Ron McGovney

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ron McGovney
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Thrash metal
Speed metal
Heavy metal
Hardcore punk
Periodo di attività 1980 -1982
19861988
Strumento Basso
Chitarra
Gruppi Phantasm
Metallica
Leather Charm
Phantom Lord
Syrinx
Obsession
Album pubblicati 1

Ron McGovney (Los Angeles, 2 novembre 1962) è un bassista statunitense, noto per essere stato il primo bassista dei Metallica.

Egli conobbe James Hetfield a scuola, e con lui condivideva la passione per il punk e per l'heavy metal. James convinse Ron ad imparare a suonare il basso, dandogli pure lezioni. I due suonarono assieme nelle band Phantom Lord, Syrinx, Obsession, Leather Charm e più tardi, unendosi a Lars Ulrich e Dave Mustaine, diedero vita ai Metallica. Il sodalizio di McGovney con i Metallica durò circa un anno.

Sono state dichiarate tante ragioni sul suo abbandono, ma la più attendibile (confermata dallo stesso McGovney) è quella dovuta ad una lite con Mustaine. Tra i due il rapporto era già pessimo, dato che McGovney lo accusò di essere un "ladro" e un "bugiardo". Il punto di rottura si ebbe quando Mustaine, in stato di ubriachezza, versò una bottiglia di birra sulla tastiera del suo basso. Quando Ron andò per suonare, prese una violenta scossa elettrica e, come lui stesso disse nella biografia dei Metallica su VH1, venne letteralmente sbattuto contro il muro. Ron non tollerò il gesto di Mustaine e decise di andarsene.

Egli venne velocemente rimpiazzato da Cliff Burton, ex bassista di un gruppo chiamato Trauma. Dopo la dipartita, Ron si ritirò dalla scena musicale finché, nel 1986, il cantante degli Hirax Katon W. DePena non lo persuase a diventare membro del suo side project, i Phantasm. La band però non ottenne il successo sperato, registrando solo un demo nel 1987 e sciogliendosi l'anno successivo (le poche registrazioni vennero comunque pubblicate su un album nel 2001). Da allora Ron ha abbandonato definitivamente la musica, mettendo in vendita la sua strumentazione su internet.

Il 10 dicembre 2011 è riapparso con i Metallica (dopo 29 anni dal suo allontanamento) per suonare i brani Hit the Lights e Seek & Destroy in occasione del 30º anniversario del gruppo.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]