Abraham Olano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Abraham Olano
Abraham Olano (2006).jpg
Dati biografici
Nome Abraham Olano Manzano
Nazionalità Spagna Spagna
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 2002
Carriera
Giovanili
1992 Lotus Lotus
Squadre di club
1993 CLAS CLAS
1994-1996 Mapei Mapei
1997-1998 Banesto Banesto
1999-2002 ONCE ONCE
Nazionale
1994-2000 Spagna Spagna
Palmarès
Bandiera olimpica  Giochi olimpici
Argento Atlanta 1996 Cronometro
Gnome-emblem-web.svg  Mondiali
Oro Duitama 1995 In linea
Argento Duitama 1995 Cronometro
Oro Valkenburg 1998 Cronometro
 

Abraham Olano Manzano (Anoeta, 22 gennaio 1970) è un ex ciclista su strada spagnolo. Professionista dal 1993 al 2002, fu campione del mondo in linea nel 1995 e a cronometro nel 1998, risultando finora l'unico ciclista ad essersi aggiudicato entrambi i titoli. Vinse anche una Vuelta a Espana.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Passato professionista nel 1993 con la CLAS-Cajastur, si distinse per le sue qualità di passista e cronoman. È l'unico corridore ad aver conquistato sia il Campionato del mondo su strada, nel 1995 a Duitama, in Colombia, sia quello a cronometro, nel 1998 a Valkenburg, nei Paesi Bassi. Proprio nella gara iridata del 1995, sotto la pioggia, riuscì ad andarsene in solitaria durante l'ultimo giro: batté di 35 secondi Miguel Indurain, suo capitano e favorito della corsa, e Marco Pantani, diventando il primo spagnolo campione del mondo in linea su strada.[1]

Vincitore della Vuelta a España nel 1998 e secondo classificato nel 1995, fu terzo al Giro d'Italia 1996 (durante il quale vestì per un giorno la maglia rosa, nella tappa del Gavia e del Mortirolo) e secondo in quello del 2001; si classificò inoltre quarto al Tour de France 1997.

Vinse l'argento alla cronometro di Atlanta nei Giochi olimpici del 1996, piazzandosi dietro ad Indurain (come nella cronometro iridata del 1995). Si laureò infine per due volte campione nazionale spagnolo a cronometro e per una volta in linea. Si ritirò a 32 anni, dopo dieci anni di carriera trascorsi in quattro diversi team, CLAS-Cajastur, Mapei, Banesto e ONCE.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Prologo Tour du Hainaut
7ª tappa Tour du Hainaut
Classifica generale Tour du Hainaut
  • 1992 (Lotus-Festina, tre vittoria)
1ª tappa Vuelta a Bidasoa
Classifica generale Vuelta a Bidasoa
Prueba Villafranca de Ordizia
  • 1994 (Mapei-CLAS, sei vittorie)
Clásica de Alcobendas
2ª tappa Vuelta a Asturias (Llanes)
Classifica generale Vuelta a Asturias
Campionati spagnoli, Prova a cronometro
Campionati spagnoli, Prova in linea
1ª tappa Volta Ciclista a Catalunya (L'Hospitalet)
  • 1995 (Mapei-GB, cinque vittorie)
Prologo Vuelta a España (Saragozza)
7ª tappa Vuelta a España (Salamanca)
20ª tappa Vuelta a España (Alcalá de Henares)
Campionato mondiale, Prova in linea
Subida al Naranco
  • 1996 (Mapei-GB, cinque vittorie)
Prologo Tour de Romandie
5ª tappa, 2ª semitappa Tour de Romandie
Classifica generale Tour de Romandie
5ª tappa, 2ª semitappa Vuelta a Galicia
Classifica generale Vuelta a Galicia
  • 1997 (Banesto, sette vittorie)
4ª tappa, 2ª semitappa Bicicletta Basca
Classifica generale Bicicletta Basca
Grand Prix Eddy Merckx
1ª tappa Vuelta a Asturias
6ª tappa Critérium du Dauphiné Libéré
20ª tappa Tour de France (Disneyland Park)
4ª tappa Vuelta a Burgos (Briviesca)
  • 1998 (Banesto, dieci vittorie)
4ª tappa, 2ª semitappa Bicicletta Basca
Classifica generale Bicicletta Basca
Classifica generale Vuelta a La Rioja
Campionati spagnoli, Prova a cronometro
1ª tappa Vuelta a Burgos (Miranda de Ebro)
Classifica generale Vuelta a Burgos
2ª tappa Vuelta a Galicia
9ª tappa Vuelta a España (Alcúdia)
Classifica generale Vuelta a España
Campionato mondiale, Prova a cronometro
  • 1999 (ONCE-Deutsche Bank, cinque vittorie)
2ª tappa, 2ª semitappa Vuelta a Asturias
4ª tappa, 2ª semitappa Bicicletta Basca
1ª tappa Vuelta a Burgos (Aranda de Duero)
Classifica generale Vuelta a Burgos
6ª tappa Vuelta a España (Salamanca)
  • 2000 (ONCE-Deutsche Bank, sei vittorie)
5ª tappa, 2ª semitappa Volta a la Comunitat Valenciana (Valencia)
Classifica generale Volta a la Comunitat Valenciana
5ª tappa Tirreno-Adriatico (Ascoli Piceno)
Classifica generale Tirreno-Adriatico
Classifica generale Critérium International
9ª tappa Vuelta a España (Barcellona)
  • 2001 (ONCE-Eroski, due vittorie)
3ª tappa Clásica de Alcobendas
Classifica generale Clásica de Alcobendas

Altri successi[modifica | modifica sorgente]

Gran Premio Cantabria (Criterium)
Gran Premio Asteasu (Criterium)
  • 1992 (Lotus-Festina)
San Gregorio Saria (Criterium)
Loinatz Proba (Criterium)
  • 1993 (CLAS-Cajastur)
Classifica traguardi volanti Vuelta al País Vasco
Lanzarote (Criterium)
Segovia (Criterium)
Marbella (Criterium)
Oviedo (Criterium)
Salamanca a (Criterium)
Telde (Criterium)
Valladolid (Criterium)
Bavikhove (Criterium)
Caceres (Criterium)
Circuit de l'Aulne (Criterium)
Monein (Criterium)
Fuenlabrada (Criterium)
Grand Prix Eddy Merckx (con José Vicente García)
Pamplona (Criterium)
Zaragoza (Criterium)
Trofeo Ciutat de L'Hospitalet
  • 1999 (ONCE-Deutsche Bank)
Valencia (Criterium)
  • 2002 (ONCE-Eroski)
4ª tappa Tour de France (Cronosquadre)

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi Giri[modifica | modifica sorgente]

1996: 3º
2001: 2º
1993: ritirato (2ª tappa)
1994: 30º
1996: 9º
1997: 4º
1998: ritirato (11ª tappa)
1999: 6º
2000: 34º
2002: 78º
1994: 20º
1995: 2º
1997: ritirato (7ª tappa)
1998: vincitore
1999: non partito (14ª tappa)
2000: 19º
2001: 64º

Classiche monumento[modifica | modifica sorgente]

1993: 106
1995: 38º
1996: 22º
1997: 120º
1998: 72º
2000: 33º
2001: 87º
2002: 88º
1993: 81º
1996: 12º
1997: 42º

Competizioni mondiali[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Gianfranco Josti, Olano campione con la gomma a terra, archiviostorico.corriere.it, 9 ottobre 1995. URL consultato il 17 aprile 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]