Caffè americano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Caffè.

Caffè americano
Hokitika Cheese and Deli, Hokitika (3526706594).jpg
Caffè americano
Origini
Luogo d'origineItalia Italia
Diffusionemondiale
Dettagli
Categoriabevanda
SettoreBevande analcoliche, distillati e liquori
Ingredienti principalicaffè
 

Il caffè americano, o semplicemente americano (talvolta all'americana), è un tipo di caffè espresso a cui viene aggiunta dell'acqua calda per renderlo più lungo. Si tratta di una preparazione comune nelle caffetterie italiane, dove l'uso di apparecchi per il caffè filtro non è diffuso. La bevanda così ottenuta ricorda appunto il caffè filtro, ma ha sapore e consistenza differente, mantenendo comunque un po' di crema tipica della preparazione espresso.

Preparazione[modifica | modifica wikitesto]

La base è l'espresso lungo (da 40 a 50 ml) servito in tazza grande. Ad esso viene affiancata una brocchetta d'acqua bollente in ceramica o metallo, che il cliente versa successivamente nella tazza, potendo scegliere così la consistenza del caffè stesso.

Long black[modifica | modifica wikitesto]

Una variante è il Long black, diffuso in Australia e zone limitrofe, nel quale prima si riempie la tazza con acqua calda, quindi vi si versa l'espresso.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina