Vuelta a España 1998

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Spagna Vuelta a España 1998
Edizione 53ª
Data 5 settembre - 27 settembre
Partenza Cordova
Arrivo Madrid
Percorso 3 774 km, 22 tappe
Tempo 93h44'08"
Media 40,262 km/h
Classifica finale
Primo Spagna Abraham Olano
Secondo Spagna Fernando Escartín
Terzo Spagna José María Jiménez
Classifiche minori
Punti Italia Fabrizio Guidi
Montagna Spagna José María Jiménez
Squadre Spagna Banesto
Sprint Italia Giancarlo Raimondi
Cronologia
Edizione precedente
Vuelta a España 1997
Edizione successiva
Vuelta a España 1999

La Vuelta a España 1998, cinquantaquatreesima edizione della corsa, si svolse in ventidue tappe dal 5 al 27 settembre 1998, per un percorso totale di 3 774 km. Fu vinta dallo spagnolo Abraham Olano che terminò la gara in 93h44'08" alla media di 40,262 km/h.

Partenza alla prima tappa a Cordova con 198 ciclisti di cui 108 tagliarono il traguardo di Madrid.

Tappe[modifica | modifica wikitesto]

Tappa Data Percorso km Vincitore di tappa Leader cl. generale
5 settembre Cordova > Cordova 161,7 Svizzera Markus Zberg Svizzera Markus Zberg
6 settembre Cordova > Cadice 234,6 Paesi Bassi Jeroen Blijlevens Svizzera Markus Zberg
7 settembre Cadice > Estepona 192,6 Estonia Jaan Kirsipuu Francia Laurent Jalabert
8 settembre Málaga > Granada 173,5 Italia Fabrizio Guidi Italia Fabrizio Guidi
9 settembre Olula del Río > Murcia 165,5 Paesi Bassi Jeroen Blijlevens Italia Fabrizio Guidi
10 settembre Murcia > Xorret de Catí 201,5 Spagna José María Jiménez Spagna José María Jiménez
11 settembre Alicante > Valencia 185 Italia Giovanni Lombardi Spagna José María Jiménez
12 settembre Palma di Maiorca > Palma di Maiorca 181,5 Italia Fabrizio Guidi Spagna José María Jiménez
13 settembre Alcudia > Alcudia (cron. individuale) 39,5 Spagna Abraham Olano Spagna Abraham Olano
14 settembre giorno di riposo
10ª 15 settembre Vic > Estación de Pal (AND) 199,3 Spagna José María Jiménez Spagna Abraham Olano
11ª 16 settembre Andorra (AND) > Cerler 186 Spagna José María Jiménez Spagna Abraham Olano
12ª 17 settembre Benasque > Jaca 187 Italia Gianni Bugno Spagna Abraham Olano
13ª 18 settembre Sabiñánigo > Sabiñánigo 208,5 Russia Andrej Zinčenko Spagna Abraham Olano
14ª 19 settembre Biescas > Saragozza 155,5 Germania Marcel Wüst Spagna Abraham Olano
15ª 20 settembre Saragozza > Soria 178,7 Russia Andrej Zinčenko Spagna Abraham Olano
16ª 21 settembre Soria > Laguna Negra de Neila 143,7 Spagna José María Jiménez Spagna Abraham Olano
17ª 22 settembre Burgos > León 188,5 Germania Marcel Wüst Spagna Abraham Olano
18ª 23 settembre León > Salamanca 223 Italia Fabrizio Guidi Spagna Abraham Olano
19ª 24 settembre Ávila > Segovia 170,4 Spagna Roberto Heras Spagna Abraham Olano
20ª 25 settembre Segovia > Alto de Navacerrada 206 Russia Andrej Zinčenko Spagna José María Jiménez
21ª 26 settembre Fuenlabrada > Fuenlabrada (cron. individuale) 39 Svizzera Alex Zülle Spagna Abraham Olano
22ª 27 settembre Madrid > Madrid 163 Svizzera Markus Zberg Spagna Abraham Olano
Totale 3 774

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Le 22 squadre partecipanti alla gara furono:

