Avianca Ecuador

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Avianca Ecuador
Logo
Avianca Airbus A320-200 N494TA (28319689774).jpg
StatoEcuador Ecuador
Fondazione1985
Sede principaleQuito
GruppoAvianca
SettoreTrasporto
Prodottitrasporto aereo
Sito webwww.avianca.com/es-ec
Compagnia aerea
Codice IATA2K
Codice ICAOGLG
Indicativo di chiamataGALAPAGOS
Primo volo1986
HubAeroporto Internazionale Mariscal Sucre
AlleanzaStar Alliance
Flotta10 (nel 2020)
Destinazioni10 (nel 2020)

Avianca Ecuador è una compagnia aerea dell'Ecuador ed è una sussidiaria di Avianca. Il vettore ha sede a Quito mentre i sui hub principali sono l'Aeroporto Internazionale Mariscal Sucre e l'Aeroporto Internazionale José Joaquín de Olmedo.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

AeroGal è stata fondata nel 1986 e nell'ottobre 2009 il vettore, ha annunciato la sua fusione con la compagnia aerea colombiana Avianca e la compagnia aerea salvadoregna TACA[1]. Avianca detiene la maggioranza della compagnia aerea con oltre l'81%; inoltre, ha effettuato un investimento di 7,2 milioni di dollari per rafforzare e modernizzare l'azienda. Nonostante l'acquisto da parte di Avianca, AeroGal ha continuato ad utilizzare la sua identità separata fino al 2014 quando il 18 giugno dello stesso anno è stata ribattezzata in Avianca Ecuador[2].

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

Un Airbus A319-100 di Avianca Ecuador.
Un Airbus A320-200 di Avianca Ecuador

A gennaio 2020 la flotta Avianca Ecuador risulta composta dai seguenti aerei[3]:

Flotta LATAM Ecuador
Aereo In flotta Ordini Passeggeri Note
C Y Totale
Airbus A319-100 4 12 108 120
Airbus A320-200 6 12 138 150
Totale 10

Flotta storica[modifica | modifica wikitesto]

Un Boeing 737-200 di AeroGal.
Un Boeing 757-200 di AeroGal.

Nel corso degli anni Avianca Ecuador ha operato con i seguenti modelli di aeromobili[4]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ La fusión Avianca-TACA-Aerogal puede generar planes similares en América Latina, su web.archive.org, 25 febbraio 2012. URL consultato il 3 gennaio 2020 (archiviato dall'url originale il 25 febbraio 2012).
  2. ^ (ES) https://www.ecuavisa.com/articulo/noticias/internacionales/68017-hoy-aerogal-cambia-su-nombre-avianca-ecuador, su Ecuavisa, 18 giugno 2014. URL consultato il 3 gennaio 2020.
  3. ^ Avianca Ecuador Fleet Details and History, su www.planespotters.net. URL consultato il 3 gennaio 2020.
  4. ^ AeroGal Fleet Details and History, su www.planespotters.net. URL consultato il 3 gennaio 2020.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]