Marocchino (bevanda)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marocchino
Marocchino (26440403402).jpg
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
RegionePiemonte
DiffusioneItalia
Zona di produzioneAlessandria
Dettagli
Categoriabevanda
Ingredienti principali
  • caffè
  • latte
  • cacao
[1]

Il marocchino è una bevanda a base di caffè, latte montato e cacao servita nei bar italiani.

Tale bevanda, non derivando direttamente dal caffè ma dal bicerin di Cavour[2], non può essere propriamente considerata un cappuccino in formato ridotto con aggiunta di cacao[3].

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

Con l'avvento delle prime macchine a pressione e come evoluzione del Bicerin ëd Cavour, si prepara con una base di caffè espresso, cioccolato fondente in polvere e latte montato a crema. Esistono molte varianti alla ricetta originale[4][5].

Origine e diffusione[modifica | modifica wikitesto]

Il marocchino è diffuso in tutta Italia.

È nato ad Alessandria a metà del Novecento, più precisamente nello storico Caffè Carpano collocato di fronte alla Borsalino, nota marca di cappelli. Il nome marocchino deriva al colore di un tipo di pelle usata come fascia per cappelli molto in voga negli anni trenta in Marocco[5][6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Come si prepara il marocchino al bar, su caffevergnano.com. URL consultato l'8 maggio 2019.
  2. ^ Bicerin o Marocchino?, su Il bancone di vito. URL consultato l'8 maggio 2019.
  3. ^ Marocchino, in Treccani.it – Vocabolario Treccani on line, Istituto dell'Enciclopedia Italiana.
  4. ^ Il marocchino: la storia e la ricetta di questa deliziosa bevanda, su lacucinaitaliana.it. URL consultato l'8 maggio 2019.
  5. ^ a b Il caffè marocchino: storia e ricetta, su Laboratorio dell'espresso. URL consultato l'8 maggio 2019.
  6. ^ Il marocchino: ecco come preparare la golosa bevanda nata in Piemonte, su Comunicaffè, 22 marzo 2018. URL consultato l'8 maggio 2019.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]