Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Jong Tae-Se

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jong Tae-Se
Jong Tae-Se.jpg
Nazionalità Corea del Nord Corea del Nord
Altezza 181 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Suwon Bluewings Suwon Bluewings
Carriera
Giovanili
2002-2005 Korea University Korea University
Squadre di club1
2006-2010 Kawasaki Frontale Kawasaki Frontale 111 (46)
2010-2012 Bochum Bochum 39 (14)
2012-2013 Colonia Colonia 10 (0)
2013- Suwon Bluewings Suwon Bluewings 23 (10)
Nazionale
2006-2011 Corea del Nord Corea del Nord 33 (15)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 27 novembre 2013

Jong Tae-Se (hangŭl (정대세?), in giapponese Chong Tese 鄭大世; Nagoya, 2 marzo 1984) è un calciatore nordcoreano, attaccante del Suwon Bluewings e della Nazionale nordcoreana.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

È nato in Giappone a Nagoya da genitori coreani (madre del Sud, padre del Nord) espatriati durante la guerra, e per tale motivo ha la tripla cittadinanza dei tre paesi. Ragazzino, è stato mandato dalla madre a studiare alla Chongryon School, dove ha cominciato a giocare a calcio, e in seguito all'Università privata della Corea del Nord a Tokyo. Lì ha ottenuto il passaporto nordcoreano pur continuando a giocare in Giappone per il Kawasaki Frontale.

Il 9 luglio 2010 firma un biennale con la squadra tedesca del Bochum, che gioca in seconda divisione.[1] Il 31 gennaio 2012 viene ufficializzato il suo trasferimento al Colonia, squadra militante nella Bundesliga.[2] È il primo calciatore nordcoreano a giocare in Corea del Sud.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la Nazionale della Corea del Nord ha disputato 33 partite: i 15 gol segnati gli sono valsi il soprannome di "Rooney del Popolo".[3]

Commoventi sono state le sue lacrime durante l'esecuzione dell'inno nazionale nordcoreano nella partita disputata ai mondiali di calcio 2010 contro il Brasile, vinta dalla nazionale sudamericana per 2 a 1.[4]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Corea del Nord Corea del Nord
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
19-06-2007 Taipa Corea del Nord Corea del Nord 7 – 0 Mongolia Mongolia Coppa dell'Asia orientale 2008 4
21-06-2007 Taipa Corea del Nord Corea del Nord 7 – 1 Macao Macao Coppa dell'Asia orientale 2008 4
24-06-2007 Taipa Corea del Nord Corea del Nord 1 – 0 Hong Kong Hong Kong Coppa dell'Asia orientale 2008 -
06-02-2008 Amman Giordania Giordania 0 – 1 Corea del Nord Corea del Nord Qual. Mondiali 2010 -
17-02-2008 Chongqing Giappone Giappone 1 – 1 Corea del Nord Corea del Nord Coppa dell'Asia orientale 2008 1
20-02-2008 Chongqing Corea del Sud Corea del Sud 1 – 1 Corea del Nord Corea del Nord Coppa dell'Asia orientale 2008 1
23-02-2008 Chongqing Cina Cina 3 – 1 Corea del Nord Corea del Nord Coppa dell'Asia orientale 2008 -
26-03-2008 Shanghai Corea del Nord Corea del Nord 0 – 0 Corea del Sud Corea del Sud Qual. Mondiali 2010 -
02-06-2008 Aşgabat Turkmenistan Turkmenistan 0 – 0 Corea del Nord Corea del Nord Qual. Mondiali 2010 -
14-06-2008 Pyongyang Corea del Nord Corea del Nord 2 – 0 Giordania Giordania Qual. Mondiali 2010 -
22-06-2008 Seul Corea del Sud Corea del Sud 0 – 0 Corea del Nord Corea del Nord Qual. Mondiali 2010 -
10-09-2008 Shanghai Corea del Nord Corea del Nord 1 – 1 Corea del Sud Corea del Sud Qual. Mondiali 2010 -
15-10-2008 Teheran Iran Iran 2 – 1 Corea del Nord Corea del Nord Qual. Mondiali 2010 1
11-02-2009 Pyongyang Corea del Nord Corea del Nord 1 – 0 Arabia Saudita Arabia Saudita Qual. Mondiali 2010 -
28-03-2009 Pyongyang Corea del Nord Corea del Nord 2 – 0 Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti Qual. Mondiali 2010 -
01-04-2009 Seul Corea del Sud Corea del Sud 1 – 0 Corea del Nord Corea del Nord Qual. Mondiali 2010 -
06-06-2009 Pyongyang Corea del Nord Corea del Nord 0 – 0 Iran Iran Qual. Mondiali 2010 -
17-06-2009 Riyad Arabia Saudita Arabia Saudita 0 – 0 Corea del Nord Corea del Nord Qual. Mondiali 2010 -
25-08-2009 Kaohsiung Hong Kong Hong Kong 0 – 0 Corea del Nord Corea del Nord Coppa dell'Asia orientale 2010 -
27-08-2009 Kaohsiung Taipei Cinese Taipei Cinese 1 – 2 Corea del Nord Corea del Nord Coppa dell'Asia orientale 2010 1
25-05-2010 Altach Grecia Grecia 2 – 2 Corea del Nord Corea del Nord Amichevole 2
06-06-2010 Tembisa Nigeria Nigeria 3 – 1 Corea del Nord Corea del Nord Amichevole 1
15-06-2010 Johannesburg Brasile Brasile 2 – 1 Corea del Nord Corea del Nord Mondiali 2010 -
21-06-2010 Città del Capo Portogallo Portogallo 7 – 0 Corea del Nord Corea del Nord Mondiali 2010 -
25-06-2010 Nelspruit Corea del Nord Corea del Nord 0 – 3 Costa d'Avorio Costa d'Avorio Mondiali 2010 -
11-01-2011 Doha Corea del Nord Corea del Nord 0 – 0 Emirati Arabi Uniti Emirati Arabi Uniti Coppa d'Asia 2011 -
15-01-2011 Doha Iran Iran 1 – 0 Corea del Nord Corea del Nord Coppa d'Asia 2011 -
19-01-2011 Ar Rayyan Iraq Iraq 1 – 0 Corea del Nord Corea del Nord Coppa d'Asia 2011 -
02-09-2011 Saitama Giappone Giappone 1 – 0 Corea del Nord Corea del Nord Qual. Mondiali 2014 -
06-09-2011 Pyongyang Corea del Nord Corea del Nord 1 – 0 Tagikistan Tagikistan Qual. Mondiali 2014 -
11-10-2011 Pyongyang Corea del Nord Corea del Nord 0 – 1 Uzbekistan Uzbekistan Qual. Mondiali 2014 -
11-11-2011 Taškent Uzbekistan Uzbekistan 1 – 0 Corea del Nord Corea del Nord Qual. Mondiali 2014 -
15-11-2011 Pyongyang Corea del Nord Corea del Nord 1 – 0 Giappone Giappone Qual. Mondiali 2014 -
Totale Presenze 33 Reti 15

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ UFFICIALE: Bochum, presentato Jong Tae-Se, consultato l'11 luglio 2010
  2. ^ UFFICIALE: Colonia, colpo Jong Tae-Se, tuttomercatoweb.com, 31 gennaio 2012. URL consultato il 31 gennaio 2012.
  3. ^ Sean Ingle (15 giugno 2010). "World Cup 2010: Brazil find finishing touch to edge out North Korea". The Guardian, consultato il 16 giugno 2010
  4. ^ La storia di Jong Tae-Se: in lacrime durante l'inno nordcoreano, consultato il 3 luglio 2010

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]