia prende il nome di "Medaglia Anima". Viene sostituito da Nina nella seconda e nella quarta generazione.
  • Blaine nell'Isola Cannella. Usa Pokémon di tipo Fuoco. La sua medaglia prende il nome di "Medaglia Vulcano".
  • Giovanni a Smeraldopoli. Usa Pokémon di tipo Terra. La sua medaglia prende il nome di "Medaglia Terra". Viene sostituito da Blu nella seconda e nella quarta generazione.

Nell'episodio Arrivederci, Amici (The Scheme Team) la Superquattro Agatha assume temporaneamente il ruolo di capopalestra di Smeraldopoli.

Lega Pokémon[modifica | modifica wikitesto]

La Lega Pokémon ha sede presso l'Altopiano Blu. È composta dai Superquattro:

  • Lorelei, allenatrice di Pokémon di tipo Ghiaccio.
  • Bruno, allenatore di Pokémon di tipo Lotta.
  • Agatha, allenatrice di Pokémon di tipo Spettro.
  • Lance, allenatore di Pokémon di tipo Drago.

Il Campione della Lega Pokémon di Kanto è Gary Oak.

Pokémon leggendari[modifica | modifica wikitesto]

Nella regione di Kanto, sono presenti i Pokémon leggendari Articuno, Zapdos, Moltres e Mewtwo. A questi si aggiunge il 151° Pokémon, Mew.

Nei remake Pokémon Rosso Fuoco e Verde Foglia è inoltre possibile catturare i leggendari della seconda generazione Raikou, Entei e Suicune, mentre in Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver sono presenti Latias e Latios, Pokémon leggendari della terza generazione.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Saffron City (stage) da Bulbapedia
  2. ^ (EN) Pokémon Stadium (stage) da Bulbapedia
  3. ^ (EN) Episode Guide - Indigo League da Serebii.net
  4. ^ (EN) Episode Guide - Kanto Battle Frontier da Serebii.net
  5. ^ (EN) Dark City da Bulbapedia
  6. ^ (EN) Chrysanthemum Island da Bulbapedia
  7. ^ (EN) Porta Vista da Bulbapedia
  8. ^ (EN) Maiden's Peak da Bulbapedia

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Paul J. Shinoda, Pokémon Official Nintendo Player's Guide, Nintendo Power, 1998, ISBN 978-4-549-66914-0.
  • (EN) Nintendo Power, Pokémon Special Edition for Yellow, Red and Blue, Nintendo Power, 1999, ASIN B000GLCWWW.
  • (EN) Scott Pellard, Pokémon Crystal Version, Nintendo Power, 2001, p. 63-80, ISBN 978-1-930206-12-0.
  • (EN) Eric Mylonas, Pokémon Fire Red & Leaf Green: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2004, ISBN 978-0-7615-4708-2.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, ISBN 978-0-307-46805-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon