Bararaneus

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Bararaneus
Immagine di Bararaneus mancante
Stato di conservazione
Fossile
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Animalia
Sottoregno Eumetazoa
Superphylum Protostomia
Phylum Arthropoda
Subphylum Chelicerata
Classe Arachnida
Ordine Araneae
Sottordine Araneomorphae
Superfamiglia Araneoidea
Famiglia Araneidae
Genere Bararaneus
Wunderlich, 2004
Specie

Bararaneus Wunderlich, 2004 è un genere di ragni fossili appartenente alla famiglia Araneidae.

Caratteristiche[modifica | modifica wikitesto]

Genere fossile risalente al Paleogene. I ragni sono costituiti da parti molli molto difficili da conservare dopo la morte; infatti i pochi resti fossili di aracnidi sono dovuti a condizioni eccezionali di seppellimento e solidificazione dei sedimenti.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Le specie sono state rinvenute in alcune ambre baltiche[2].

Tassonomia[modifica | modifica wikitesto]

L'attribuzione della sottofamiglia di appartenenza è un po' dubbia, anche per i pochi resti trovati, tanto da far ritenere il genere quale incertae sedis.

A maggio 2014, di questo genere fossile sono note due specie[3]:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Il punto interrogativo evidenzia un'identificazione non certa di una nuova specie per l'esiguità o il cattivo stato di conservazione dell'esemplare
  2. ^ The world spider catalog, version 14.5, Araneidae
  3. ^ A summary list of fossil spiders and their relatives
  4. ^ Specie tipo del genere.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Wunderlich, J., 2004i - Fossil taxa of the family Araneidae (Araneae) inclusively Nephilinae in Baltic and Dominicanamber, with the description of a new extinct subfamily and notes on selected extant taxa. In Wunderlich, J. (ed.).Beiträge zur Araneologie, vol.3, pp. 956–997
  • Jason Dunlop, David Penney, Denise Jekel, A summary list of fossil spiders and their relatives (PDF), version 14,5, American Museum of Natural History, 2014, p. 162.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Artropodi Portale Artropodi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di artropodi