Rompicapo a New York

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rompicapo a New York
Titolo originale Casse-tête chinois
Lingua originale Inglese, francese, spagnolo
Paese di produzione Francia, Stati uniti, Belgio
Anno 2013
Durata 117 min
Colore colore
Audio sonoro
Rapporto 1.85 : 1
Genere commedia, sentimentale
Regia Cédric Klapisch
Soggetto Cédric Klapisch
Sceneggiatura Cédric Klapisch
Produttore Cédric Klapisch, Bruno Levy
Produttore esecutivo Raphaël Benoliel, Carol Cuddy
Montaggio Anne-Sophie Bion
Musiche Christophe Minck
Scenografia David Schlesinger
Interpreti e personaggi

Rompicapo a New York è un film del 2013 diretto da Cédric Klapisch.

È una commedia romantica e fa da seguito a L'appartamento spagnolo del 2002 e a Bambole russe del 2005, entrambi diretti da Klapisch.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Xavier è un quarantenne, sposato e padre di due figli. La sua vita si divide tra la famiglia e il lavoro da scrittore. Due eventi però sconvolgono la sua già fragile stabilità. Prima decide di donare il seme per aiutare Isabelle, l'amica lesbica, a diventare mamma, poi, improvvisamente, sua moglie Wendy decide di lasciarlo e di partire per New York assieme al nuovo ricco compagno, portando con sé i bambini.

Xavier decide di abbandonare Parigi per trasferirsi nella "Grande Mela" per non vivere lontano dai figli. Qui trova casa a Chinatown e inizia una nuova vita tra problemi burocratici, lavorativi e sentimentali. Le sue giornate si susseguono cariche di imprevisti e di incontri: cerca in tutti i modi di divorziare, organizza un matrimonio bianco per ottenere la cittadinanza americana, ospita Martine, la sua prima fidanzata in un "viaggio d'affari", i due finiscono a letto insieme, nel frattempo si occupa dei figli - compreso il nuovo arrivato - e continua a scrivere il suo romanzo. Martine torna a New York per le vacanze di Pasqua, portando con sé i due figli, Xavier e Martine continuano a dormire assieme. Terminate le brevi vacanze Martine deve tornare a Parigi, i due si salutano ma qualcosa vibra nell'aria: Xavier capisce di essere legato alla ragazza, corre in strada e riesce a fermarla mentre sta salendo coi figli sull'autobus per l'aeroporto: le chiede di rimanere con lui lì a New York per cominciare una nuova vita assieme; il romanzo di Xavier, segue di pari passo il lieto fine sentimentale facendo storcere il naso, durante l'ultima videotelefonata su Skype, all'editore parigino.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema