TAP Air Portugal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
TAP Air Portugal
Logo
Logo
F-WWKM TAP - Air Portugal Airbus A330NEO demonstration flight in Hong Kong.jpeg
StatoPortogallo Portogallo
Fondazione14 marzo 1945
Sede principaleLisbona
ControllateTAP Express
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
Fatturato 1.389 miliardi (2021)
Utile netto - 1.599 miliardi (2021)
Dipendenti6 626 (2021)
Slogan«A braccia aperte»
Sito webwww.flytap.com
Compagnia aerea di bandiera
Codice IATATP
Codice ICAOTAP
Indicativo di chiamataAIR PORTUGAL
Primo volo19 settembre 1946
HubLisbona
Frequent flyerTAP Miles&Go
AlleanzaStar Alliance
Flotta76 (nel 2022)
Destinazioni93 (nel 2022)
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

TAP Air Portugal (Transportes Aéreos Portugueses) è la compagnia aerea di bandiera del Portogallo. Il suo hub principale è l'aeroporto di Lisbona-Portela e quello secondario il Sá Carneiro di Porto.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Nasce nel marzo 1945 come società di servizio pubblico e si trasforma in società a capitale misto nel 1953, con la pubblica amministrazione quale socio di maggioranza.

La compagnia è l’ottava meno puntuale secondo L'OAG nel 2018 (a maggio) con solo il 58.1% partiti in orario (entro 15 minuti dopo la partenza prevista).

Seguendo l'ondata di nazionalizzazioni del 1975, seguita al processo di normalizzazione dopo la Rivoluzione dei garofani del 1974, ritorna ad essere una azienda statale. Il suo aeroporto di Lisbona, è un importantissimo crocevia per le rotte verso l'Europa, l'Asia, l'America e l'Africa. Viaggia su 75 destinazioni in 33 paesi del mondo. Ha vinto il premio WTA (World Travel Awards), essendo leader delle rotte del Sud America e di conseguenza, diventando la migliore compagnia del 2010. Gestisce 2.000 voli settimanali, con una flotta omogenea di 55 aeromobili, cioè, possiede una sola marca di aeromobili (flotta interamente Airbus, escluso Portugália). Gestisce la compagnia aerea Portugália, che si occupa delle flotte regionali del Portogallo. Originariamente, si chiamava Transportes Aéreos Portugueses; poi, dopo il 1974, passò a chiamarsi TAP Air Portugal ed infine assunse il nome attuale TAP Portugal. Dal 2010 ha aperto nuove rotte con Marrakesh e Algeri.

Dal 2005 è divenuto il 16º membro di Star Alliance e ha cambiato nome in TAP Portugal, nome che ha mantenuto fino al novembre 2017 quando è tornata a chiamarsi TAP Air Portugal.

Nel 2020 il ministero portoghese del Tesoro (Direcção-Geral do Tesouro e Finanças o «DGTF») ha acquisito direttamente le azioni di TAP che rappresentano il 22,5 % del capitale sociale precedentemente detenuto da Atlantic Gateways. Di conseguenza, lo Stato portoghese detiene oggi, direttamente e indirettamente, una posizione di maggioranza corrispondente al 72,5 % del capitale sociale e i rispettivi diritti economici di TAP (il 50 % tramite Parpública e il 22,5 % tramite la DGTF).[1]

Piano di ristrutturazione[modifica | modifica wikitesto]

Negli ultimi anni TAP ha sostenuto costi straordinari legati a interruzioni operative che hanno ostacolato la crescita della redditività e della competitività, dovuti a un livello elevato di ritardi e cancellazioni dei voli, nonché a un’esposizione molto elevata al cambio in valuta estera dovuta alle attività in Brasile e in Angola.

Il governo portoghese ha approvato un piano di ristrutturazione. Le misure volte ad adeguare la capacità di TAP Air Portugal consistono principalmente nella razionalizzazione della sua flotta e nell’ottimizzazione della sua rete. Nel complesso, nel 2025, il piano flotta di TAP Air Portugal porterà a una composizione più omogenea della flotta e a una riduzione dei costi operativi grazie al minor consumo di carburante e alle minori esigenze di manutenzione dei nuovi aeromobili.

Con la legge sul bilancio pubblico dello Stato per il 2021 nel novembre 2020, il governo portoghese ha stanziato 500 milioni di EUR di sostegno finanziario a favore di TAP.[1]

Destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Al 2022 TAP Air Portugal serve numerose destinazioni in Europa, America, Africa ed Asia[2].

Accordi commerciali[modifica | modifica wikitesto]

Un Airbus A320-200 di TAP Air Portugal in livrea Star Alliance.

Al 2022 TAP Air Portugal ha accordi di code-share con le seguenti compagnie[3]:

Alleanze[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 marzo 2005 TAP Air Portugal è entrata a far parte di Star Alliance[9]

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Flotta attuale[modifica | modifica wikitesto]

Un Airbus A319-100.
Un Airbus A320-200.
Un Airbus A321neo.

A ottobre 2022 la flotta TAP Air Portugal risulta composta dai seguenti aerei[10]:

Aereo In flotta Ordini Passeggeri Note
J Y+ Y Totale
Airbus A319-100 5 144 144
Airbus A320-200 15 174 174
Airbus A320neo 11 4 174 174 Sostituiranno gli Airbus A319 e A320[11].
Airbus A321-200 3 12 204 216
Airbus A321neo 10 2 12 204 216 Sostituiranno gli Airbus A320 e A321[11].
221 221
Airbus A321LR 10 2 16 48 107 171
16 182 198
Airbus A330-200 3 25 244 269 Sostituiti progressivamente dall'A330-900neo.
Airbus A330-900neo 19 2 34 96 168 298 Cliente di lancio.
Totale 76 10

Flotta storica[modifica | modifica wikitesto]

Un Boeing 747-200.
Un Douglas DC-3.

TAP Air Portugal operava in precedenza con i seguenti aeromobili[10]:

Aereo Esemplari Inserimento Dismissione Note
Airbus A310-300 7 1988 2008
Airbus A330-300 4 2017 2019
Airbus A340-300 4 1995 2019
Boeing 707-320B sconosciuto 1965 1990
Boeing 727-100 sconosciuto 1967 1989
Boeing 727-200 1 1975 1991
Boeing 737-200 12 1983 1999
Boeing 737-300 13 1988 2001
Boeing 747-200 4 1972 1984
de Havilland Canada DHC-6 Twin Otter sconosciuto 1979 sconosciuto
Douglas DC-3 sconosciuto 1945 1959
Douglas DC-4 sconosciuto 1947 1960
Lockheed L-1011 TriStar 2 1983 1997
Lockheed L-1049 Super Constellation sconosciuto 1953 1967
Sud Aviation Caravelle sconosciuto 1962 1969

Servizio a bordo[modifica | modifica wikitesto]

A bordo è possibile viaggiare in due classi: Tap executive e la classe economica

Sugli Airbus A319, A320 e A321, è possibile in tutte le classi guardare film o video attraverso schermi di intrattenimento posti in alto. È possibile selezionare un menù gourmet.

Sugli Airbus A330 più recenti è possibile avere schermi personali in tutte le classi, con uno schermo AVOD (Audio Video on demand) film musica, giochi e molto altro. Sugli A330 più vecchi, ciò non è possibile in classe economica, ma è comunque disponibile uno schermo personale.

TAP è tra le prime compagnie aeree europee ad offrire un servizio di connessione internet a bordo. La partnership con il sistema di Internet OnAir WiFI, consente ai passeggeri della flotta A330 (Pedro Nunes) di poter navigare su Internet a bordo. I passeggeri possono trovare questo servizio sulle rotte tra l'Europa ed il Nord America e il Sud America.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Decisione (UE) 2022/763 della Commissione del 21 dicembre 2021 relativa all’aiuto di Stato SA.60165-2021/C, su eur-lex.europa.eu.
  2. ^ Destinazioni TAP, su flytap.com. URL consultato il 5 febbraio 2022.
  3. ^ Partners - Learn where to spend and earn miles | TAP Air Portugal, su flytap.com. URL consultato il 17 luglio 2020.
  4. ^ Jim Liu, airBaltic / TAP Air Portugal begins codeshare service from June 2018, in Routesonline, 14 giugno 2018. URL consultato il 14 giugno 2018.
  5. ^ Jim Liu, El Al / TAP Air Portugal begins codeshare service from Oct 2017, in Routesonline, 10 novembre 2017. URL consultato il 10 novembre 2017.
  6. ^ Ita Airways e Tap Air Portugal: al via l'accordo di code sharing, su TTG Italia. URL consultato il 5 febbraio 2022.
  7. ^ Jim Liu, TAP Air Portugal / Nordica begins codeshare partnership from June 2018, in Routesonline, 15 giugno 2018. URL consultato il 15 giugno 2018.
  8. ^ Jim Liu, TAP Air Portugal expands Ukraine International codeshare in S18, in Routesonline, 22 marzo 2018. URL consultato il 22 marzo 2018.
  9. ^ (EN) Home, su staralliance.com. URL consultato il 5 febbraio 2022.
  10. ^ a b (EN) TAP - Air Portugal Fleet Details and History, su planespotters.net.
  11. ^ a b TAP Portugal orders 14 A330-900neo and 39 A320neo Family aircraft, su Airbus. URL consultato il 1º luglio 2017.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN132682689 · ISNI (EN0000 0000 9077 6777 · LCCN (ENn94082815 · GND (DE215969-7 · WorldCat Identities (ENlccn-n94082815