Avianca

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Aerovías del Continente Americano S. A.
Avianca Logo.svg
Codice IATAAV
Codice ICAOAVA
Identificativo di chiamataAVIANCA
Descrizione
HubAeroporto di Bogotà-El Dorado
Focus cities
Programma frequent flyerLifeMiles
Airport loungeAvianca VIP Lounges
AlleanzaStar Alliance
Flotta201(+132ordini) (Comprende solo la flotta Avianca e SAM)
Destinazioni49 (Comprende solo le destinazioni Avianca e SAM)
Azienda
Tipo aziendasussidiaria
Fondazione14 giugno 1940
StatoColombia Colombia
SedeBarranquilla
Persone chiave
  • Germán Efromovich (Presidente del consiglio di amministrazione)
  • Fabio Villegas Ramírez (CEO)
  • SloganEs por ti
    Sito web
    Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia
    Boeing 767-200 con livrea Avianca

    Avianca (Aerovías del Continente Americano S.A.) è la compagnia aerea di bandiera della Colombia, con sede a Barranquilla e aeroporto base a Bogotá. Si piazza al sesto posto in ordine di grandezza tra le compagnie aeree dell'America latina.

    Le linee coperte, oltre che su tratte nazionali interne coprono destinazioni principalmente verso il Sud America ma anche Stati Uniti, Europa e Caraibi.

    Avianca può vantarsi di essere stata la seconda linea aerea al mondo e la prima in America ad iniziare servizi regolari, preceduta solo da KLM. Fondata il 5 dicembre 1919 come Sociedad Colombo Alemana de Transporte Aéreo (SCADTA) prese il nome attuale il 14 giugno 1940 dopo la fusione con il Servicio Aéreo Colombiano.

    Pur non facendo parte di nessuna alleanza la Avianca ha stretto rapporti di collaborazione con altre compagnie aeree come Iberia, Air Canada e Delta Air Lines.

    Nel 2010 si annuncia l'ingresso della compagnia in Star Alliance, ingresso che avviene ufficialmente il 21 giugno 2012.

    Flotta[modifica | modifica wikitesto]

    A settembre 2017 Avianca dispone della seguente flotta:

    Flotta di Avianca
    Aereo In flotta Ordini Opzioni Passeggeri Note
    C Y Totale
    ATR 72-600 18 68 68
    ATR 42-500 2 48 48
    Airbus A318-100 17 12 88 100
    Airbus A319-100 30 8 112 120
    Airbus A319neo 20[1]
    TBA
    Airbus A320-200 90 12 138 150
    Airbus A320neo 5 90[1]
    TBA
    Airbus A321-200 11 12 182 194
    Airbus A321neo 17[1]
    TBA
    Airbus A330-200 7 32 206 238
    20 222 252
    Boeing 787-8 11 5 28 222 250
    Embraer 190 10 8 88 96
    Totale 201 132 20 222 252

    Flotta di Avianca Cargo

    Aereo In flotta Ordini Capacità Note
    Airbus A330-200F 5 0 68t
    Totale 5 0

    Destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

    Avianca opera voli di linea per 56 diverse destinazioni in 20 nazioni, in America e in Europa, inoltre opera con voli charter, destinazioni che sono elencate di seguito con la compagnia regionale che li opera. La seguente tabella offre un sunto dei voli di linea operati dall'hub principale e secondari: Bogota (BOG), Medellín (MDE), Cali (CLO), Barranquilla (BAQ) e Cartagena (CTG):

    Regione Nazioni Destinazioni BOG MDE CLO BAQ CTG Rotte
    America Settentrionale 2 7 7 3 2 1 1 14
    America Centrale 4 4 4 1 1 0 0 6
    Caraibi 5 7 7 0 0 0 0 7
    America Meridionale 8 33 32 9 8 3 3 56
    Europa 2 3 3 1 1 0 0 5
    Totale 22 53 55 13 12 4 4 88

    Alcune rotte sono operate da compagnie aeree affiliate ad Avianca (AV):

    America[modifica | modifica wikitesto]

    America del Nord[modifica | modifica wikitesto]

    Stati Uniti Stati Uniti
    Messico Messico

    America Centrale[modifica | modifica wikitesto]

    Panama Panama

    Caraibi[modifica | modifica wikitesto]

    Aruba Aruba
    Curaçao Curaçao
    Rep. Dominicana Rep. Dominicana

    America del Sud[modifica | modifica wikitesto]

    Argentina Argentina
    Brasile Brasile
    Cile Cile
    Colombia Colombia
    Ecuador Ecuador
    Perù Perù
    Venezuela Venezuela

    Europa[modifica | modifica wikitesto]

    Regno Unito Regno Unito
    Spagna Spagna

    Incidenti[modifica | modifica wikitesto]

    (lista parziale)

    • 27 novembre 1983: a Majorada del Campo un jumbo Boeing 747 si schianta mentre si avvicina a Madrid Barajas; muoiono in 181, 11 i sopravvissuti.
    • 27 novembre 1989, Volo Avianca 203: un attentato terroristico distrugge in volo il Boeing 727-21 marche HK-1803. La bomba collocata in un serbatoio di combustibile scoppia disintegrando l'apparecchio e uccidendo i 101 passeggeri e i sei membri dell'equipaggio.
    • 25 gennaio 1990, Volo Avianca 52: un Boeing 707 rimase senza carburante mentre stava circuitando su un circuito di attesa per atterrare a New York, le condizioni meteorologiche erano pessime: pioggia, windshear, nuvole e molto vento. Circa la metà dei passeggeri riuscì a sopravvivere, in quanto il carburante era esaurito e non poté incendiarsi.

    Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

    Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

    Controllo di autoritàVIAF: (EN141999208 · ISNI: (EN0000 0004 0629 6455
    1. ^ a b c (EN) Orders & deliveries | Airbus, Commercial Aircraft, su airbus. URL consultato il 02 settembre 2017.