Via Antica consolare campana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando la Via Campana situata nel Lazio, vedi Via Campana (antica Roma).

La via Antica consolare campana, altrimenti detta via Campana, sorge in Campania sul tracciato di una delle principali strade dell'Impero Romano.

Lunga 21 miglia, comincia dall'Anfiteatro Flavio di Puteoli (oggi Pozzuoli) e si snoda tra alcuni antichi crateri, passando per i territori di Quarto, Marano, Qualiano, Giugliano ed Aversa, finendo sulla via Appia a Capua (nel comune di Santa Maria Capua Vetere).

Al quarto miglio attraversa il cratere di Quarto Flegreo in cui sorge l'omonima città dando luogo al passaggio detto Montagna Spaccata, letteralmente un taglio fatto dagli antichi romani nella parete del cratere per permettere l'attraversamento fino al lato opposto del cratere (dove invece la strada sale lungo i pendii).

Il passaggio di Montagna Spaccata è tuttora perfettamente conservato e utilizzato come via principale per uscire ed entrare dal comune. È ancora possibile osservare i mattoni posti dagli antichi romani per impedire il collassamento delle pareti del cratere, che si sono conservati ottimamente lungo tutto il passaggio.

Percorrendo la strada è possibile notare ai suoi lati vari complessi di catacombe e necropoli romane.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giacomo Chianese, Ricognizione della Consolare Campana lungo il tracciato meno noto, in "Campania romana", Napoli, 1938, p. 58.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma