Paralarinia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Paralarinia
Immagine di Paralarinia mancante
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Protostomia
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Araneae
Sottordine Araneomorphae
Superfamiglia Araneoidea
Famiglia Araneidae
Sottofamiglia Araneinae
Tribù Mangorini
Genere Paralarinia
Grasshoff, 1970
Serie tipo
Paralarinia denisi
Lessert, 1938
Specie

Paralarinia Grasshoff, 1970 è un genere di ragni appartenente alla famiglia Araneidae.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome deriva dal greco παρά, parà, cioè dappresso, accanto, che è simile, che somiglia, per i molti caratteri in comune che questi ragni hanno con il genere Larinia Simon, 1874.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Le quattro specie oggi note di questo genere sono state rinvenute in Africa: due sono endemiche del Congo; la specie dall'areale più vasto è la P. incerta, reperita in alcune località dell'Africa centrale e orientale[1].

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

Per la determinazione delle caratteristiche della specie tipo sono stati considerati gli esemplari di Larinia denisi Lessert, 1938[1].

Dal 1970 non sono stati esaminati esemplari di questo genere[1].

A marzo 2014, si compone di 4 specie[1]:

Sinonimi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Tullgren, A., 1910 - Araneae. In Wissenschaftliche Ergebnisse der Schwedischen Zoologischen Expedition nach dem Kilimandjaro, dem Meru und dem Umbegenden Massaisteppen Deutsch-Ostafrikas 1905-1906 unter Leitung von Prof. Dr Yngve Sjöstedt. Stockholm, vol.20 (6), pp. 85–172. (Larinia incerta e Larinia bifida)
  • Lessert, R. de, 1933 - Araignées d'Angola. (Resultats de la Mission scientifique suisse en Angola 1928-1929). Rev. suisse zool. vol.40 (4), pp. 85–159. (Larinia bartelsi)
  • Lessert, R. de, 1938 - Araignées du Congo belge (Première partie). Rev. zool. bot. afr. vol.30, pp. 424–457. (Larinia denisi)
  • Grasshoff, M., 1970c - Die Tribus Mangorini. II. Die neuen Gattungen Siwa, Paralarinia, Faradja, Mahembea und Lariniaria (Arachnida: Araneae: Araneidae-Araneinae). Senckenberg. biol. vol.51, pp. 409–423.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi