La partita (film 1988)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
La partita
La partita.jpg
Una scena del film.
Titolo originaleLa partita
Paese di produzioneItalia, Regno Unito
Anno1988
Durata104 min
Generecommedia
RegiaCarlo Vanzina
SoggettoAlberto Ongaro
SceneggiaturaCarlo Vanzina, Enrico Vanzina, Livia Giampalmo
FotografiaLuigi Kuveiller
MontaggioRuggero Mastroianni
MusichePino Donaggio
ScenografiaPaola Comencini
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La partita è un film del 1988, diretto dal regista Carlo Vanzina.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Venezia, XVIII secolo. Dopo 14 mesi di esilio, il nobile Francesco Sacredo torna in patria e trova il padre che ha appena perso al gioco tutto il patrimonio, sconfitto dall'astuta e diabolica contessa Matilde Von Wallenstein. La contessa è disposta a restituire tutto se Francesco riesce a batterla a "Totum et nihil" (tutto e niente); ma se Francesco perde, la sua anima appartiene alla contessa. Francesco perde, ma non è disposto a onorare il contratto.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema