Rudy Dhaenens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Rudy Dhaenens
Dati biografici
Nazionalità Belgio Belgio
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada, pista
Ritirato 1992
Carriera
Squadre di club
1983-1984 Splendor Splendor
1985-1987 Hitachi Hitachi
1988-1990 PDM PDM
1991-1992 Panasonic Panasonic
Palmarès
Gnome-emblem-web.svg Mondiali
Oro Utsunomiya 1990 In linea
 

Rudy Dhaenens (Deinze, 10 aprile 1961Aalst, 6 aprile 1998) è stato un ciclista su strada e pistard belga, campione del mondo su strada nel 1990 ad Utsunomiya.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Atleta con buone doti di passista, riuscì a dare il meglio di sé nelle classiche sul pavé giungendo secondo nella Parigi-Roubaix del 1986 e terzo in quella del 1987; si piazzò inoltre secondo al Giro delle Fiandre del 1990 e terzo alla Gand-Wevelgem del 1985. Vinse anche una tappa al Tour de France 1986 ma il suo successo più prestigioso lo colse al campionato del mondo di Utsunomiya nel 1990 quando precedette il compagno di squadra Dirk De Wolf e riuscì a beffare il grande favorito Gianni Bugno che si classificò terzo staccato di pochi secondi.

La sua carriera ciclistica si concluse nel 1992.

La sera del 6 aprile 1998 si spense ad Aalst per i postumi di un incidente stradale avvenuto il giorno prima mentre si apprestava a commentare in televisione il Giro delle Fiandre.[1] In suo onore viene corso ogni anno in Belgio il GP Rudy Dhaenens.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

  • 1985 (Hitachi-Splendor, 2 vittorie)
Druivenkoers
Omloop Mandel-Leie-Schelde
  • 1986 (Hitachi-Splendor, 3 vittorie)
Omloop Mandel-Leie-Schelde
1ª tappa Giro di Lussemburgo
11ª tappa Tour de France
  • 1990 (PDM-Concorde, 2 vittorie)
3ª tappa Vuelta a Asturias
Campionato mondiale in linea

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Sportivo belga dell'anno nel 1990

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Cyclisme. Décès du Belge Rudy Dhaenens in Libération, 08 aprile 1998. URL consultato il 7 giugno 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]