I fichissimi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
I fichissimi
Scena i fichissimi.png
Una scena tratta dal film
Paese di produzione Italia
Anno 1981
Durata 83 min
Genere commedia
Regia Carlo Vanzina
Soggetto Enrico Vanzina, Carlo Vanzina
Sceneggiatura Enrico Vanzina, Carlo Vanzina
Produttore esecutivo Claudio Bonivento
Casa di produzione Dean Film
Distribuzione (Italia) Titanus
Fotografia Alessandro D'Eva
Montaggio Raimondo Crociani
Musiche Mariano Detto
Scenografia Giuseppe Mangano
Costumi Marina Straziota
Trucco Giulio Natalucci, Vitaliana Patacca
Interpreti e personaggi

I fichissimi è un film del 1981, diretto dal regista Carlo Vanzina. La trama rilegge in chiave moderna Romeo e Giulietta di William Shakespeare.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Milano. Romeo e Felice sono a capo di due bande rivali, che si sbeffeggiano di continuo. Romeo lavora con l'amico Renato in un garage, dove l'avvocato Colombo lascia spesso in custodia la sua Ferrari; Felice fa le consegne per un fruttivendolo a bordo di un'Ape.

Un giorno Romeo conosce Giulietta in metropolitana. La ragazza fa la cassiera in un bar ed è la sorella di Felice, ma questo Romeo lo scopre solo dopo, quando Felice, a una festa mascherata scopre la tresca e scoppia il pandemonio. Romeo ha un incidente con la Ferrari, presa di nascosto all'avvocato Colombo, e finisce in prigione per una tentata rapina fatta per poter pagare i danni, mentre Felice cerca di far sposare la sorella con Walter, il ricco proprietario del bar dove lei lavora.

È proprio l'avvocato Colombo a togliere dai guai Romeo durante il processo: Romeo può così precipitarsi in chiesa per impedire il matrimonio della sua amata. I due fanno finalmente pace e si sposano.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film è ambientato a Milano, tuttavia alcune scene sono state girate a Roma. In particolare il girato ambientato in casa di Felice e le altre poche scene sotto casa hanno come location il quartiere Laurentino 38, conosciuto più comunemente come "I Ponti", che all'epoca del film era appena stato finito di costruire[1].

Nel film Diego Abatantuono interpreta il suo personaggio più noto, quello del "terrunciello".

La Ferrari dell'avvocato Colombo è una Ferrari Dino GT4.

La scena in cui Romeo irrompe in chiesa per impedire il matrimonio di Giulietta con Walter è una citazione de Il laureato.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Accoglienza[modifica | modifica wikitesto]

La pellicola fu alla sua uscita nelle sale un notevole successo al botteghino: costata solo 470 milioni di lire dell'epoca, ebbe un incasso di circa 9 miliardi[2].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Le location esatte dei "Fichissimi", su il Davinotti, 9 febbraio 2009. URL consultato il 31 dicembre 2016.
  2. ^ Jerry Cala', su BAM agency. URL consultato il 31 dicembre 2016.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Cinema