Roberto Heras

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Roberto Heras
050901 heras maillotoro t.jpg
Dati biografici
Nome Roberto Heras Hernández
Nazionalità Spagna Spagna
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 2007
Carriera
Squadre di club
1997-2000 Kelme Kelme
2001-2003 US Postal Service US Postal Service
2004-2005 Liberty Seguros Liberty Seguros
Nazionale
1997-1998 Spagna Spagna
Statistiche aggiornate al maggio 2011

Roberto Heras Hernández (Béjar, 1º febbraio 1974) è un ex ciclista su strada spagnolo. Professionista dal 1997 al 2005, vinse quattro edizioni della Vuelta a España.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Dopo buoni risultati tra i dilettanti, passa professionista nel 1995, allorché viene ingaggiato dalla Kelme.

Dopo la vittoria della Vuelta a España 2000, nel 2001 si trasferisce alla US Postal Service: corre tre edizioni del Tour de France in qualità di gregario di Lance Armstrong, proteggendolo ed aiutandolo soprattutto nelle tappe in salite. Conquista inoltre, come capitano della US Postal, la Vuelta a España 2003.

Al termine del 2003 lascia la US Postal e diventa il capitano della Liberty Seguros, con cui vince l'edizione 2004 della Vuelta.

Conclude al primo posto anche l'edizione 2005 della Vuelta, diventando l'unico ciclista ad aver vinto per 4 volte la corsa. Il record dura però soltanto due mesi: a novembre risulta positivo alle controanalisi relative ad un controllo antidoping effettuato nelle ultime tappe della corsa spagnola, venendo squalificato. La vittoria va dunque al secondo classificato Denis Men'šov.

In seguito alla positività riscontrata, nel novembre 2005 viene sospeso dalla sua squadra e l'8 febbraio 2006 squalificato per due anni dall'Unione Ciclistica Internazionale[1]. Terminata la squalifica non riesce però a trovare un contratto, tanto da annunciare, il 29 dicembre 2007, il ritiro dall'attività agonistica[2]. Nel dicembre del 2012, la Corte Suprema spagnola ha annullato la squalifica del 2006, riassegnando di fatto la vittoria della Vuelta del 2005 allo spagnolo[3].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Classifica generale Volta Ciclista a Catalunya
6ª tappa Vuelta a España (Sierra de la Pandera)
15ª tappa Vuelta a España (Alto de El Angliru)
20ª tappa Vuelta a España (Abantos)
Classifica generale Vuelta a España
Classifica generale Euskal Bizikleta
12ª tappa Vuelta a España (Osservatorio Astronomico de Calar Alto)
Classifica generale Vuelta a España
6ª tappa Vuelta a España
15ª tappa Vuelta a España
Classifica generale Vuelta a España

Altri successi[modifica | modifica sorgente]

Classifica a punti Vuelta a España
Classifica combinata Vuelta a España
Classifica combinata Vuelta a España
4ª tappa Tour de France (Cambrai > Arras, cronosquadre)

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi Giri[modifica | modifica sorgente]

Tour de France

2000: 5º
2001: 15º
2002: 9º
2003: 34º
2004: non partito (17ª tappa)
2005: 45º
1997: 5º
1998: 6º
1999: 3º
2000: vincitore
2001: 4º
2002: 2º
2003: vincitore
2004: vincitore
2005: vincitore[4]

Classiche monumento[modifica | modifica sorgente]

1997: 82º
1998: 59º
2004: 126º

Competizioni mondiali[modifica | modifica sorgente]

San Sebastián 1997 - In linea: 52º
Valkenburg 1998 - In linea: ritirato

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Ex-Armstrong teammate Heras banned for doping
  2. ^ (EN) Heras retires following doping ban
  3. ^ (ES) Anulada la sanción por dopaje a Heras en la Vuelta a España 2005
  4. ^ Inizialmente squalificato in seguito alla positività all'Epo riscontrata nel controllo antidoping al termine della ventesima tappa, nel 2012 è stata annullata la squalifica e riassegnatagli la vittoria della corsa.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]