Squillo (film 1996)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Squillo
Titolo originaleSquillo
Lingua originaleItaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1996
Durata90 min
Generethriller
RegiaCarlo Vanzina
SoggettoCarlo Vanzina, Enrico Vanzina, Franco Ferrini
SceneggiaturaCarlo Vanzina, Enrico Vanzina, Franco Ferrini
ProduttoreGiovanni Di Clemente
Casa di produzioneClemi
Distribuzione (Italia)Medusa
FotografiaLuigi Kuveiller
MontaggioSergio Montanari
MusichePino Donaggio
ScenografiaTonino Zera
CostumiNicoletta Ercole
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Squillo è un film del 1996, diretto dal regista Carlo Vanzina.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Maria, una ragazza polacca, arriva a Milano per trovare la sorella Eva, che vive in un lussuoso appartamento e giustifica la sua ricchezza dichiarando di lavorare come interprete. Ma la verità è ben diversa: la morte misteriosa di Eva fa comprendere a Maria che la sorella in realtà lavorasse come squillo. Con l'aiuto di un giovane ispettore di polizia, Maria farà di tutto per scoprire l'assassino di Eva, rispondendo alle chiamate al cellulare della sorella e accettando d'incontrare i suoi clienti.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema