Ride the Lightning

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ride the Lightning
Artista Metallica
Tipo album Studio
Pubblicazione 27 luglio 1984[1]
19 novembre 1984 (Riedizione)[1]
Durata 47 min : 26 s
Dischi 1
Tracce 8
Genere Speed metal[2]
Thrash metal[2]
Etichetta Megaforce
Elektra (Riedizione)
Produttore Metallica, Flemming Rasmussen
Registrazione 20 febbraio–14 marzo 1984 agli Sweet Silence Studios di Copenaghen, Danimarca
Formati CD, LP, musicassetta, download digitale
Certificazioni
Dischi di platino Canada Canada (×2)
Stati Uniti Stati Uniti (×5)
Metallica - cronologia
Album precedente
(1983)
Album successivo
(1986)
Singoli
  1. Creeping Death
    Pubblicato: 23 novembre 1984

Ride the Lightning è il secondo album in studio del gruppo musicale statunitense Metallica, pubblicato il 27 luglio 1984 dalla Megaforce Records.[3]

Si tratta dell'ultimo disco pubblicato con la Megaforce Records, dopodiché il gruppo firmò per la Elektra Records il 12 settembre dello stesso anno,[1] la quale ripubblicò il disco il 19 novembre.[1]

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

Ride the Lightning segna il passaggio del gruppo dalle tipiche tematiche metal dell'album precedente ad altre più mature e politiche. Vari sono gli argomenti trattati come la pena di morte (Ride the Lightning), il suicidio (Fade to Black), esperimenti scientifici (Trapped Under Ice), piaghe bibliche (Creeping Death) e avventure letterarie (For Whom the Bell Tolls), decisamente anomale per un gruppo thrash metal di quei tempi.

Il disco inoltre è anche l'ultimo album in cui compare il chitarrista Dave Mustaine nei crediti delle canzoni dopo essere stato cacciato dai Metallica: il suo nome appare infatti in Ride the Lightning e in The Call of Ktulu.

Le canzoni[modifica | modifica wikitesto]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1984, l'etichetta discografica francese Bernett Records stampò erroneamente 400 copie dell'album colorate di verde anziché blu. Nonostante l'errore, questa versione viene considerata dai collezionisti una rarità.[14]

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Fight Fire with Fire – 4:44 (James Hetfield, Lars Ulrich, Cliff Burton)
  2. Ride the Lightning – 6:37 (James Hetfield, Lars Ulrich, Cliff Burton, Dave Mustaine)
  3. For Whom the Bell Tolls – 5:11 (James Hetfield, Lars Ulrich, Cliff Burton)
  4. Fade to Black – 6:55 (James Hetfield, Lars Ulrich, Cliff Burton, Kirk Hammett)
  5. Trapped Under Ice – 4:04 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett)
  6. Escape – 4:24 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett)
  7. Creeping Death – 6:36 (James Hetfield, Lars Ulrich, Cliff Burton, Kirk Hammett)
  8. The Call of Ktulu – 8:55 (James Hetfield, Lars Ulrich, Cliff Burton, Dave Mustaine)
Tracce bonus nella versione di iTunes
  1. For Whom the Bell Tolls (Live Version) – 5:34 (James Hetfield, Lars Ulrich, Cliff Burton)
  2. Creeping Death (Live Version) – 8:12 (James Hetfield, Lars Ulrich, Cliff Burton, Kirk Hammett)

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Anno Classifica Posizione
1984 Stati Uniti 100
1985 Regno Unito 87
2007 Finlandia[15] 9
2008 Australia 37

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d (EN) Metallica in 1984, Metallica.com. URL consultato il 26 agosto 2012.
  2. ^ a b (EN) Ride the Lightning in Allmusic, All Media Network. URL consultato il 4 gennaio 2013.
  3. ^ (EN) RIDE THE LIGHTNING, Metallica.com. URL consultato il 28 settembre 2012.
  4. ^ (EN) Ride the Lightning song info, Imdb.com. URL consultato il 29 dicembre 2011.
  5. ^ (EN) (Don't Fear) the Reaper, Learningfromlyrics.org. URL consultato il 29 dicembre 2011.
  6. ^ (EN) June 23, 2012 - Orion Music + More - Bader Field, Atlantic City, NJ, LiveMetallica.com. URL consultato il 20 luglio 2012.
  7. ^ (EN) Creeping Death in Allmusic, All Media Network.
  8. ^ The Call Of Ktulu (Hetfield/Ulrich/Burton/Mustaine). URL consultato il 5 agosto 2010.
  9. ^ Call of Ktulu / Ride of Lightning. URL consultato il 5 agosto 2010.
  10. ^ Review about The Call of Ktulu. URL consultato il 5 agosto 2010.
  11. ^ The Call Of Ktulu by Metallica. URL consultato il 5 agosto 2010.
  12. ^ The call of ktulu. URL consultato il 5 agosto 2010.
  13. ^ About The Call Of Ktulu. URL consultato il 5 agosto 2010.
  14. ^ (EN) Rare Metallica LPs, Mettalipromo.com. URL consultato il 22 novembre 2010.
  15. ^ Finnish Album Chart - Search. Retrieved on 2009-07-08.
metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal