Stregoni Blu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Pallando)
Alatar e Pallando
Universo Arda
Lingua orig. Inglese
Soprannome Stregoni Blu
Autore John Ronald Reuel Tolkien
Specie Ainur
Sesso Maschio
Etnia Maiar

Nell'universo fantasy creato da J.R.R. Tolkien, gli Stregoni Blu (anche detti Ithryn Luin) sono due misteriosi personaggi che vissero nella Terra di Mezzo. Sono solo nominati nel Signore degli Anelli, dove Saruman dice che esistono cinque Stregoni (o Istari). Comunque in altri scritti di Tolkien troviamo altre informazioni. In uno scritto della raccolta Racconti incompiuti Tolkien scrive che i due Stregoni Blu furono mandati all'Est. I loro nomi nella terra di Valinor erano Alatar e Pallando, ed erano Maiar al servizio del Vala Oromë. Altre teorie si trovano in altri scritti.

Nei Racconti Incompiuti si dice che furono mandati nel profondo Est da Orome, che conosceva bene quelle contrade, molto probabilmente con lo scopo di convincere le popolazioni locali a non asservirsi al potere di Sauron: a questo punto vengono ventilate tre ipotesi, la prima secondo cui questi Istari rimasero nell'estremo Oriente della Terra di Mezzo perseguendo i loro scopi; la seconda è che perirono nella loro missione; l'ultima è che furono irretiti da Sauron e diventarono suoi servitori in qualità di stregoni malvagi.

Nella lettera numero 211 del libro La realtà in trasparenza, lo stesso Tolkien rivela di non sapere che fine potessero aver fatto Alatar e Pallando; l'ipotesi che gli sembra più probabile è che fallirono, come aveva fallito Saruman, ma in un modo diverso, poiché potrebbero aver fondato culti segreti e aver trasmesso tradizioni magiche, dimenticandosi dei propri obblighi.

Comunque, tutto questo cambia in un testo scritto negli ultimi anni di vita di Tolkien. Vengono forniti due nuovi nomi: Morinehtar e Rómestámo (o Rome(n)star), tradotti in inglese come Darkness-slayer ed East-helper (Assassino dell'Oscurità e Aiuto dell'Est). Non è chiaro se questi nomi dovessero rimpiazzare Alatar e Pallando, o se fossero altri nomi (per esempio quelli usati nella Terra di Mezzo). Sempre in questo testo si dice che arrivarono non durante la Terza Era, ma durante la Seconda, intorno all'anno 1600, proprio il periodo in cui fu forgiato l'Unico Anello. La loro missione è all'Est e al Sud, nei rispettivi e sterminati territori di Rhûn e Harad, per indebolire le forze di Sauron. E qui si dice invece che la loro missione fu tutt'altro che un fallimento; in effetti ebbero un ruolo abbastanza significativo nelle vittorie riportate nell'Ovest alla fine della Seconda e della Terza Era, poiché avrebbero seminato discordia tra i vari popoli orientali e meridionali, tra cui i molti regni degli Esterling, dei Carrieri, dei Balchoth e degli Haradrim, impedendo loro di unirsi in massa contro Gondor.

Tolkien Portale Tolkien: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Tolkien