For Whom the Bell Tolls (Metallica)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
For Whom the Bell Tolls
Artista Metallica
Autore/i James Hetfield, Lars Ulrich, Cliff Burton
Genere Thrash metal
Pubblicazione
Incisione Ride the Lightning
Data 27 luglio 1984
Etichetta Elektra Records
Durata 47 min : 26 s
Ride the Lightning – tracce
Precedente Successiva
Ride the Lightning Fade to Black

For Whom the Bell Tolls è un brano del gruppo musicale statunitense Metallica, terza traccia del secondo album studio Ride the Lightning, pubblicato il 27 luglio 1984. Fu pubblicato come singolo promozionale negli Stati Uniti.

La canzone[modifica | modifica sorgente]

For Whom the Bell Tolls prende spunto dal romanzo Per chi suona la campana di Ernest Hemingway, nel quale cinque soldati repubblicani della Guerra Civile Spagnola cercano di sfuggire dai fascisti con i loro cavalli e sono poi uccisi da un aereo nemico su una collina.

L'introduzione cromatica di For Whom the Bell Tolls, solitamente riconosciuta come suonata da una chitarra, è in realtà prodotta dal basso di Cliff Burton, il cui suono è stato modificato con un wah wah e un overdrive. Dal vivo, Burton era solito iniziare con un assolo di basso per poi passare al riff iniziale del brano.

Cover[modifica | modifica sorgente]

  • Una cover della canzone è stata realizzata dal gruppo musicale finlandese Moonsorrow ed inserita nell'EP Tulimyrsky del 2008.
  • Il 3 maggio 2008 i Breaking Benjamin ne realizzarono una reinterpretazione durante un loro concerto al Cruzan Amphitheatre di West Palm Beach.
  • Il 12 giugno 2008 i Trivium ne realizzarono una cover durante un loro concerto all'Ambassador di Dublino.

Curiosità[modifica | modifica sorgente]

  • Il brano venne utilizzato dalla WWE in occasione di Wrestlemania XXVII per l'entrata di Triple H, precedendo la classica musica d'ingresso del wrestler.
  • Corey Taylor salì sull'altare per il suo matrimonio sulle note di questo brano.
  • Il brano è presente all'inizio del film Benvenuti a Zombieland.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

Vinile promozionale
  1. For Whom the Bell Tolls (Edit) – 3:59
  2. For Whom the Bell Tolls – 5:10

Formazione[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal