Caffè shakerato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Un calice contenente caffè shakerato.

Il caffè shakerato è una bevanda a base di caffè preparata utilizzando caffè espresso liquore alla vaniglia e alcuni cubetti di ghiaccio.

Preparazione della bevanda[modifica | modifica wikitesto]

Il caffè shakerato si ottiene shakerando insieme alcuni cubetti di ghiaccio, liquore alla vaniglia o Baileys Irish Cream, 3 cucchiaini di zucchero e una o più tazzine di caffè espresso (a piacere), possibilmente a temperatura ambiente.[1]

Riferimenti nella cultura di massa[modifica | modifica wikitesto]

Si parla del caffè shakerato in varie opere letterarie, fra cui i romanzi Zolle di Marco Drago[2], Sole nero di Leroy Gilles[3] o Vita Prada. Personaggi, storie, retroscena d'un fenomeno di costume di Gian Luigi Parachini[4].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Francesco Soletti, Ettore Toscani, L'Italia del caffè Touring Club Italiano, 2004 p.87
  2. ^ Marco Drago, Zolle Feltrinelli, 2005 p.90
  3. ^ Leroy Gilles, Sole nero Baldini Castoldi Dalai Editore, 2009 p.98
  4. ^ Gian Luigi Parachini, Vita Prada. Personaggi, storie, retroscena d'un fenomeno di costume Baldini Castoldi Dalai Editore, 2009 p.46

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cucina