Jerome Saganovich

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Jerry Sags)
Jerry Sags
Fotografia di {{{nome}}}
Nome Jerome Saganovich
Ring name Nasty Boy Jerry Sags
Nascita Allentown, Pennsylvania
5 luglio 1964
Residenza Tampa, Florida
Altezza dichiarata 191 cm
Peso dichiarato 130 kg
Allenatore Verne Gagne
Brad Rheingans
Debutto 1986
Progetto Wrestling

Jerome Saganovich, maggiormente conosciuto come Jerry Sags (Allentown, 5 luglio 1964), è un wrestler statunitense, noto per essere uno dei membri del tag team dei Nasty Boys insieme a Brian Knobbs.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

The Nasty Boys[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Nasty Boys (wrestling).

Sags si diplomò alla Whitehall High School in Pennsylvania. Nel 1985, iniziò la sua carriera nel mondo del wrestling come arbitro lavorando nella American Wrestling Association. Nel 1986, formò un tag team denominato "The Nasty Boys" ("i ragazzi cattivi") con l'amico d'infanzia Brian Knobbs, e i due incominciarono a combattere in Tennessee per poi spostarsi qualche tempo dopo nella Florida Championship Wrestling, dove vinsero i titoli mondiali di coppia per ben cinque volte tra il 1988 e il 1990.

Nel 1990, i Nasty Boys si aggregarono alla World Championship Wrestling. Inizialmente si scontrarono con Rick e Scott Steiner ma non riuscirono mai a sconfiggere gli Steiner Brothers per il WCW United States Tag Team Championship.

I Nasty Boys lasciarono la WCW nel dicembre 1990 per accasarsi alla World Wrestling Federation. Insieme al loro nuovo manager Jimmy Hart, dichiararono subito la loro intenzione di "Nastisizzare la WWF". Dopo la vittoria in una tag team battle royal che li catapultò in cima alla lista degli sfidanti al titolo di coppia, riuscirono a sconfiggere la Hart Foundation, grazie alle interferenze di Jimmy Hart, vincendo il WWF World Tag Team Championship a WrestleMania VII, e detenendo le cinture fino a SummerSlam '91, dove furono sconfitti dai Legion of Doom in un match senza squalifica. Alla fine del 1992 diventarono per breve tempo una coppia "face" in seguito al tradimento di Jimmy Hart che li aveva abbandonati per i Money Incorporated (Ted DiBiase & IRS), ma non riuscirono più a riconquistare le cinture di campioni.

Nel 1993, lasciarono la WWF per tornare alla WCW dove, guidati dalla manager Missy Hyatt, riuscirono a conquistare le cinture WCW World Tag Team Championship. Sempre nel 1993, rivinsero i titoli tag team per la seconda volta, ma furono poi sconfitti da Cactus Jack e Kevin Sullivan. Nel maggio 1995, conquistarono per la terza ed ultima volta i titoli mondiali di coppia sconfiggendo gli Harlem Heat al PPV Slamboree, ma ripersero le cinture poco tempo dopo contro gli Harlem Heat a Bash at the Beach.

Nel 1996, i Nasty si imbarcarono in un feud con l'nWo, ma Sags si infortunò seriamente durante un match contro Scott Hall e dovette ritirarsi. A causa dell'infortunio invalidante causatogli accidentalmente o meno da Hall, Sags fu costretto a rescindere il contratto con la WCW. Per questa ragione intentò una causa legale contro Scott Hall.

Sags ritornò al wrestling nel 2001, prima come allenatore e poi riformando con Knobbs i Nasty Boys per combattere per breve tempo nella X Wrestling Federation. Quando la federazione fallì nel 2002, Sags si ritirò nuovamente a vita privata.

Ricostituzione dei Nasty Boys (2007-oggi)[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 novembre 2007, Knobbs e Sags hanno riformato i Nasty Boys combattendo insieme nel loro primo match da anni a questa parte durante una puntata di SmackDown! registrata a Tampa, Florida. Secondo i resoconti, il match fu un vero disastro e il team fu accusato di aver volutamente voluto far male ai propri avversari, Dave Taylor e Drew McIntyre, in maniera poco professionale.[1]

Il 4 gennaio 2010, i Nasty Boys hanno debuttato nella Total Nonstop Action Wrestling durante una puntata di TNA Impact!, distruggendo lo spogliatoio del Team 3D mentre la coppia era in Giappone.[2] l'episodio fu alla base del seguente feud tra i due tag team. Il 21 gennaio i Nasty Boys hanno combattuto il loro primo match in TNA, sconfiggendo Eric Young e Kevin Nash.[3] Al ppv Against All Odds, i Nasty Boys sconfissero il Team 3D in un tag team match, grazie all'intervento del rientrante Jimmy Hart che si schierò dalla parte dei suoi vecchi clienti.[4]

Vita privata[modifica | modifica wikitesto]

Sags e sua moglie hanno quattro figli; le figlie Chloe e Madison e i figli maschi Seve e Jax.[5]

Finisher[modifica | modifica wikitesto]

Manager[modifica | modifica wikitesto]

Titoli e riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Pro Wrestling Illustrated
    • PWI Tag Team of the Year del 1994 – con Brian Knobbs[8]
    • PWI lo classificò alla posizione numero 420 nella lista dei migliori 500 wrestler singoli dei "PWI Years" nel 2003[9]
    • PWI lo ha classificato alla posizione numero 53 (insieme a Brian Knobbs) nella lista dei migliori 100 tag team dei "PWI Years" del 2003.[10]
  • Altri titoli
    • NAWA Tag Team Championship (1) – con Brian Knobbs
    • PWF Tag Team Championship (1) – con Brian Knobbs
    • SAPC Tag Team Championship (1) – con Brian Knobbs

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nasty Boys Getting Major Heat For Horrible Smackdown Dark Match, 411mania.com. URL consultato il 20 luglio 2008.
  2. ^ Wade Keller, KELLER'S TNA IMPACT LIVE REPORT 1/4: Jeff Hardy, NWO reunion, Hulk Hogan, TNA Knockout Title match, more surprises - ongoing coverage in PWTorch, 4 gennaio 2010. URL consultato il 5 gennaio 2010.
  3. ^ Daniel Wilkenfeld, WILKENFELD'S TNA IMPACT REPORT 1/21: Ongoing "virtual time" coverage of Spike TV broadcast in PWTorch, 21 gennaio 2010. URL consultato il 22 gennaio 2010.
  4. ^ James Caldwell, CALDWELL'S TNA AGAINST ALL ODDS PPV REPORT 2/14: Ongoing "virtual time" coverage of A.J. Styles vs. Samoa Joe, Nastys vs. 3D, PWTorch, 14 febbraio 2010. URL consultato il 14 febbraio 2010.
  5. ^ Chloe Saganowich, daughter of Jerry Sags, makes a name for herself playing shortstop for the Fighting Irish, KOCOSPORTS.com, 2 aprile 2010. URL consultato il 12 settembre 2010.
  6. ^ a b Nasty Boys Profile in CageMatch.de. URL consultato il 3 gennaio 2011.
  7. ^ Jimmy Hart profile, Online World of Wrestling. URL consultato il 4 settembre 2009.
  8. ^ Pro Wrestling Illustrated Award Winners - Tag Team of the Year, Wrestling Information Archive. URL consultato l'8 maggio 2008.
  9. ^ Pro Wrestling Illustrated's Top 500 Wrestlers of the PWI Years, Wrestling Information Archive. URL consultato l'8 maggio 2008.
  10. ^ Pro Wrestling Illustrated's Top 100 Tag Teams of the PWI Years, Wrestling Information Archive. URL consultato l'8 maggio 2008.
  11. ^ Xtreme Wrestling Federation Title Histories, titlehistories.com. URL consultato il 15 luglio 2008.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

wrestling Portale Wrestling: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di wrestling