Via Portuense

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Via Portuense
Via Portuensis
Localizzazione
StatoCiviltà romana
Stato attualeItalia Italia
RegioneLazio
Informazioni generali
Tipostrada romana
Lunghezza... miglia romane
InizioRoma
FineFiumicino
Informazioni militari
UtilizzatoreRepubblica romana poi Impero romano
Strabone, Geografia, V.
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

La via Portuense, S.P. 1, è una strada romana costruita alla fine del I secolo d.C. per collegare l'Urbe con il Porto, fatto costruire dall'imperatore Claudio alla foce del Tevere.

La strada, partendo da Porta Portese e percorrendo il settore sud-occidentale della città fino a uscire dai confini urbani, oltrepassa Ponte Galeria e raggiunge il porto di Fiumicino. Varie zone più piccole che fanno parte dell'omonimo quartiere, conosciute nella città, vengono identificate a ridosso della via Portuense, come Colli Portuensi, via del Casaletto, Corviale, La Parrocchietta e il Trullo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Simonetta Serra, Via Ostiense-via Portuense, Roma, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, 2008, ISBN 978-88-240-3475-3.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma