Tribù (tassonomia)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Classificazione tassonomica

Negli studi di classificazione scientifica delle forme viventi, una tribù è una categoria tassonomica intermedia tra sottofamiglia e genere. Secondo i criteri sistematici, le tribù riuniscono quindi i generi che condividono una storia evolutiva simile all'interno di una famiglia o di una sottofamiglia.

Rappresentando una categoria intermedia fra famiglia e genere, l'uso delle tribù da parte dei biologi viene utilizzata principalmente in quelle famiglie che presentano particolare variabilità all'interno.

Le tribù hanno generalmente il suffisso -ini mentre le sottofamiglie hanno generalmente il suffisso -inae. Ad esempio nella sottofamiglia Homininae si riconoscono le tribù Gorillini e Hominini che comprendono rispettivamente il gorilla e l'uomo.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

biologia Portale Biologia: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biologia