Saturday Night's Main Event

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Saturday Night's Main Event
Logo del programma Saturday Night's Main Event
Anno 1985-1992
2006-2008
Genere Wrestling
Durata 90 min
Ideatore Vince McMahon
Dick Ebersol
Produttore WWF/E
Presentatore Luca Franchini e Michele Posa
(in lingua italiana)
Rete SKY SPORT 2
(fino al 2006 su Italia 1)
Sito web us.wwe.com/shows/snme/

Saturday Night's Main Event è uno show televisivo di wrestling prodotto dalla World Wrestling Entertainment (WWE) trasmesso a cadenza non regolare. Andò in onda tra il 1985 ed il 1992 (per un totale di trentuno puntate), salvo tornare ad essere trasmesso nel marzo 2006. Negli Stati Uniti lo show è trasmesso da NBC. In Italia è stato trasmesso da Italia 1 e successivamente da Sky Sport. In tutto, dopo il 1992 sono state trasmesse altre tre edizioni: 18 marzo 2006 trasmessa da Italia 1, 15 luglio 2006 e 18 agosto 2007 entrambe trasmesse da SKY Sport.

Escludendo i Pay Per View, è stato lo show con più ascolti televisivi nella storia del wrestling, con oltre 33 milioni di telespettatori (solo nella prima puntata andata in onda il 10 maggio 1985).

Saturday Night's Main Event I: 10 maggio 1985[modifica | modifica sorgente]

- Mike Rotunda, Barry Windham & Ricky Steamboat battono Nikolai Volkoff, Iron Sheik & George Steele.

- Hulk Hogan batte "Cowboy" Bob Orton jr. e conserva il WWF Championship.

- Wendi Richter batte The Fabulous Moolah e conserva il WWE Women's Championship.

- Junkyard Dog batte Pete Dougherty.

Saturday Night's Main Event II: 3 ottobre 1985[modifica | modifica sorgente]

- Flag Match: Hulk Hogan batte Nikolai Volkoff e conserva il WWF Championship.

- Uncle Elmer batte Jerry Valiant.

- Paul Orndorff vs Roddy Piper finisce con un doppio Count-Out.

- King Kong Bundy & Big John Studd battono André The Giant & Tony Atlas per squalifica.

- Brutus Beefcake & Greg Valentine battono Lanny Poffo & Tony Garea.

Saturday Night's Main Event III: 2 novembre 1985[modifica | modifica sorgente]

- Terry Funk batte Junkyard Dog.

- Hulk Hogan & André The Giant battono King Kong Bundy & Big John Studd per squalifica.

- Randy Savage batte Tito Santana per Count-Out; Santana conserva il WWF Intercontinental Championship.

- Ricky Steamboat batte Mr Fuji.

Saturday Night's Main Event IV: 4 gennaio 1986[modifica | modifica sorgente]

- Jesse Ventura, Roddy Piper & "Cowboy" Bob Orton jr. battono Hillbilly Jim, Uncle Elmer & Cousin Luke.

- Hulk Hogan batte Terry Funk e conserva il WWF Championship.

- Randy Savage batte George Steele.

- Flag Match: Nikolai Volkoff batte Corporal Kirschner.

- Junkyard Dog & Ricky Steamboat battono Mr. Fuji & Don Muraco.

Saturday Night's Main Event V: 1 marzo 1986[modifica | modifica sorgente]

- Boxing Match: Mr. T batte "Cowboy" Bob Orton jr..

- King Kong Bundy batte Steve Gatorwolf.

- Hulk Hogan batte Don Muraco per squalifica e conserva il WWF Championship.

- Brutus Beefcake & Greg Valentine battono The British Bulldogs e conservano i WWF World Tag Team Championship.

- Junkyard Dog batte Adrian Adonis.

Saturday Night's Main Event VI: 1 maggio 1986[modifica | modifica sorgente]

- Hulk Hogan & Junkyard Dog battono Terry Funk & Dory Funk Jr..

- King Kong Bundy batte Uncle Elmer.

- Adrian Adonis batte Paul Orndorff per squalifica.

- Jake "The Snake" Roberts vs Ricky Steamboat finisce in No-Contest.

- The British Bulldogs battono Nikolai Volkoff & Iron Sheik e conservano i WWF World Tag Team Championship.

Edizione 2006[modifica | modifica sorgente]

- John Cena e Triple H battono Rey Mysterio, Kurt Angle e Randy Orton

- JBL vs Stone Cold Steve Austin in un Beer Drinking Contest finisce in No-Contest

- Shane McMahon (con Vince McMahon) batte Shawn Michaels in uno Street Fight Match dal finale controverso; infatti Shane McMahon aveva chiuso Michaels in una Sharpshooter e Vince McMahon fece la stessa cosa dello Screwjob di Montreal: sebbene Shawn Michaels non avesse ceduto, Vince McMahon fece suonare la campana decretando la vittoria del figlio.

wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling