Via Portuense

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Via Portuense
Via Portuensis
Localizzazione
StatoCiviltà romana
Stato attualeItalia Italia
RegioneLazio
Informazioni generali
Tipostrada romana
Lunghezza... miglia romane
InizioRoma da Porta Portuensis
FinePortus (Fiumicino )
Informazioni militari
UtilizzatoreRepubblica romana poi Impero romano
Strabone, Geografia, V.
voci di architetture militari presenti su Wikipedia

La via Portuense è una strada romana costruita nel I secolo d.C. per collegare l'Urbe con il Porto, fatto costruire dall'imperatore Claudio alla foce del Tevere.

Ancora oggi la via Portuense rappresenta un importante collegamento tra Roma, la sua fiera, il polo logistico "Commercity", l'aeroporto e la città di Fiumicino in alternativa all'autostrada A91 Roma-Aeroporto Fiumicino.

La strada ha inizio da Porta Portese e percorre il settore sud-occidentale della capitale passando per l'omonimo quartiere, poi per Colli Portuensi, Corviale, La Parrocchietta e il Trullo fino a uscire dai confini urbani oltre il grande raccordo anulare. Attraversa la frazione di Ponte Galeria dove assume la denominazione di strada provinciale SP1/a (ereditata dalla via della Magliana che a Ponte Galeria confluisce) e giunge al vicino polo fieristico-commerciale e, in territorio del comune di Fiumicino, serve la zona di Parco Leonardo raggiungendo infine il centro di Fiumicino.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Simonetta Serra, Via Ostiense-via Portuense, Roma, Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, 2008, ISBN 978-88-240-3475-3.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN9145602340301360735
Roma Portale Roma: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Roma