Cialda di caffè

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Cialda Senseo capovolta

Una cialda di caffè è un filtro di carta preconfezionato contenente caffè che viene preparato nelle macchine tradizionali o in macchine dedicate attraverso il passaggio di acqua bollente a pressione. Si differenzia dalla capsula che è un contenitore rigido di plastica o materiale simile.

Tipi di cialda[modifica | modifica wikitesto]

Alcuni tipi di cialda rispettano precisi standard che ne rendono possibile l'utilizzo con diverse macchine da caffè: di questi il più noto è l'ESE (Easy Serving Espresso), derivato da un brevetto Illycaffè del 1974 e largamente diffuso. Altri invece posso essere utilizzati solo per alcune macchine speciali, come il Senseo. Nei bar le cialde vengono utilizzate soprattutto per la produzione di caffè decaffeinati, aromatizzati o speciali nonché di caffè d'orzo e altre bevande.

Sistema Proprietario Data d'introduzione Produzione macchina Produzione cialde Disponibilità in Italia Note
Cialda tonda Vari  ? Vari Vari 55 mm di diametro, con o senza lembo
Cialda quadrata Vari  ? Vari Vari 55 × 70 mm
Cialda doppia tonda Vari  ? Vari Vari 70 mm di diametro
Cialda ESE Consorzio Easy Serving Espresso 1998 Vari Vari 44 mm di diametro
1-2-3 Spresso Malongo 1995  ? Malongo, Spressino, altri No Cialde tonde
MyCup Melitta  ?  ? Melitta No Cialde trapezoidali
Orientalcaffè Orientalcaffè  ? Gimas Orientalcaffè
Senseo Philips 2001 Philips Douwe Egberts No Cialde tonde
Stefano il caffè Stefano il caffè  ?  ? Stefano il caffè No Cialde quadrate

Caffè in bustina[modifica | modifica wikitesto]

In commercio esistono anche filtri a bustina contenenti caffè solubile; in questo caso la bevanda si prepara per infusione come il .

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]