Acanthepeira

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Acanthepeira
Common Spiders U.S. 419 Acanthepeira stellata.png
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Protostomia
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Araneae
Sottordine Araneomorphae
Superfamiglia Araneoidea
Famiglia Araneidae
Sottofamiglia Araneinae
Tribù Araneini
Genere Acanthepeira
Marx, 1883
Serie tipo
Epeira stellata
Walckenaer, 1805
Specie

Acanthepeira Marx, 1883 è un genere di ragni appartenente alla Famiglia Araneidae.

Etimologia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome deriva dal greco ᾶκανθα, àkantha, cioè spina; ἑπί, epì, cioè sopra e εῖρειν, èirein, cioè intrecciare, perché tesse la ragnatela aiutandosi con le protuberanze a mo' di spine presenti sull'opistosoma.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Le cinque specie oggi note di questo genere sono state rinvenute nelle Americhe: 4 specie sono presenti in America settentrionale e centrale; la sola A. labidura è endemica del Brasile[1].

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

A maggio 2011, si compone di 5 specie[1]:

Nomina dubia[modifica | modifica wikitesto]

  • Acanthepeira grisea (McCook, 1894); si tratta di un esemplare femminile, reperito negli USA e originariamente descritto nell'ex-genere Marxia: secondo un lavoro dell'aracnologo Levi del 1976 è da considerarsi nomen dubium[1].
  • Acanthepeira moestella Roewer, 1942; è la ridenominazione di Epeira moesta Keyserling, 1892: è un esemplare femminile, reperito negli USA, il cui nome era già stato precedentemente utilizzato da Blackwall nel 1865. Secondo un lavoro di Levi del 1976 è da considerarsi nomen dubium, contra degli appunti di McCook, 1894 (196, pl. 12, f. 11)[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Marx, 1883 - Araneina. A list of the invertebrate fauna of South Carolina, Charleston, p. 21-26.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi