Jacques Herlin

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jacques Herlin al festival di Cannes 2010

Jacques Herlin, pseudonimo di Jacques de Jouëtte (Le Vésinet, 17 agosto 1927[1]Parigi, 7 giugno 2014[2]), è stato un attore francese, attivo anche in Italia, soprattutto dalla seconda metà degli anni sessanta fino alla prima metà degli anni ottanta.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Jacques Herlin ha recitato in un numero svariato di film a partire dalla fine degli anni cinquanta.

Dotato di una figura esile e di un volto che ispira fiducia e tenerezza, è stato chiamato più volte anche da vari registi italiani; probabilmente, per risaltare meglio queste caratteristiche, fu doppiato in italiano con un timbro vocale flebile che talvolta sfociava nel falsetto.

Tra i maggiori registi con la quale ha collaborato si possono citare: Luigi Comencini, Dino Risi, Alberto Lattuada, Marco Vicario, Elio Petri e Pasquale Festa Campanile.

Seppur in ruoli minori, in Italia è ricordato maggiormente per aver interpretato l'avvocato Benelli in Il compagno don Camillo e l'imprenditore Herr Schmidt in Pappa e ciccia; in quest'ultimo ruolo è vittima di un sopruso da parte del protagonista, interpretato da Lino Banfi.

L'attore è anche presente nel folto cast del film Il soldato di ventura, in cui interpreta il ruolo di Paredes, il luogotenente del governatore spagnolo della storica disfida di Barletta.

Jacques Herlin è morto all'età di 86 anni in un ospedale di Parigi il 7 giugno 2014 e nonostante l'età avanzata, è rimasto in attività fino a pochi mesi prima del decesso.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

  • XYZ, regia di Philippe Lifchitz (1960)
  • Ice-cream et châtiment, regia di Christian Le Hémonet (1990)
  • Mireille et Barnabé aimeraient bien en avoir un..., regia di Laurent Bénégui (1993)
  • La fourmi, regia di Anthony Souter (1999)
  • Das Ende des Krieges, regia di Andi Rogenhagen (2001)
  • Léoléa, regia di Nicolas Brosette (2005)
  • La lumière du phare, regia di Hélène Milano (2013)
  • Petit lait, regia di François Choquet (2013)
  • Rue des Ravissantes, regia di Anne-Laure Daffis e Léo Marchand (2015) (postumo)

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Jacques Herlin, su Internet Movie Database, IMDb.com. Modifica su Wikidata

Controllo di autoritàVIAF: (EN173087326 · ISNI: (EN0000 0001 2334 375X · LCCN: (ENno2011109767 · GND: (DE1061311171 · BNF: (FRcb13895159z (data)