Palkia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
 Palkia 
Palkia
Palkia

Nome nelle varie lingue
Italiano Palkia
Giapponese パルキア Parukia
Tedesco Palkia
Francese Palkia
 Pokédex 
Classico 484
Sinnoh 150
Caratteristiche
Specie Pokémon Spazio
Altezza 420 cm
Peso 336 kg
Generazione Quarta
Stato Base
Tipi Acqua
Drago
Abilità Pressione
Telepatia
Legenda · progetto Pokémon

Palkia (in giapponese パルキア Parukia, in tedesco e francese Palkia) è un Pokémon della Quarta generazione di tipo Acqua/Drago. Il suo numero identificativo Pokédex è 484.

Pokémon leggendario presente nei lungometraggi Pokémon: L'ascesa di Darkrai e Pokémon: Arceus e il Gioiello della Vita, compare nella copertina del videogioco Pokémon Perla.[1]

Palkia è uno dei Pokémon assenti nel videogioco Pokémon Diamante. Ad esso è associato lo strumento Splendisfera ed è l'unico Pokémon in grado di apprendere la mossa Fendispazio.

Insieme a Dialga e Giratina forma il Trio Drago.[2] Nei videogiochi Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver è possibile ottenere un uovo contenente uno dei tre Pokémon, sebbene essi non possano essere allevati.[3]

Al contrario degli altri due Pokémon leggendari Drago della quarta generazione, Palkia condivide il suo doppio tipo con un altro Pokémon, Kingdra.

In Pokémon Mystery Dungeon: Esploratori del Tempo e Esploratori dell'Oscurità e Pokémon Mystery Dungeon: Esploratori del Cielo è il Pokémon che possiede il maggior QI, appartenendo alla classe J.[4]

Significato del nome[modifica | modifica wikitesto]

Il suo nome potrebbe derivare dalla parola giapponese パール pāru (perla).

Nel corso di un'intervista Junichi Masuda ha affermato che è stato difficile ideare il nome di Palkia.[5]

Origine[modifica | modifica wikitesto]

Palkia e Dialga sono basati sulla leggenda di Izanami e Izanagi, divinità dello shintoismo. La loro capacità di ergere isole mediante una lancia spiega il motivo per cui la loro dimora, posta in cima al Monte Corona, prende il nome di "Vetta Lancia".

L'aspetto di Palkia ricorda quello di un drago. Nelle sue braccia sono incastonate due perle.

Evoluzioni[modifica | modifica wikitesto]

Questo Pokémon non possiede evoluzioni o pre-evoluzioni.

Pokédex[modifica | modifica wikitesto]

  • Diamante/Y: Ha l'abilità di distorcere lo spazio. Nella mitologia della regione di Sinnoh è una divinità.
  • Perla/X: Si dice che viva in una dimensione parallela alla nostra. Appare nella mitologia.
  • Platino/Nero/Bianco/Nero2/Bianco2: Pokémon leggendario della regione di Sinnoh. Si dice che lo spazio diventi più stabile al suo respiro.
  • HeartGold/SoulSilver: Regola a piacimento le snodature dello spazio, potendo così viaggiare in luoghi lontani o altre dimensioni.

Nel videogioco[modifica | modifica wikitesto]

In Pokémon Perla è possibile ottenere Palkia sulla Vetta Lancia (Spear Pillar) del Monte Corona dopo aver sconfitto il Team Galassia.[6]

Nella versione Platino è ottenibile in cima alla Vetta Lancia dopo aver sconfitto la Lega Pokémon se si è in possesso della Splendisfera.[7]

Nei videogiochi Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver è possibile ottenere un uovo di Palkia nelle Rovine Sinjoh, recandosi con il Pokémon Arceus presso le Rovine d'Alfa.[3]

Insieme alla sua controparte Dialga compare nel videogioco Super Smash Bros. Brawl nello scenario Vetta Lancia. È inoltre presente nei videogiochi Pokémon Mystery Dungeon: Esploratori del Tempo e Esploratori dell'Oscurità e Pokémon Mystery Dungeon: Esploratori del Cielo all'interno della Valle Dimensionale (Sky Rift).[8]

Splendisfera[modifica | modifica wikitesto]

Lo strumento Splendisfera (しらたま? Lustrous Orb) è uno strumento associato a Palkia che incrementa del 20% l'efficacia delle mosse di tipo Drago ed Acqua.[9] L'oggetto è disponibile sulla Vetta Lancia o nel Monte Corona, rispettivamente nelle versioni Perla e Platino.[10] In Pokémon Oro HeartGold e Argento SoulSilver sarà in possesso del Palkia ottenuto dall'uovo.[3] Nei videogiochi Pokémon Versione Nera e Versione Bianca è ottenibile dal Trio Oscuro sul Ponte Meraviglie, mentre in Pokémon Versione Nera 2 e Versione Bianca 2 è presente nella Torre Dragospira.[10] In Pokémon X e Y è disponibile all'interno della Grotta Climax.[10]

La Splendisfera appare nell'episodio Lo splendore della Splendisfera ed è inoltre citata nella carta del set Alba Suprema.

Mosse[modifica | modifica wikitesto]

Palkia apprende le mosse Acqua Idropulsar, Idrondata ed Idropompa.

