Leif Hoste

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Leif Hoste
Leif Hoste 2008.jpg
Leif Hoste (2008)
Dati biografici
Nazionalità Belgio Belgio
Altezza 185 cm
Peso 77 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Carriera
Squadre di club
1998-1999 Vlaanderen 2002 Vlaanderen 2002
1999-2000 Mapei Mapei
2001-2002 Domo Domo
2003-2004 Lotto Lotto
2005-2006 Discovery Channel Discovery Channel
2007 Predictor Predictor
2008-2009 Silence Silence
2010 Omega Pharma Omega Pharma
2011 Katusha Katusha
2012 Accent.jobs
 

Leif Hoste (Courtrai, 17 luglio 1977) è un ex ciclista su strada belga. Professionista dal 1998 al 2012, era uno specialista delle prove a cronometro e delle classiche del Nord.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Professionista dal 1998, ha vestito le divise di Vlaanderen 2002, Mapei, Domo-Farm Frites, Lotto (attraverso numerosi cambi di sponsor e denominazione), Discovery Channel e Katusha Team. Dal 2012 gareggia per la Accent.jobs-Veranda'sWillems, formazione Professional Continental belga.

I suoi migliori risultati includono due vittorie di tappe e la classifica generale della Tre Giorni di La Panne, tre titoli nazionali a cronometro e tre secondi posti al Giro delle Fiandre negli anni 2004, 2006 e 2007, dietro rispettivamente a Steffen Wesemann, a Tom Boonen e ad Alessandro Ballan. Alla Parigi-Roubaix 2006, dopo essersi piazzato secondo, è stato squalificato assieme a Peter Van Petegem e Vladimir Gusev per aver oltrepassato un passaggio a livello dei treni con sbarre abbassate.[1]

Ritiratosi nel 2012, l'anno seguente viene accusato dell'utilizzo di sostanze dopanti, a causa di anomalie nel passaporto biologico. Viene squalificato per due anni e costretto a pagare trecento mila euro di multa.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Omloop Het Volk Beloften
3ª tappa Circuito Montañés
1ª tappa Tour de l'Avenir
3ª tappa Giro di Vallonia
Campionati belgi, Prova a cronometro
Campionati belgi, Prova a cronometro
1ª tappa Tre Giorni di La Panne (Middelkerke > Zottegem)
4ª tappa Tre Giorni di La Panne (De Panne > De Panne cronom.)
Classifica finale Tre Giorni di La Panne
Campionati belgi, Prova a cronometro

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Classifica scalatori Tre Giorni di La Panne

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi Giri[modifica | modifica wikitesto]

2007: 110º
2008: 124º
2005: ritirato (10ª tappa)
2010: 118º

Classiche monumento[modifica | modifica wikitesto]

2005: ritirato
2006: 133º
2007: ritirato
2008: 120º
2011: 124º
2003: ritirato
2004: 2º
2005: 23º
2006: 2º
2007: 2º
2008: 19º
2009: 27º
2010: 29º
2011: 56º
2012: 37º
2003: 37º
2004: 12º
2005: 33º
2006: squalificato
2007: 13º
2008: 6º
2009: 4º
2010: 8º
2011: ritirato
2001: ritirato
2003: ritirato

Competizioni mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Lisbona 2001 - Cronometro Elite: 6º
Madrid 2005 - Cronometro Elite: 31º
Salisburgo 2006 - Cronometro Elite: 7º
Salisburgo 2006 - In linea Elite: ritirato
Varese 2008 - Cronometro Elite: 33º
Melbourne 2010 - In linea Elite: ritirato

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Eugenio Capodacqua, La più pazza delle Roubaix decide un passaggio a livello in La Repubblica, 10 aprile 2006. URL consultato il 1º ottobre 2010.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]