Karel Kaers

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kaerl Kaers
Vel'd'Hiv'- Kaers debout avec son vélo -1934.JPG
Dati biografici
Nazionalità Belgio Belgio
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada, pista
Ritirato 1948
Carriera
Squadre di club
1933-1934 Individuale
1935 F. Pélissier
1936 Colin
Bristol
1937-1938 Alcyon-Dunlop Alcyon-Dunlop
Bury
1939-1940 Alcyon-Dunlop Alcyon-Dunlop
1941-1943 Individuale
1944 A. Trialoux
1945-1946 Individuale
1947 Magali
1948 Individuale
Nazionale
1934-1937 Belgio Belgio
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali su strada
Oro Lipsia 1934 In linea
 

Karel Kaers (Vosselaar, 3 giugno 1914Anversa, 20 dicembre 1972) è stato un ciclista su strada e pistard belga. Professionista dal 1933 al 1948, fu campione del mondo su strada nel 1934.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Kaers colse diversi successi sia su pista, dove fra tutte vinse la Sei Giorni di Parigi, che su strada, dove riuscì a vincere i Campionati del mondo del 1934, i Campionati belgi del 1937 e il Giro delle Fiandre del 1939.

La vittoria ai mondiali di Lipsia del 1934, avvenuta a soli vent'anni battendo Learco Guerra in volata, fa tuttora di Kaers il più giovane iridato della storia del ciclismo.

Il suo spunto veloce gli permise di vincere numerose kermesse e circuiti, cosa che gli valse anche il soprannome di Re delle Kermesse.

Dopo il ritiro svolse l'attività di tecnico giovanile al Palazzo dello Sport di Anversa.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Strada[modifica | modifica wikitesto]

Campionati belgi, Prova in linea
Étoile de Juniors
Campionati del mondo, Prova in linea
Groote Mei Prijs Hoboken
Campionati belgi, Prova in linea
Circuito di Parigi
Groote Mei Prijs Hoboken
Nationale Sluitingsprijs
1ª tappa Parigi-Saint'Etienne
Giro delle Fiandre
Prix Torpedo a Schweinfurt
Omloop der Vlaamse Gewesten

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Criterium di Oostende
Criterium di Oostende
Criterium di Vosselaar
Kermesse di Anversa
Criterium di Blankenberge
Criterium di Sombreffe
Criterium di Zurigo
Criterium di Ossendrecht
Criterium di Kontich
Criterium di Turnhout
Acht van Chaam
Acht van Chaam
Criterium di Den Bosch
Criterium di Bar le Duc
Kermesse di Anversa
Kermesse di Muizen
Kermesse di Shaerbeek
Kermesse di Anversa
Criterium di Bar le Duc
Criterium di Zurigo
Criterium di Brasschaat
Criterium di Bruxelles
Acht van Chaam
Criterium di Wouw
Criterium di Liegi
Criterium di Bruxelles
Criterium di Malines
Kermesse di Mechelen
Criterium di Namur
Criterium di Wakken
Circuito di Courtrai
Circuito di Herentals
Circuito di Hoboken
Circuito di Namur
Circuito di Wakken
Kermesse di Anversa
Criterium di Herentals
Criterium di Ougree
Criterium di Zurigo

Pista[modifica | modifica wikitesto]

Campionati belgi, Velocità Junior
Campionati belgi, Velocità Junior
Sei Giorni di Parigi (con Albert Billiet)
Campionati belgi, Inseguimento individuale
Sei Giorni di Londra (con Omer De Bruycker)
Sei giorni di Copenaghen (con Omer De Bruycker)
Sei giorni di Bruxelles (con Omer De Bruycker)
Tre giorni di Anversa (con Achiel Bruneel)

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

1936: 17º
1938: 12º
1939: 67º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Lipsia 1934 - In linea: vincitore
Copenaghen 1937 - In linea: ritirato

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]