Come Dialga e Giratina, Palkia impara gli attacchi di tipo Drago Dragospiro e Dragartigli. Può inoltre utilizzare l'attacco Fendispazio. I tre Pokémon leggendari apprendono le mosse Visotruce e Lacerazione (Normale), Forzantica (Roccia), Geoforza (Terra) e Forzasfera. Insieme a Dialga, Palkia utilizza l'attacco Roccia Gemmoforza.

Palkia può apprendere le mosse MN Taglio, Surf, Forza, Mulinello, Spaccaroccia e Sub.

Fendispazio[modifica | modifica wikitesto]

Palkia è l'unico Pokémon in grado di apprendere naturalmente la mossa Drago Fendispazio (あくうせつだん? Spacial Rend).[11] L'attacco può tuttavia essere utilizzato da altri Pokémon leggendari. Nel 2007 e nel 2008 sono stati distribuiti esemplari di Darkrai dotati degli attacchi Fendispazio e Fragortempo.[12][13][14] Nel corso del 2009 e del 2010 la Nintendo ha consegnato Arceus capaci di utilizzare le mosse Fendispazio, Fragortempo e Oscurotuffo.[15][16][17]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

  • Punti Salute: 90 (max 384)
  • Attacco: 120 (max 372)
  • Difesa: 100 (max 328)
  • Attacco Speciale: 150 (max 438)
  • Difesa Speciale: 120 (max 372)
  • Velocità: 100 (max 328)

Nell'anime[modifica | modifica wikitesto]

Palkia appare per la prima volta nel lungometraggio Pokémon: L'ascesa di Darkrai.[1][18]

Nella serie animata viene menzionato nel corso degli episodi La grande gara di travestimento (All Dressed up with Somewhere to Go!) e Il furto della sfera (A Secret Sphere of Influence!) ed è presente in La lotta leggendaria! (The Battle Finale of Legend!).[19][20][21]

Nel gioco di carte collezionabili[modifica | modifica wikitesto]

Palkia appare in 12 carte, prevalentemente di tipo Acqua, appartenenti a 7 set:[22][23]

  • Diamante & Perla (Olografica)
  • Incontri Leggendari (due carte, una ristampa della carta appartenente a Diamante & Perla, l'altra come Palkia LIV.X)
  • Alba Suprema (Olografica)
  • Platino (tre carte, due delle quali come Palkia G e Palkia G LIV.X, Pokémon del Team Galassia).
  • Battaglie Trionfali (come Palkia & Dialga LEGGENDA)
  • Richiamo delle Leggende (due carte Olografiche, una delle quali Shiny)
  • Esplosione Plasma (due carte come Palkia-EX di tipo Drago, Pokémon del Team Plasma)

Nel 2009, in occasione dell'uscita in Giappone del lungometraggio Pokémon: Arceus e il Gioiello della Vita è stata creata una carta promozionale raffigurante Palkia presente nel film.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Palkia (movie) da Bulbapedia
  2. ^ (EN) Creation trio da Bulbapedia
  3. ^ a b c (EN) Pokémon Heart Gold & Soul Silver - Arceus Event da Serebii.net
  4. ^ (EN) IQ Group Listings - Group J da Serebii.net
  5. ^ (EN) Pokemon Platinum: Developer Interview!
  6. ^ (EN) Pokémon Diamond/Pearl - Pokémon legendaries da Serebii.net
  7. ^ (EN) Pokémon Platinum - Legendary Pokémon da Serebii.net
  8. ^ (EN) Palkia (Explorers of Time, Darkness, and Sky) da Bulbapedia
  9. ^ (EN) Lustrous Orb da veekun
  10. ^ a b c (EN) Lustrous Orb da Serebii.net
  11. ^ (EN) Spacial Rend da veekun
  12. ^ (EN) Eventdex - #491 Darkrai da Serebii.net
  13. ^ (EN) Movie Darkrai da Bulbapedia
  14. ^ (EN) Nintendo World Store Darkrai da Bulbapedia
  15. ^ (EN) Movie Arceus da Bulbapedia
  16. ^ (EN) Toys "R" Us Arceus da Bulbapedia
  17. ^ (EN) Cinema Arceus da Bulbapedia
  18. ^ (EN) The Rise of Darkrai da Serebii.net
  19. ^ (EN) Episode 501 - All Dressed Up With Somewhere To Go! da Serebii.net
  20. ^ (EN) Episode 504 - The Secret Sphere of Influence! da Serebii.net
  21. ^ (EN) Episode 620 - The Battle Finale of Legend! da Serebii.net
  22. ^ (EN) Palkia (TCG) da Bulbapedia
  23. ^ (EN) #484 Palkia - Cardex da Serebii.net

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Lawrence Neves, Pokémon Diamond & Pearl Pokédex: Prima's Official Game Guide Vol. 2, Prima Games, 2007, p. 258, ISBN 978-0-7615-5635-0.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon Platinum: Prima's Official Game Guide, Prima Games, 2009, p. 516, ISBN 978-0-7615-6208-5.
  • (EN) Pokémon USA, Pokémon HeartGold & SoulSilver: The Official Pokémon Kanto Guide & National Pokédex: Official Strategy Guide, Prima Games, 2010, p. 443, ISBN 978-0-307-46805-5.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Pokémon Portale Pokémon: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Pokémon