Ludo Dierckxsens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ludo Dierckxsens
Ludo-dierckxsens-1359069565.jpg
Dati biografici
Nazionalità Belgio Belgio
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 2004
Carriera
Squadre di club
1994 Saxon Saxon
1995 Collstrop Collstrop
1996-1997 Tönissteiner Tönissteiner
1998 Lotto Lotto
1999-2002 Lampre Lampre
2003-2005 Landbouwkrediet Landbouwkrediet
 

Ludo Dierckxsens (Geel, 14 ottobre 1964) è un ex ciclista su strada belga.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ludo Dierckxsens diventò professionista nel 1994, quando era già ventinovenne, ingaggiato dalla belga Saxon. Dopo aver conquistato il Grand Prix de Denain del 1997 venne ingaggiato nella stagione successiva dalla Lotto, con la quale ottenne numerosi piazzamenti di prestigio grazie al proprio atteggiamento aggressivo, in corse quali la HEW Cyclassics (terzo), il Grand Prix E3 (quarto), il Grand Prix de Plouay (secondo), la Parigi-Roubaix (undicesimo), oltre a numerosi piazzamenti di tappa alla Vuelta a España. Durante la stagione 1998 riuscì a conquistare in solitaria la Parigi-Bourges.

Nel 1999 venne ingaggiato dall'italiana Lampre-Daikin. Si mise in mostra davanti al pubblico riuscendo a conquistare il campionato belga di ciclismo su strada e l'undicesima tappa del Tour de France. Tuttavia si vide costretto a lasciare il Tour su richiesta del proprio team qualche giorno più tardi, dopo la scoperta fatta dai commissari antidoping riguardo al suo utilizzo di medicinali a base di corticosteroidi per curare un dolore al ginocchio risalente a due mesi prima della corsa[1]. In seguito venne sospeso dalla federazione belga di ciclismo per sei mesi[2].

Nelle stagioni successive Dierckxsens si piazzò nelle prime posizioni di alcune corse, senza tuttavia ottenere successi finali. Dopo essere ritornato alla propria squadra di esordio, diventata Landbouwkrediet, nel 2003, l'anno dopo conquistò l'ultimo successo della propria carriera con una vittoria di tappa al Giro d'Austria, prima di ritirarsi al termine della stagione 2005.

Dal 2006 gestisce un negozio di biciclette nel proprio paese natale, Geel.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • 1997 (Landbouwkrediet, due vittorie)
Grand Prix de Denain
Zellik-Galmaarden
  • 1998 (Lotto, una vittoria)
Parigi-Bourges
  • 1999 (Lampre, due vittorie)
Campionati belgi, Prova in linea
11ª tappa Tour de France
  • 2003 (Landbouwkrediet, una vittoria)
Grand Prix d'Ouverture La Marseillaise
  • 2004 (Landbouwkrediet, una vittoria)
7ª tappa Giro d'Austria

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2000: ritirato
1999: ritirato
2001: ritirato
2002: 108º

Classiche[modifica | modifica wikitesto]

1998: 171º
1999: 31º
2001: 168º
2002: 83º
2004: 164º
1998: 45º
1999: 26º
2001: 8º
2002: 18º
2004: 28º
1995: 59º
1998: 12º
1999: 36º
2001: 6º
2004: 14º

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

San Sebastián 1997 - In linea: ritirato
Valkenburg 1998 - In linea: 39º
Zolder 2002 - In linea: 53º

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) L'Humanité, Dierckxsens inventa il "ritiro inaspettato", 20-07-1999.
  2. ^ (FR) L'Humanité, Dierckxsens costretto a fermarsi per doping, 09-02-2000.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]