N. Cod. Squadra
1-9 FES Francia Festina-Lotus
11-19 AVI Colombia Avianca-Telecom
21-29 BAN Spagna Banesto
31-39 BRE Italia Brescialat-Liquigas
41-49 CTA Italia Cantina Tollo-Alexia Alluminio
51-59 CSO Francia Casino-Ag2r
61-69 COF Francia Cofidis
71-79 C.A Francia Credit Agricol
81-89 EBR Spagna Estepona-Brepac
91-99 EUS Spagna Euskaltel-Euskadi
101-109 KEL Spagna Kelme-Costa Blanca
N. Cod. Squadra
111-119 LOT Belgio Lotto-Mobistar
121-129 MAP Italia Mapei-Bricobi
131-139 ONC Spagna Once
141-149 PLT Italia Team Polti
151-159 POS Svizzera Post Swiss Team
161-169 RAB Paesi Bassi Rabobank
171-179 SAE Italia Saeco-Cannondale
181-189 TEL Germania Team Deutsche Telekom
191-199 TVM Paesi Bassi TVM-Farm Frites
201-209 USP Stati Uniti US Postal Service
211-219 VIT Spagna Vitalicio Seguros

Classifiche finali[modifica | modifica wikitesto]

Classifica generale - Maglia oro[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Corridore Squadra Tempo
1 Spagna Abraham Olano Banesto 93h44'08"
2 Spagna Fernando Escartín Kelme a 1'23"
3 Spagna José María Jiménez Banesto a 2'12"
SQ Stati Uniti Lance Armstrong[1] US Postal a 2'18"
5 Francia Laurent Jalabert ONCE a 2'37"
6 Spagna Roberto Heras Kelme a 2'58"
7 Spagna Álvaro G. de Galdeano Euskaltel a 5'51"
8 Svizzera Alex Zülle Festina-Lotus a 6'05"
9 Italia Marco Serpellini Brescialat a 8'58"
10 Spagna Marcos Serrano Kelme a 10'17"

Classifica a punti - Maglia azzurra[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Corridore Squadra Punti
1 Italia Fabrizio Guidi Team Polti 206
2 Francia Laurent Jalabert ONCE 158
3 Spagna José María Jiménez Banesto 127

Classifica scalatori - Maglia verde[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Corridore Squadra Punti
1 Spagna José María Jiménez Banesto 184
2 Francia Laurent Jalabert ONCE 93
3 Spagna Fernando Escartín Kelme 92

Classifica sprint - Maglia bianca[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Corridore Squadra Punti
1 Italia Giancarlo Raimondi Brescialat 53

Classifica a squadre[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Squadra Tempo
1 Spagna Banesto 281h14'43"
2 Spagna Kelme-Costa Blanca a 8'58"
3 Francia Festina-Lotus a 28'59"

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il 22 ottobre 2012 l'UCI riconosce la sanzione imposta dall'USADA a Lance Armstrong, accusato di aver utilizzato sostanze dopanti durante la sua permanenza alla US Postal Service, e conferma di fatto la cancellazione dei suoi piazzamenti e delle vittorie dall'agosto del 1998 fino al termine della carriera. Cfr. (EN) Laura Weislo, USADA's reasoned decision on Lance Armstrong follows the money trail in Cyclingnews.com, 10 ottobre 2012. URL consultato il 26 ottobre 2012., (EN) The UCI recognises USADA decision in Armstrong case in Uci.ch, 22 ottobre 2012. URL consultato il 26 ottobre 2012., (EN) UCI backs stripping Lance Armstrong of Tour de France wins in Usatoday.com, 22 ottobre 2012. URL consultato il 26 ottobre 2012.. Il 26 ottobre la stessa UCI ufficializza la decisione di non attribuire ad altri corridori le vittorie ottenute dallo statunitense e nemmeno di modificare i piazzamenti degli altri corridori. Cfr. (EN) Press release: UCI takes decisive action in wake of Lance Armstrong affair in Uci.ch, 26 ottobre 2012. URL consultato il 26 ottobre 2012..

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]