Un matrimonio da favola

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Un matrimonio da favola
Lingua originaleItaliano
Paese di produzioneItalia
Anno2014
Durata91 min
Generecommedia
RegiaCarlo Vanzina
SoggettoEnrico Vanzina
Carlo Vanzina
Edoardo Falcone
SceneggiaturaEnrico Vanzina
Carlo Vanzina
Edoardo Falcone
ProduttoreFulvio Lucisano, Federica Lucisano
Casa di produzioneItalian International Film, Rai Cinema
Distribuzione in italiano01 Distribution
FotografiaEnrico Lucidi
MontaggioLuca Montanari
MusicheFranco Godi
ScenografiaTonino Zera
CostumiDaniela Rossi
Interpreti e personaggi

Un matrimonio da favola è un film del 2014 diretto da Carlo Vanzina.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Daniele lavora presso un importante gruppo bancario a Zurigo, ma non spicca per doti d'intraprendenza e resta bloccato in un incarico secondario. Decide di sposare Barbara, la bella figlia del suo titolare, nonostante quest'ultimo non abbia la benché minima stima nei suoi confronti. Al matrimonio Daniele decide di invitare i parenti stretti, cioè la madre e uno zio ladro, ma anche i suoi vecchi compagni di scuola che non vede dai tempi del liceo. Infatti Daniele, Giovanni, Luca, Alessandro e Luciana erano amici inseparabili, ma hanno perso le tracce una volta finita la scuola: peraltro Daniele non era stato ammesso all'esame di maturità e da quel momento non ha più visto i ragazzi.

Giovanni, che ai tempi del liceo era il leader del gruppo, non è diventato agente di borsa e lavora in un negozio di borse, è sposato con l'avvocato divorzista Paola e ha una relazione con la giovane commessa Sara. Confidando sull'assenza di Paola al matrimonio, Giovanni chiede a Sara di accompagnarlo a Zurigo. Luca ha sempre detto di voler girare il mondo, ma si è ritrovato a fare la guida turistica a Roma. Alessandro è stato costretto dal padre a seguire la carriera militare e si occupa dell'addestramento delle nuove reclute: in realtà è gay e convive con Roberto, il suo compagno che vorrebbe facesse finalmente coming out. Luciana, l'unica femmina a partecipare al torneo di calcetto del liceo, ha avuto un infortunio che ha interrotto una promettente carriera nel calcio: si è innamorata del suo assicuratore Fabio, un uomo pedante che sopporta a mala pena e fa la casalinga, inoltre ha sempre avuto un debole per Alessandro, senza sapere che è omosessuale.

Gli amici si ritrovano a Zurigo, ma non riescono a trascorrere il fine settimana insieme a causa di una serie di disavventure che colpiscono tutti e cinque. Daniele è occupato a farsi accettare dal suocero Casimiro, che però lo snobba a favore di un importante cliente russo della banca che parteciperà alle nozze. Giovanni viene raggiunto a sorpresa da Paola e scarica Sara ad Alessandro, il quale a sua volta riceve l'inattesa visita di Roberto. Luciana cerca il coraggio per confidare i suoi sentimenti ad Alessandro, ma resta disgustata quando sembra che abbia avuto una storia con Sara alle spalle di Giovanni. A causa di uno scambio di valigie, Luca conosce Barbara e ci va a letto insieme, senza sapere che è la fidanzata di Daniele.

La sera dell'addio al celibato, gli uomini decidono di andare allo strip club, dove Daniele scopre il suocero ed è costretto alla fuga, Alessandro viene mollato da Roberto che lo vede con una spogliarellista, Giovanni invece che andare a letto con una ragazza alle prime armi ascolta la sua storia, Luciana rimasta in albergo finisce a letto con Alessandro tornato triste e ubriaco, Barbara e Luca hanno una disavventura insieme che li porta a Venezia.

Il giorno dopo al matrimonio Daniele scopre per sbaglio che in un abito da cerimonia c'è una lettera di Barbara che confessa di averlo tradito. Arrivato al matrimonio, Daniele molla la futura sposa davanti all'altare e la situazione si complica quando il suocero viene smascherato dagli amici per proteggere Daniele, rivelando dov'era la sera prima. Giovanni viene prima mollato dalla moglie poi dall'amante che ha conosciuto un uomo più giovane e più ricco, Luciana lascia Fabio definendolo insopportabile e dice di amare Alessandro, che rivela di essere gay facendola svenire.

Daniele si riappacifica con gli amici e ringrazia Luca, capendo che anche da sposati lei lo avrebbe tradito, mentre Luciana e Alessandro restano amici.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è stato girato in diversi luoghi a Merano, Bolzano, Zurigo, Klagenfurt, Venezia e Roma.[1]

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

È uscito nelle sale italiane il 10 aprile 2014.

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ la festa è girata davanti a Villa Gresti Guerrieri Gonzaga di San Leonardo d'Avio (Trento)Merano, luogo incantevole per le nozze... da film - Cronaca - Alto Adige Archiviato il 10 marzo 2016 in Internet Archive.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema