Peter Van Petegem

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Peter Van Petegem
Peter Van Petegem.jpg
Peter Van Petegem alla Omloop Het Nieuwsblad 2009
Dati biografici
Nazionalità Belgio Belgio
Altezza 176 cm
Peso 70 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 2007 - ciclista
Carriera
Squadre di club
1992 PDM PDM
1993 Lotto Lotto
1994 Trident
1995-2000 TVM TVM
2001 Mercury
2001 Collstrop Collstrop
2002-2004 Lotto Lotto
2005-2006 Davitamon Davitamon
2007 Quickstep Quickstep
Carriera da allenatore
2011 Garmin Garmin
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg  Mondiali
Argento Valkenburg 1998 Elite
Bronzo Hamilton 2003 Elite
 

Peter Van Petegem (Brakel, 18 gennaio 1970) è un dirigente sportivo ed ex ciclista su strada belga. Professionista dal 1992 al 2007, ha vinto il Giro delle Fiandre nel 1999 e 2003 e la Parigi-Roubaix nel 2003.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Passato professionista nel 1992, la sua carriera si è svolta principalmente nelle grandi gare classiche del Nord: fra le 33 vittorie che compongono il suo palmarès, si contano infatti due edizioni del Giro delle Fiandre e una della Parigi-Roubaix. Nel 1998 è arrivato secondo ai campionati del mondo su strada di Valkenburg alle spalle di Oscar Camenzind e davanti a Michele Bartoli. I suoi risultati in queste gare sono dovuti allo spunto veloce, unito ad una buona resistenza nelle corse di oltre 200 km oltre che alle sue doti di finisseur.

Il giorno 11 settembre 2007 ha annunciato il suo ritiro dall'attività agonistica.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Internationale Wielertrofee Jong Maar Moedig
  • 1994 (Trident, una vittoria)
Grote Scheldeprijs
  • 1996 (TVM, due vittorie)
Trofeo Luis Puig
2ª tappa Post Danmark Rundt (Aarhus)
  • 1997 (TVM, tre vittorie)
Trofeo Alcúdia
Omloop Het Volk
Kampioenschap van Vlaanderen
  • 1998 (TVM, una vittoria)
Omloop Het Volk
  • 1999 (TVM, tre vittorie)
E3 Prijs Vlaanderen
Classifica generale Driedaagse van De Panne
Ronde van Vlaanderen
  • 2000 (TVM, una vittoria)
Grand Prix d'Isbergues
  • 2001 (Mercury, tre vittorie)
Kuurne-Bruxelles-Kuurne
tappa Paris-Nice (Saint-Étienne)
Grand Prix d'Isbergues
  • 2002 (Lotto, quattro vittorie)
Omloop Het Volk
3ª tappa Driedaagse van De Panne (cronometro)
Classifica generale Driedaagse van De Panne
5ª tappa Tour de Wallonie (Flobeck)
  • 2003 (Davitamon, due vittorie)
Ronde van Vlaanderen
Parigi-Roubaix

Altri successi[modifica | modifica sorgente]

Knokke-Heist-Aan Zee (Criterium)
Buggenhout (Criterium)
Geraardsbergen (Criterium)
Zwevegem (Kermesse)
Ninove (Kermesse)
Boom (Derny)
Zel (Kermesse)
Gouden Pijl Emmen
Heusden O-Vlaanderen (Criterium)
Amsterdam Rai Derny Race (Derny)
Merelbeke (Criterium)
Gullegem Koerse (Kermesse)
Omloop van het Meetjesland (Kermesse)
Mandel-Leie-Schelde (Derny)
Ronde van Made (Criterium)
Bavikhove (Criterium)
Amstel Curaçao Race (Kermesse)
Wilrijk (Derny)
Gravenwezel (Derny)

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi Giri[modifica | modifica sorgente]

1995: ritirato (15ª tappa)
1996: 116º
1997: 102º
1998: ritirato (15ª tappa)
1995: 104º
1998: ritirato (20ª tappa)
1999: ritirato (8ª tappa)

Classiche monumento[modifica | modifica sorgente]

1995: 118º
1996: 31º
1997: 14º
1998: 7º
1999: 7º
2000: 30º
2001: 13º
2002: 15º
2004: 10º
1993: 97º
1994: 17º
1996: 10º
1997: 9º
1998: 5º
1999: vincitore
2000: 8º
2001: ritirato
2002: 3º
2003: vincitore
2004: 17º
2005: 3º
2006: 4º
2007: 59º
1993: 49º
1995: 53º
1996: 35º
1997: 28º
1998: 17º
1999: 25º
2000: 2º
2001: 24º
2002: ritirato
2003: vincitore
2004: 6º
2005: ritirato
2006: squalificato
2007: 23º
1998: 29º
1999: ritirato
2000: 91º
2001: 13º
2002: 7º
2003: ritirato
2004: 25º

Competizioni mondiali[modifica | modifica sorgente]

Riconoscimenti[modifica | modifica sorgente]

  • Sprint d'Or nel 2003
  • Kristallen Fiets nel 2003

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]