Benoît Jacquot

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Benoît Jacquot nel 2016

Benoît Jacquot (Parigi, 5 febbraio 1947) è un regista e sceneggiatore francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato la sua carriera come aiuto regista di Marguerite Duras. Sebbene abbia cominciato a fare cinema negli anni settanta, Jacquot è diventato una presenza fissa dei festival cinematografici europei solo alla fine degli anni novanta: è stato quattro volte in concorso a Venezia (nel 1997 con Le Septième Ciel, nel 1999 con Niente scandalo, nel 2006 con L'Intouchable e nel 2014 con Tre cuori) e tre a Berlino (nel 2012 con Addio mia regina, nel 2015 con Journal d'une femme de chambre e nel 2018 con Eva). A Cannes, ha gareggiato per la Palma d'oro solamente una volta, nel 1998 con L'École de la chair, mentre nel 2004 il suo À tout de suite è stato presentato nella sezione Un Certain Regard e l'anno seguente è stato membro della giuria del concorso principale.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Regista e sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN84170579 · ISNI (EN0000 0001 2141 6820 · ULAN (EN500333961 · LCCN (ENn97846257 · GND (DE131855824 · BNE (ESXX5083415 (data) · BNF (FRcb13945206s (data) · CONOR.SI (SL189972579 · WorldCat Identities (ENlccn-n97846257