Sovrani dei Paesi Bassi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Paesi Bassi

Questa voce è parte della serie:
Politica dei Paesi Bassi










Altri stati · Atlante

Questo è un elenco di monarchi olandesi.

Re d'Olanda, Bonaparte (1806-1810)[modifica | modifica sorgente]

Il Regno d'Olanda fu uno stato fantoccio dell'impero francese di Napoleone Bonaparte esistito per soli 4 anni. Napoleone affidò la corona d'Olanda al fratello Luigi, il quale abdicò in una situazione molto compromessa a favore del figlio che regnò per soli 9 giorni.

Immagine Nome Nascita Morte Regno Relazione con il predecessore
LouisBonaparte Holland.jpg
Luigi I 2 settembre 1778 25 luglio 1846 5 giugno 1806
-
1 luglio 1810
Napoléon Louis Bonaparte (1804-1831).jpg
Luigi II 11 ottobre 1804 17 marzo 1831 1 luglio 1810
-
9 luglio 1810
Figlio

Dominio del Primo Impero Francese, Bonaparte (1810-1815)[modifica | modifica sorgente]

I territori dei Paesi Bassi vennero annessi al Primo Impero Francese e controllati direttamente dall'imperatore Napoleone.

Immagine Nome Nascita Morte Regno Relazione con il predecessore
Ingres, Napoleon on his Imperial throne.jpg
Napoleone 15 agosto 1769 5 maggio 1821 9 luglio 1810
al
11 aprile 1814
Zio

Re dei Paesi Bassi (compreso il Belgio), Granduchi di Lussemburgo e Duchi di Limburgo, Orange-Nassau (1815-1839)[modifica | modifica sorgente]

In seguito alla Restaurazione i Paesi Bassi diventano una nazione indipendente guidata dalla casata di Orange-Nassau. In questo periodo il Regno comprende anche i territori del futuro Belgio.

Immagine Nome Nascita Morte Regno Relazione con il predecessore
Willem I in kroningsmantel.jpg

1)

Guglielmo I
Già Principe Sovrano dal 1813
24 agosto 1772 12 dicembre 1843 16 marzo 1815
al
19 aprile 1839

Re dei Paesi Bassi e Granduchi di Lussemburgo, Orange-Nassau (1840-1890)[modifica | modifica sorgente]

Nel 1830 ebbe luogo la rivoluzione belga che portò all'indipendenza del Belgio, tuttavia il sovrano dei Paesi Bassi continuò a reclamare la sovranità sul Belgio fino a quando accettò il Trattato dei XXIV articoli. In seguito a questo trattato perse anche il ducato di Limburgo e parte del Granducato di Lussemburgo.

Immagine Nome Nascita Morte Regno Relazione con il predecessore
Willem I in kroningsmantel.jpg

1)

Guglielmo I
Già Re dei Paesi Bassi dal 1815
24 agosto 1772 12 dicembre 1843 19 aprile 1839
al
7 ottobre 1840
Jan Baptist van der Hulst - Koning Willem II.jpg

2)

Guglielmo II 6 dicembre 1792 17 marzo 1849 7 ottobre 1840
al
17 marzo 1849
Figlio
Portrait of King Willem III of the Netherlands, Nicolaas Pieneman (1856).jpg

3)

Guglielmo III 19 febbraio 1817 23 novembre 1890 17 marzo 1849
al
23 novembre 1890
Figlio

Re dei Paesi Bassi, Orange-Nassau (1890-attuale)[modifica | modifica sorgente]

Nel Regno dei Paesi Bassi il passaggio della corona ad una donna era consentito in assenza di eredi maschi del defunto sovrano, viceversa nel Granducato del Lussemburgo era in vigore la legge salica (poi modificata in legge semi-salica) che non consente l'accesso al trono alle donne, pertanto Guglielmina poté ascendere al trono dei Paesi Bassi ma non a quello del Lussemburgo, che passò nelle mani del parente maschio più prossimo, ovvero Adolfo.

Immagine Nome Nascita Morte Regno Relazione con il predecessore
Wilhelmina1898.jpg

4)

Guglielmina 31 agosto 1880 28 novembre 1962 23 novembre 1890
al
4 settembre 1948
Figlia
Staatsieportret van prinses Juliana.jpg

5)

Giuliana 30 aprile 1909 20 marzo 2004 4 settembre 1948
al
30 aprile 1980
Figlia
Koningin Beatrix in Vries.jpg

6)

Beatrice 31 gennaio 1938 vivente dal 30 aprile 1980
al
30 aprile 2013
Figlia
Willem-Alexander, Prince of Orange.jpg

7)

Guglielmo Alessandro 27 aprile 1967 Vivente dal 30 aprile 2013 Figlio

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Paesi Bassi Portale Paesi Bassi: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Paesi Bassi