Il ras del quartiere

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Il ras del quartiere
Il ras del quartiere.jpg
Isabella Ferrari e Diego Abatantuono
Lingua originale Italiano
Paese di produzione Italia
Anno 1983
Durata 88 min
Genere commedia
Regia Carlo Vanzina
Soggetto Carlo Vanzina
Enrico Vanzina
Sceneggiatura Carlo Vanzina
Enrico Vanzina
Produttore Paolo Infascelli
Fotografia Luigi Kuveiller
Montaggio Raimondo Crociani
Musiche Mariano Detto, Goblin, PFM
Interpreti e personaggi

Il ras del quartiere è un film del 1983, diretto dal regista Carlo Vanzina.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

A Milano, un padre ha perso la figlia ed ingaggia Domingo, il Ras del quartiere, per ritrovarla. All'inizio, il Ras non vuole accettare, ma in seguito, a causa di problemi finanziari e di un debito da pagare a Orson, il capo di una banda rivale, decide di accettare per ben tre milioni di lire. Sulla sua strada incrocerà anche Jena, che lo aiuterà nelle indagini.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Girato in gran parte a Milano, con alcune scene a Roma.

Colonna sonora[modifica | modifica wikitesto]

Il commento sonoro è affidato sia ai Goblin che a Detto Mariano, il brano che accompagna i titoli di testa è Chi ha paura della notte della PFM, tratto originariamente dall'album Come ti va in riva alla città (1981)[1].

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ dalla scheda del film (sezione Soundtracks) su IMDb [1].
  2. ^ dalla scheda di Patrizia Di Malta su LinkedIn [2].URL consultato il 13 aprile 2015.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema