Via Pompeia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Via Pompeia
Localizzazione
Stato attualeItalia Italia
RegioneSicilia
Informazioni generali
Tipostrada romana
Inizio costruzionedopo il 202 a.C.
Lunghezza240 miglia romane
InizioMessina (Messana)
FineSiracusa (Siracusae)
Informazioni militari
UtilizzatoreRepubblica romana poi Impero romano
Funzione strategicacollegamenti lungo la costa ionica della Sicilia
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

La strada Consolare Pompeia (o Pompea) era una via romana che congiungeva Messina a Siracusa percorrendo a tratti la costa e a tratti internandosi verso i centri abitati.

Dal periodo romano sino al XIX secolo la strada è stata la spina dorsale viaria del versante ionico della Sicilia. Il tracciato della Pompeia ha favorito la nascita e lo sviluppo urbani dei centri storici delle città orientali dell'isola, fra cui Messina, Taormina, Giardini-Naxos, Giarre, Acireale, Catania, Augusta, Siracusa. Il tratto della strada limitrofo alla antica città di Messina e ai villaggi vicini veniva chiamato Dromo (dal greco dromos). Prima di Catania il tracciato consolare seguiva un percorso a mezza costa che attraversava le terme di Santa Venera al Pozzo e le località di Piano della Reitana e Nizeti per immettersi nel capoluogo attraverso la porta di Aci.

Il tracciato originale è stato poi oggetto di ampliamenti e modifiche a partire dal XIX secolo. Oggi la Strada Statale 114 Orientale Sicula ne ricalca in parte il tracciato.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]