Enter Sandman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Enter Sandman
EnterSandmanvideo.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
Artista Metallica
Tipo album Singolo
Pubblicazione 29 luglio 1991
Durata 5 min : 37 s
Album di provenienza Metallica
Dischi 1
Tracce 3 (CD)
Genere[1] Thrash metal
Heavy metal
Etichetta Vertigo
Produttore Bob Rock, James Hetfield, Lars Ulrich
Registrazione ottobre 1990-giugno 1991 agli One on One Studios di Los Angeles
Formati CD, 33 giri, 45 giri
Metallica - cronologia
Singolo precedente
(1989)
Singolo successivo
(1991)

Enter Sandman è un singolo del gruppo musicale statunitense Metallica, il primo estratto dal quinto album in studio Metallica e pubblicato il 29 luglio 1991.[2]

Il brano venne certificato disco d'oro dalla RIAA nel settembre di quell'anno per aver venduto 500.000 copie negli Stati Uniti[3], stimolando così le vendite per l'album Metallica e rendendo ancor più famosi nel mondo la band californiana. Acclamata dai critici, la canzone è presente in tutti gli album dal vivo e DVD dei Metallica pubblicati dopo il 1991. Inoltre, nel 2009, in occasione dell'ingresso del gruppo nella Rock and Roll Hall of Fame, suonarono la canzone dal vivo assieme all'ormai ex bassista Jason Newsted.

La canzone[modifica | modifica wikitesto]

La musica venne composta da Kirk Hammett, James Hetfield e Lars Ulrich mentre il testo, che parla delle paure che affliggono un bambino, dal solo Hetfield. Nella terza parte del brano, Hetfield e un ragazzino recitano una preghiera per bambini tipica del mondo anglosassone, Now I Lay Me Down to Sleep.

Il brano fu l'unico del gruppo ad entrare nella lista delle 500 migliori canzoni secondo Rolling Stone, alla posizione numero 399. È ventiduesima tra le 40 migliori canzoni metal di tutti i tempi secondo VH1 e diciottesima tra le miglior canzoni degli anni novanta, sempre secondo lo stesso canale. Viene considerata una delle pietre miliari del metal.

Inizialmente il brano venne creato come theme song per il wrestler Jim Fullington, della federazione ECW, il cui nome d'arte è The Sandman. Lemmy Kilmister dei Motörhead e gli Zebrahead hanno registrato una cover della canzone intitolata Fuck Metallica (Enter Sandman). La stessa cover è stata anche nominata nel 1999 per il Grammy Award Best Metal Performance. Pat Boone ha registrato una sua versione del pezzo nell'album In a Metal Mood, mentre Richard Cheese and the Lounge Against the Machine ne ha creato una versione lounge, proposta anche dal vivo. Altre cover sono quella in italiano in versione ironica dei Nanowar of Steel, gruppo metal demenziale di Roma, con il titolo Entra l'uomo di sabbia, e dal gruppo heavy metal degli Stinger.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

CD, 33 giri (3 tracce)
  1. Enter Sandman – 5:37 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett)
  2. Stone Cold Crazy – 2:19 (Freddie Mercury, Brian May, Roger Taylor, John Deacon)originariamente interpretata dai Queen
  3. Enter Sandman (Demo) – 5:05 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett)
45 giri Picture Disc
  • Lato A
  1. Enter Sandman – 5:37 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett)
  • Lato B
  1. Stone Cold Crazy – 2:19 (Freddie Mercury, Brian May, Roger Taylor, John Deacon)originariamente interpretata dai Queen
33 giri (4 tracce)
  • Lato A
  1. Enter Sandman (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett)
  • Lato B
  1. Holier Than Thou (Work in Progress) – 3:48 (James Hetfield, Lars Ulrich)
  2. Stone Cold Crazy – 2:19 (Freddie Mercury, Brian May, Roger Taylor, John Deacon)originariamente interpretata dai Queen
  3. Enter Sandman (Demo) – 5:05 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Enter Sandman in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 20 febbraio 2013.
  2. ^ (EN) Enter Sandman, Metallica.com. URL consultato il 16 gennaio 2013.
  3. ^ RIAA Gold and Platinum Searchable Database
metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal