All Nightmare Long

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
All Nightmare Long
All Nightmare Long Video Metallica.jpg
Screenshot tratto dal video del brano
Artista Metallica
Tipo album Singolo
Pubblicazione 15 dicembre 2008
Durata 7 min : 57 s
Album di provenienza Death Magnetic
Dischi 3 (CD1, CD2, CD3)
Tracce 3 (CD1), 3 (CD2), 3 (CD3)
Genere Speed metal
Thrash metal
Etichetta Warner Bros.
Produttore Rick Rubin
Registrazione 12 marzo 2007[1]–marzo 2008 ai Sound City Studios di Van Nuys (California); agli Shangri La Studios di Malibù (California) e agli HQ Studios di San Rafael (California)
Formati CD, download digitale
Metallica - cronologia
Singolo precedente
(2008)
Singolo successivo
(2009)

All Nightmare Long è un singolo del gruppo musicale statunitense Metallica, il quinto estratto dal nono album studio Death Magnetic e pubblicato il 15 dicembre 2008.[2]

La canzone[modifica | modifica sorgente]

Contiene un riarrangiamento di un assolo e di alcuni riff presenti nel demo Flamingo, con la differenza che il brano definitivo ha un sound più sporco, un ritmo più veloce e una linea di basso più rumorosa e rimbombante.

Il testo della canzone parla di incubi, miseria e morte, ed è stato ispirato dalla storia degli Hounds of Tindalos (I Segugi di Tindalos), dal racconto omonimo di Frank Belknap Long. Il racconto parla di un uomo perseguitato da creature provenienti da altre dimensioni.

Video musicale[modifica | modifica sorgente]

Diretto da Roboshobo (Robert Schober) e pubblicato il 7 dicembre 2008, il video (che non ha come protagonista la band) è un falso documentario, ossia riporta fatti alternativi a quelli realmente avvenuti successivamente all'evento di Tunguska del 1908 quando pare che un asteroide sia esploso a diversi chilometri di altezza causando un'esplosione talmente forte da illuminare a giorno il cielo di Londra a mezzanotte. Il video mostra parti di un film d'animazione russo in cui uno scienziato scopre un'innocua forma di vita aliena le cui cellule però, se impiantate in cadaveri animali e umani, possono riportarli in vita. Gli esseri esposti a queste cellule assumono comportamenti particolarmente violenti (queste scene ricordano il film E venne il giorno). L'URSS decide allora di colpire gli USA con quest'incredibile arma di distruzione di massa, prima di intervenire con aiuti militari e umanitari per salvare la potenza nemica da una minaccia ormai fuori controllo. Alla fine del video una bandiera ibrida che unisce quella statunitense a quella sovietica viene issata sul territorio americano ormai sotto il completo dominio russo. Le ultime scene rappresentano la fuga di uno di questi esperimenti (ossia il cadavere di un uomo senza testa riportato in vita) che fugge da un centro di ricerca sovietico.

In un'intervista Kirk Hammett spiegò le origini del video, affermando che aveva acquistato il film da un fan russo per 5 dollari, per poi dimenticarsene successivamente. Solo diversi anni dopo Hammett ritrovò il video e chiese all'amico della sua compagna russa di tradurre parte dell'opera cinematografica. Il chitarrista decise allora di dedicare al suddetto video una canzone, ovvero All Nightmare Long. Solo successivamente si scoprì che in realtà quella di Hammett era una falsa informazione per pubblicizzare il singolo: il film d'animazione non era una pellicola russa e non era nemmeno stato acquistato in Russia.

Tracce[modifica | modifica sorgente]

CD1
  1. All Nightmare Long – 7:57 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett, Robert Trujillo)
  2. Wherever I May Roam (Live) – 6:35 (James Hetfield, Lars Ulrich)
  3. Master of Puppets (Live) – 8:20 (James Hetfield, Lars Ulrich, Cliff Burton, Kirk Hammett)
CD2
  1. All Nightmare Long – 7:57 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett, Robert Trujillo)
  2. Blackened (Live) – 6:29 (James Hetfield, Lars Ulrich, Jason Newsted)
  3. Seek & Destroy (Live) – 7:45 (James Hetfield, Lars Ulrich)
DVD
  1. All Nightmare Long – 7:57 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett, Robert Trujillo) – audio
  2. Berlin Magnetic (Documentary) – 31:51
  3. Rock Im Park "Containter" Rehearsal – 14:46
EP giapponese
  1. All Nightmare Long – 7:57 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett, Robert Trujillo)
  2. Wherever I May Roam (Live) – 6:35 (James Hetfield, Lars Ulrich)
  3. Master of Puppets (Live) – 8:20 (James Hetfield, Lars Ulrich, Cliff Burton, Kirk Hammett)
  4. Blackened (Live) – 6:29 (James Hetfield, Lars Ulrich, Jason Newsted)
  5. Seek & Destroy (Live) – 7:45 (James Hetfield, Lars Ulrich)
Maxi singolo australiano
  1. All Nightmare Long – 7:57 (James Hetfield, Lars Ulrich, Kirk Hammett, Robert Trujillo)
  2. Master of Puppets (Live) – 8:20 (James Hetfield, Lars Ulrich, Cliff Burton, Kirk Hammett)
  3. Blackened (Live) – 6:29 (James Hetfield, Lars Ulrich, Jason Newsted)
  4. Seek & Destroy (Live) – 7:45 (James Hetfield, Lars Ulrich)

Classifiche[modifica | modifica sorgente]

Classifica (2008/09) Posizione
massima
Austria 51
Belgio 27
Finlandia 11
Francia 55
Germania 15
Italia 12
Paesi Bassi 38
Spagna 1
Stati Uniti (hot mainstream rock tracks)[3] 9
Stati Uniti (rock songs) 28
Svezia 44

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Newsferatu, Metallica To Start Recording March 12th, KNAC.com, 9 febbraio 2007. URL consultato il 3 settembre 2008.
  2. ^ All Nightmare Long release date
  3. ^ Artist Chart History - Metallica (Singles), Billboard. URL consultato il 2 luglio 2009 (archiviato dall'url originale il 2009-01-01).
metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal