Detto Mariano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Detto Mariano
Detto Mariano.jpg
Detto Mariano nel 1971.
Nazionalità Italia Italia
Genere Pop
Periodo di attività musicale 1958 – in attività
Strumento Pianoforte
Etichetta Clan Celentano, Fantasy, Dischi Ricordi, CBS
Gruppi I Ribelli
Album pubblicati 4
Sito ufficiale

Detto Mariano, nato Mariano Detto (Monte Urano, 27 luglio 1937), è un compositore, arrangiatore, paroliere, pianista, produttore discografico ed editore musicale italiano.

Ha collaborato con molti artisti, di cui i più noti sono Adriano Celentano, Al Bano, Mario Del Monaco, Mina e Lucio Battisti, realizzando gli arrangiamenti di alcune canzoni entrate nella storia della musica leggera italiana e diventando uno dei più noti arrangiatori italiani. Ha composto inoltre le musiche per molte canzoni e colonne sonore di successo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

La madre, nata nel maggio del 1915, viene battezzata "Guerra", cambiato poi all'anagrafe in "Guera" (anche se viene chiamata da tutti i parenti Eda o Edda) Anibaldi; il padre, Michele, è un organista dilettante, e gli impartisce i primi insegnamenti di musica sin dall'infanzia: la notte di Natale del 1943, a soli sei anni, suona per la prima volta in pubblico una pastorale, durante la messa di mezzanotte.

Nel 1946 la famiglia si trasferisce per motivi di lavoro a Torino, andando ad abitare in una soffitta di via Carlo Alberto 41; nel capoluogo piemontese Mariano aiuta il padre nel suo lavoro di calzolaio, andando a vendere le scarpe ai mercati rionali con la madre.

Dopo alcuni anni di allontanamento dalla musica, per caso a 14 anni suona per la prima volta un pianoforte durante una gita scolastica (prima, aveva sempre suonato un harmonium). Da quel momento, dopo aver convinto il padre ad affittare un pianoforte, ricomincia a suonare; non tralascia però gli studi e si diploma in ragioneria.

Nel 1958 avviene il suo ingresso nel mondo della musica leggera: viene infatti ingaggiato come pianista dal cantante torinese Rudy Anselmo, ed è proprio insieme ad Anselmo, autore di testi, e al paroliere Riccardo Bellato che inizia a scrivere le prime canzoni.

Nel 1960 è costretto ad interrompere l'attività per la chiamata al servizio militare, che svolge nella caserma del 7° Artiglieria di Torino.

Adriano Celentano e il Clan[modifica | modifica wikitesto]

Proprio durante il servizio di leva Mariano conosce una recluta, Adriano Celentano, all'epoca già noto come cantante, con cui entra in rapporto di amicizia; Celentano gli propone di entrare come tastierista nel suo gruppo di accompagnamento, I Ribelli, e per questo motivo, al termine del militare, si trasferisce a Milano. Inizia quindi a lavorare come pianista e arrangiatore del gruppo (riproducendo gli arrangiamenti che Ezio Leoni e Giulio Libano realizzavano per la Jolly) nelle esibizioni dal vivo del Molleggiato.

Quando il cantautore decide di dar vita all'etichetta Clan Celentano, Detto Mariano, sebbene in modo molto rocambolesco, viene coinvolto come arrangiatore ufficiale: il primo lavoro che realizza è Sei rimasta sola, canzone che ottiene un grande successo.

Arrangia quindi i dischi realizzati dagli altri artisti del Clan, da Ricky Gianco a Don Backy, da La Ragazza del Clan a Gino Santercole; lavora anche per le etichette satelliti, come la Ciao! Ragazzi e la Fantasy, arrangiando le prime incisioni di artisti come Ico Cerutti, Albano, Guidone, Pilade.

Dall'aprile 1962 al dicembre 1967 è l'arrangiatore di tutte le incisioni degli artisti del Clan; realizza inoltre gli arrangiamenti per le esibizioni dal vivo degli artisti nelle varie manifestazioni musicali dell'epoca, dal Festival di Sanremo a Un disco per l'estate, dal Festivalbar alla Mostra Internazionale di Musica Leggera di Venezia.

In parallelo continua l'attività di compositore e, sporadicamente, di autore di testi; si dedica inoltre anche alla realizzazione di colonne sonore (di cui la prima, nel 1963, è quella per il film Uno strano tipo).

Il caso Don Backy[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1961 al 1973 una stretta collaborazione fra Don Backy (al secolo Aldo Caponi) e Detto Mariano fa nascere canzoni come L'immensità, Canzone, Casa Bianca, Un sorriso e molte altre. Nel 1990 Don Backy gli intenta causa rivendicando l'intera paternità delle canzoni. L'11 marzo 2009 la Suprema Corte di Cassazione rigetta definitivamente ogni rivendicazione di Don Backy ritenendola totalmente infondata.

Dopo il Clan: altre esperienze come compositore e arrangiatore[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1968, a causa di forti divergenze sopravvenute nei rapporti fra Don Backy e Adriano Celentano, Mariano si allontana dal Clan, e inizia a lavorare per artisti legati ad altre etichette discografiche, come la EMI, la CBS, la Dischi Ricordi e altre: risale a questo periodo l'inizio della collaborazione con Lucio Battisti, che si concretizza nella realizzazione di quasi tutte le incisioni del cantautore reatino prima del passaggio alla Numero Uno fra le quali vanno ricordate Mi ritorni in mente, Acqua azzurra, acqua chiara, Fiori rosa, fiori di pesco, solo per citarne alcune.

Sempre grazie alla Ricordi ha modo di lavorare insieme a Bobby Solo (Zingara e Siesta), a Milva (Un sorriso), e all'Equipe 84 (Tutta mia la città); fuori da quest'etichetta sono particolarmente rilevanti le collaborazioni con i Camaleonti (L'ora dell'amore, Applausi e l'album Vita d'uomo); con Albano (Nel sole) passato nel frattempo alla Voce del Padrone e del quale sarà anche testimone di matrimonio, e con un giovanissimo Edoardo Bennato per il 45 giri Marylou/La fine del mondo.

Gli anni settanta: il ritorno al Clan[modifica | modifica wikitesto]

Nel settembre del 1971, dopo quattro anni, riallaccia, anche questa volta in modo molto rocambolesco, i rapporti con il Clan Celentano: da questo momento viene nuovamente chiamato a collaborare, anche se non più in maniera esclusiva.

Risale a questo periodo l'arrangiamento di Prisencòlinensinàinciùsol, canzone che riesce addirittura ad entrare in classifica negli Stati Uniti (al settantesimo posto[1]).

Continua inoltre, in maniera sempre più intensiva, l'attività di compositore di colonne sonore, realizzando tra le altre quella di Yuppi du nel 1974.

Altre attività[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1975 produce un LP per il celebre tenore Mario Del Monaco, per il quale arrangia il brano Un amore così grande e compone il brano Il mio primo angelo, cantati successivamente anche da Claudio Villa.

Grazie all'incontro con Renato Rascel, per cui ha realizzato l'arrangiamento di Sì, buonasera (subito balzato in testa alle classifiche), Mariano scrive con l'artista romano e insieme a Dino Verde la commedia musicale In bocca all'ufo, rappresentata con successo prima al "Teatro Sistina" di Roma e poi in tutta Italia nella stagione 1979-1980.

Sempre nel 1979 inizia l'attività di compositore di sigle per cartoni animati fra le quali Mazinga, Temple e Tam Tam, Judo Boy, Gundam, Astroganga, Piccola Lulu, I bon bon di Lilly e due sigle per Cristina D'Avena: Il grande sogno di Maya/Rascal - Il mio amico orsetto e Le avventure della dolce Katy/Lo strano mondo di Minù.

Fonda in questo periodo una propria etichetta discografica dal nome CLS. La CLS Records prima, e la Meeting Music dopo, si divisero in due differenti distribuzioni. La prima (che si trovava a Milano in Piazzetta Pattari 1/3 e successivamente in Viale Sabotino 2), diretta da Pino Ciancioso, si occupava della distribuzione diretta ai grossisti, la seconda, invece, era affidata alla Ricordi (con sede centrale in Via Berchet 2 a Milano), diretta da Pasquale Izzo.

Negli anni ottanta a questa affiancherà quella di autore di colonne sonore per fiction e programmi televisivi, fra le quali Drive In e Due assi per un turbo.

Gli anni Ottanta e Novanta: il Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Alla fine degli anni settanta (1979) entra nel mondo delle colonne sonore con il primo film di Maurizio Nichetti "Ratataplan". Negli anni ottanta compone dirige e realizza una serie di colonne sonore per film che rimangono ancora oggi nei palinsesti televisivi quali "Qua la mano", "Il bisbetico domato", "Mia moglie è una strega", "La moglie in vacanza... l'amante in città", "Asso", "Spaghetti a mezzanotte", "Cornetti alla crema", "Delitto al ristorante cinese", "Culo e camicia", "Ricchi, ricchissimi... praticamente in mutande", "Eccezzziunale veramente", "W la foca", "La casa stregata", "Acapulco, prima spiaggia... a sinistra", "Amore tossico", "Il ragazzo di campagna", "È arrivato mio fratello", "Yuppies - I giovani di successo", "Grandi magazzini", "C'era un castello con quaranta cani" e molti altri.

Gli anni Duemila[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2005 vince il primo, il secondo e il terzo premio in una speciale gara di "poesia con musiche originali" denominata "Biennale della Poesia" andata in scena al Palazzo del Cinema di Venezia nella quale partecipavano attori del calibro di Arnoldo Foà, Nando Gazzolo, Remo Girone e altri.

Nel 2006 viene insignito del "Leone d'oro alla carriera" unitamente a Tony Renis, Al Bano, Edoardo Vianello e sarà l'unico musicista ad essere insignito della "Gondola d'oro" fino a quel momento assegnata solo ad artisti cantanti.

Detto Mariano è inoltre anche editore musicale (fondatore della casa Detto Music) e discografico dapprima con la Love e poi con la CLS.

Il 9 settembre 2011 Detto Mariano, detto anche Alfonso, è diventato cittadino onorario di Poggio Bustone, il paese natale di Lucio Battisti, durante la finale del Premio Poggio Bustone.[2]

A maggio del 2013 riceve la Medaglia per il Beato Angelico per il Rinascimento, durante il doppio concerto che si è tenuto presso la Chiesa di Santo Stefano al Ponte a Firenze. Durante la serata ha presentato il brano "Ieri, Oggi Sempre" (Scritto per il Giubileo del 2000) ed eseguito a corali riunite da 8 cori (circa 300 coristi), dalla Maberliner Symphony Orchestra di Pistoia, fondata dal M° Riccardo Cirri e diretta, per l'occasione, da Detto Mariano, con la partecipazione del soprano Martina Ferrarini e il maestro N.H.Brown.

Discografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Canzoni scritte da Detto Mariano[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Interpreti Autori del testo Autori della musica
1958 Sono pazzo di te Rudy Anselmo Riccardo Bellato Detto Mariano
1961 Ciao amore Adriano Celentano Riccardo Bellato Detto Mariano e Adriano Celentano
1961 200 all'ora I Ribelli strumentale Detto Mariano
1961 Enrico VIII I Ribelli strumentale Detto Mariano
1963 Alle nove al bar I Ribelli Mogol e Gino Santercole Detto Mariano e Giorgio Benacchio
1964 Terribilmente Liù Di Maggio Miki Del Prete e Don Backy Detto Mariano e Don Backy
1965 Quando il sole scenderà Ico Cerutti Miki Del Prete e Alessandro Colombini Detto Mariano
1965 Quanti ragazzi Isabella Iannetti Miki Del Prete e Don Backy Detto Mariano e Adriano Celentano
1965 Ma con chi Solidea Miki Del Prete e Luciano Beretta Detto Mariano e Adriano Celentano
1966 La mia ciccia Pilade Luciano Beretta e Miki Del Prete Detto Mariano e Lorenzo Pilat
1966 Io punto tutto su di te The Bachelors Luciano Beretta e Miki Del Prete Detto Mariano e Adriano Celentano
1967 L'immensità Don Backy, Johnny Dorelli e i Negramaro (2005) Mogol e Don Backy Detto Mariano e Don Backy
1967 Torno sui miei passi Adriano Celentano Luciano Beretta e Miki Del Prete Detto Mariano
1967 Non sono Frank Sinatra Pilade Luciano Beretta e Miki Del Prete Detto Mariano e Lorenzo Pilat
1967 Le vitamine Teo Miki Del Prete e Don Backy Detto Mariano e Adriano Celentano
1968 Canzone Don Backy, Adriano Celentano e Milva Don Backy Detto Mariano e Don Backy
1968 Un minuto e non di più Milena Cantù Riccardo Pradella Detto Mariano
1969 Cominciava così Equipe 84 Maurizio Vandelli Detto Mariano e Maurizio Vandelli
1969 Acqua di mare Romina Power Vito Pallavicini Detto Mariano e Albano Carrisi
1970 Uno qualunque Giuliana Valci Oscar Avogadro Detto Mariano
1970 Quel poco che ho Al Bano Luciano Beretta Detto Mariano e Albano Carrisi
1971 Due occhi chiari Romina Power Romina Power Detto Mariano e Romina Power
1973 Battista Ugolino Guido Lamberti Detto Mariano e Giuseppe Cappelletti
1973 Il robot Ugolino Guido Lamberti Detto Mariano e Giuseppe Cappelletti
1975 Anna Anna La Quinta Faccia Detto Mariano Detto Mariano
1975 Una donna La Quinta Faccia Detto Mariano Detto Mariano
1977 Amarti, volerti, pensarti Claudia Mori Antonio Balducci Detto Mariano
1977 Una vita diversa Camaleonti Detto Mariano Tonino Cripezzi
1979 Il mio primo angelo Mario Del Monaco Andrea Lo Vecchio Detto Mariano
1979 Ratataplan Raffaella Carrà Detto Mariano Detto Mariano
1979 Figli di Giove Galaxy Group Detto Mariano Detto Mariano
1979 Temple e Tamtam I Piccoli Cantori di Nini Comolli Andrea Lo Vecchio Detto Mariano
1979 Judo Boy Judo Boy (Mario Balducci) Andrea Lo Vecchio Detto Mariano
1980 Gundam Peter Rei (Mario Balducci) Andrea Lo Vecchio Detto Mariano
1980 Astroganga Galaxy Group Andrea Lo Vecchio Detto Mariano
1981 Non te ne andare via Mario Del Monaco Detto Mariano Detto Mariano
1982 Io senza te non vivo Giuseppe Di Stefano Andrea Lo Vecchio Detto Mariano

Dischi arrangiati da Detto Mariano[modifica | modifica wikitesto]

Dove non espressamente indicato, si intende 33 giri

Anno Interprete Titolo Casa discografica
1964 La Ragazza del Clan Eh!Già/Ogni sera al bar (45 giri) Clan Celentano ACC 24014
1965 Adriano Celentano Non mi dir Clan Celentano ACC 40002
1965 Bobby Solo Il secondo LP di Bobby Solo; brano Te vojo bene assaie Dischi Ricordi MRL 6045
1966 Adriano Celentano La festa Clan Celentano ACC 40006
1966 Bobby Solo Per far piangere un uomo/Luna del lunedì (45 giri) Dischi Ricordi SRL 10433
1966 Adriano Celentano Il ragazzo della via Gluck Clan Celentano ACC 40007
1966 Bobby Solo Non c'è più niente da fare/Serenella (45 giri) Dischi Ricordi SRL 10440
1967 Al Bano Nel sole La voce del padrone psq 048
1967 Bobby Solo San Francisco/Peek a boo (45 giri) Dischi Ricordi SRL 10467
1968 Bobby Solo Siesta/A presto, ciao... ti amo (45 giri) Dischi Ricordi SRL 10487
1968 Lucio Battisti Prigioniero del mondo/Balla Linda (45 giri) Dischi Ricordi SRL 10495
1968 Bobby Solo Una granita di limone/Vaya con Dios (45 giri) Dischi Ricordi SRL 10503
1968 Lucio Battisti La mia canzone per Maria/Io vivrò (senza te) (45 giri) Dischi Ricordi SRL 10513
1969 Bobby Solo Zingara/Piccola ragazza triste (45 giri) Dischi Ricordi SRL 10527
1969 Camaleonti Vita d'uomo CBS 52724
1969 Franco Guidi Dai Benedetto/Amico mio riposati (45 giri) RCA Talent TL 23
1969 Bobby Solo Domenica d'agosto/Una donna che passò (45 giri) Dischi Ricordi SRL 10545
1969 Al Bano Pensando a te La voce del padrone qelp 8188
1969 Lucio Battisti Acqua azzurra, acqua chiara/Dieci ragazze (45 giri) Dischi Ricordi SRL 10538
1969 Edoardo Bennato Marylou/La fine del mondo (45 giri) Numero Uno ZN 50004
1969 Lucio Battisti Mi ritorni in mente/7 e 40 (45 giri) Dischi Ricordi SRL 10567
1969 Adriano Celentano Le robe che ha detto Adriano Clan Celentano BF 502
1970 Lucio Battisti Emozioni Dischi Ricordi SMRL 6079
1970 Mina Insieme/Viva lei (45 giri) PDU
1972 Adriano Celentano I mali del secolo Clan Celentano BFM 701
1973 Adriano Celentano Nostalrock Clan Celentano CLN 65764
1974 Adriano Celentano Bellissima/Stringimi a te (45 giri) Clan Celentano CLN 2443
1975 Adriano Celentano Yuppi du Clan Celentano CLN 69120
1976 Adriano Celentano Svalutation/La barca (45 giri) Clan Celentano CLN 4375
1978 Renato Rascel Sì... buonasera!/Un cuore con la K(45 giri) CBS/CGD CBS 6822
1979 Galaxy Group Mazinga Z/Figli di Giove (45 giri) Meeting MMC 102
1979 Tam Tam Temple e Tam Tam/Erba fresca(45 giri) Meeting MMC 103
1979 Billy's Gang Billy il bugiardo/Billy il bugiardo (strumentale)(45 giri) Meeting CBS 8214
1980 Peter Rei Gundam/Bright(45 giri) Meeting MMC 106
1980 Judo Boy Judo Boy/Ken(45 giri) Meeting MMC 107
1980 Galaxy Group Astroganga/Maya (45 giri) Meeting MMC 108
1980 Angelo e il gruppo clown Piccola Lulù/Tubby(45 giri) Meeting MMC 116
1982 Il Piccolo Coro di Lilly I bon bon di Lilly/Toto (45 giri) Meeting/CLS MMC 121
1982 Patrizia Tapparelli Io e te/Io e te (strumentale)(45 giri) G&G Records GG 0031
1982 Giuseppe Di Stefano Malafemmena (45 giri) CLS MDRL-28166
1985 Cristina D'Avena Il grande sogno di Maya Five Record FM 13092
1985 Cristina D'Avena Le avventure della dolce Katy Five Record FM 13098

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Compositore[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ come riportano tutti i numerosi volumi scritti su Celentano, tra cui "Adriano Celentano 1957/2007 - 50 anni da ribelle" di Sergio Cotti, ed. Editori Riunitì del 2007 a pagina 94, e ovviamente le classifiche americane
  2. ^ Premio Poggio Bustone

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Autori Vari (a cura di Gino Castaldo), Enciclopedia della canzone italiana, editore Armando Curcio, 1990; alla voce Mariano Detto, di Enzo Giannelli, pagg. 1001-1002
  • Sergio Cotti, Adriano Celentano 1957/2007 - 50 anni da ribelle, Editori Riuniti, 2007

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN18920075 · ISNI: (EN0000 0000 5947 5634 · LCCN: (ENn94118845 · BNF: (FRcb141713999 (data)