Brasilena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Brasilena
Brasilena.JPG
Categoria Bibita
Marca Acqua Calabria
Slogan Ti frizza la vita
Ingredienti Acqua minerale, zucchero, infuso di caffè (12%), anidride carbonica, colorante: caramello, E150D, aromi
Valori nutrizionali medi in 100 g
Valore energetico 190 kJ / 45 kcal
Proteine 0 g
Carboidrati 11 g
di cui zuccheri 11g
Grassi 0 g
Confezione da 6 di brasilena

La Brasilena è una bevanda analcolica frizzante di tipo soft drink a base di caffè prodotta e commercializzata (dal 1982 ed esclusivamente dapprima nella regione Calabria e poi anche in Puglia, Campania e Sicilia) dalla società Acqua Calabria negli stabilimenti di Monte Covello nei pressi di Girifalco in provincia di Catanzaro[1][2].

È classificata come acqua gasata al caffé[3].

Si caratterizza anche per il fatto che i soli formati utilizzati sono: bottiglie di vetro da 18, 25 e 92 cL e lattine d'alluminio da 25 cL slim. Viene esportata anche in Albania, Canada, Stati Uniti, Cina e Australia. L‘azienda è gestita attualmente da Cesare Cristofaro, figlio del fondatore Salvatore Cristofaro.[4]

Varianti[modifica | modifica wikitesto]

Oltre alla principale bevanda al caffè, ne viene prodotta anche una a partire dal limone, molto simile all'acqua tonica.

Confezioni[modifica | modifica wikitesto]

Esiste come bottiglietta di vetro da 18 cL e come bottiglia di vetro da 92 cL, come lattina da 25 cL e lattina da 25 cL slim (con diametro minore ma più slanciata) e nella nuova bottiglia PET da 25 cl. Le bottigliette di vetro si trovano in confezioni da sei.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Brasilena, su Brasilena. URL consultato il 6 ottobre 2017 (archiviato dall'url originale il 19 ottobre 2017).
  2. ^ Gassosa sì ma al caffè: una "perversione" tutta calabrese (ma amata in tutto il mondo), su Repubblica.it. URL consultato il 6 ottobre 2017.
  3. ^ Brasilena. Storia e ingredienti della bibita al caffè di Acqua Calabria gamberorosso.it
  4. ^ Lametino7, Lamezia, alunni del “De Fazio” in visita all’azienda Acqua Calabria, su il Lametino.it - il giornale di Lamezia Terme e del lametino. URL consultato il 4 maggio 2020.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cucina Portale Cucina: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cucina