Filippo Graviano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Famiglia Graviano.

Filippo Graviano (Palermo, 27 giugno 1961) è un criminale italiano, legato a Cosa Nostra.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Filippo Graviano è il secondo per età dei quattro fratelli Graviano. Affiliato alla Famiglia di Brancaccio insieme al fratello minore Giuseppe, nel 1990 divenne reggente del mandamento di Brancaccio-Ciaculli insieme al fratello, sostituendo il boss Giuseppe Lucchese che era stato arrestato. I fratelli Graviano ebbero un ruolo importante nell'organizzazione delle stragi del 1993 a Firenze, Milano e Roma[1] e nell'omicidio di don Pino Puglisi[2]. I due vennero arrestati il 27 gennaio 1994 a Milano[3]. Sta attualmente scontando la pena all'ergastolo nel carcere di Parma.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie